Idee, eventi, persone che muovono la Sicilia - Balarm.it



INFOTOURIST
Aumenta carattere | Diminuisci carattere | Reimposta carattere
Società e Costume
Una dimora storica che da anni è una casa vacanze incontra il sogno di una mamma: così parte il crowdfunding per dare vita al primo albergo etico in Sicilia

"La Casa di Toti": raccolta fondi per un albergo etico


 

letture 2357 Letture
commenta Commenta | stampa

Uno scorcio della dimora
Uno scorcio della dimora 

In potenza è il primo albergo etico della regione, in pratica è tutto ancora un sogno che può essere realizzato solo per mezzo di tante donazioni: "La Casa di Toti" è il sogno di Muni Sigona, mamma di un diciassettenne che soffre di un grave disturbo psichico.

L'idea è tanto semplice quanto grande: trasformare una dimora storica risalente al 1700 in uno spazio che possa offrire servizi utili ad accogliere "un turista solidale" rendendo ottimale il suo soggiorno a Modica.

Sita tra gli ulivi e i carrubi, la dimora in questione consentirebbe ai giovani disabili di essere impegnati nella gestione della struttura – sia nel front office che nel back office – e nei laboratori occupazionali che verranno attivati all’interno della comunità. 

"La Casa di Toti" accoglierebbe tutti i turisti, non solo disabili, che potranno fruire della colazione, dei benefici di una piccola Spa, della piscina e di tutto ciò che un posto rilassante può promettere.

Per dare vita a questo progetto è stata attivata una campagna di crowdfunding sul sito web Laboriusa, che si occupa di finanziamenti dal basso. Anche donando una piccolissima cifra sarà possibile dare un aiuto concreto al progetto, consentendo di avviare, con i 3000 euro previsti dalla raccolta, le pratiche burocratiche.

Un modo per mettere "il primo mattone", ricevendo in cambio delle ricompense: dai ringraziamenti sui social alla cioccolata modicana, per arrivare a magliette e weekend.

 
3 gennaio 2016