Idee, eventi, personaggi e tendenze che muovono Palermo e la Sicilia | Balarm.it


B/BALARM
B/LINK
Aumenta carattere | Diminuisci carattere | Reimposta carattere
Società e Costume
Orlando conferma la propria candidatura a sindaco di Palermo e spara a zero contro tutti. Sel prende una decisione e decide di sostenere Fabrizio Ferrandelli

Orlando candidato sindaco; Sel per Ferrandelli


 

stampa Commenti stampa Stampa

Leoluca Orlando in conferenza
Leoluca Orlando in conferenza 

«Mi candido a sindaco di Palermo per dare un senso a quanto ho detto»: non lasciano spazio alle interpretazioni le parole di Leoluca Orlando, che ha ufficializzato la propria candidatura durante la conferenza stampa di venerdì 23 marzo. «Le Primarie sono state truccate. - ha aggiunto - Questa è una battaglia di civiltà, per affermare la libertà di voto. Ma non possiamo arrenderci a una sconfitta contro un avversario dopato». Orlando ha insistito sull’argomento primarie, sottolineando la necessità di un annullamento delle votazioni, nonostante la decisione presa dal comitato dei garanti; non sono mancate parole polemiche nei confronti del Pd siciliano: «C’è stata una scelta scellerata del Pd siciliano di mettersi a servizio di Lombardo, un indagato per mafia».

La decisione di Orlando conferma definitivamente una spaccatura all’interno del centrosinistra; a sostegno della sua candidatura ci sarebbero Federazione della sinistra, Verdi,  e il movimento Un'Altra Storia. Sel ha invece scelto di appoggiare la corsa di Fabrizio Ferrandelli: «Ferrandelli da questo momento è il mio candidato sindaco» - ha dichiarato Nichi Vendola, leader del partito, alle telecamere di Sky Tg24. Nei giorni scorsi era arrivata una ufficializzazione del sostegno anche da parte del Pd.

«C'è stata una verifica sulle primarie - ha aggiunto Vendola - e i garanti hanno convalidato il risultato: le regole vanno rispettate. Ferrandelli oggi è il nostro candidato domani sarà il sindaco della nuova primavera palermitana».

 
23 marzo 2012