MANIFESTAZIONI

HomeMagazineCultura

Padre Pino Puglisi: tutte le iniziative in memoria del parroco antimafia

In occasione dell'anniversario dell’uccisione del parroco di Brancaccio ecco una lunga serie di attività che si svolgeranno dall’1 settembre al 21 ottobre a Palermo

Balarm
La redazione
  • 6 settembre 2017

Padre Puglisi

Il calendario di iniziative organizzate in memoria del parroco di Brancaccio Pino Puglisi, ucciso il 15 settembre del 1993, si snoda dal primo settembre al 21 ottobre, giorno in cui cade la festa liturgia del beato, e tocca diversi punti della città.

Era il 25 maggio del 2013 quando sul prato del Foro Italico di Palermo, davanti a una folla di circa centomila fedeli, è stato proclamato beato. La celebrazione è stata presieduta dall'arcivescovo di Palermo, cardinale Paolo Romeo, mentre a leggere la lettera apostolica, con cui si compie il rito della beatificazione, è stato il cardinale Salvatore De Giorgi, delegato da papa Francesco. È stato il primo martire della Chiesa ucciso dalla mafia.

Quest'anno è il 24esimo anniversario della sua uccisione: e tutte le attività organizzate in memoria di Pino Puglisi convergono in un unico programma che vede collaborare diverse associazioni di quartiere e fortemente voluto dall’arcivescovo Corrado Lorefice.

Gli appuntamenti sono iniziati a Corleone con la proiezione del docufilm "L’ultimo sorriso" di Linda Ferrante e Sergio Quartana e domenica 3 settembre, in occasione della festa della legalità, il ricordo di padre Puglisi si aggiungerà a quello del prefetto Carlo Alberto Dalla Chiesa, con le celebrazioni sul piano della Cattedrale.

Mercoledì 6 settembre alle 20.30 all’interno della casa circondariale Pagliarellli, verrà proiettato il docufilm "Padre Pino Puglisi. Fiat Voluntas Dei. Il sacrificio di un beato" di Francesco Millonzi, che verrà proiettato nel carcere Ucciardone martedì 19 settembre.

Venerdì 8 alle 10 andrà in scena il V Memorial "Il sorriso di un cuore onesto" al centro sportivo di Caltanissetta, organizzato dalla Comunità penale maschile del Dipartimento di giustizia minorile locale.

Sabato 9 settembre alle 21.30 è la volta dei videomaker Dario Denso Andriolo, Rosanna Costantino, Giuseppe Cavallaro e Ben Frazzetta che proietteranno le loro installazioni sulle grandi pareti della parrocchia San Gaetano, il Castello di Maredolce, l’ex Mulino san Filippo e il Ponte Ammiraglio le loro installazioni luminose.

Vincitori del progetto "Light in Brancaccio", lanciato dall’Associazione Baccanica, insieme al Centro Padre Nostro, al Circolo ACLI "Padre Pino Puglisi" e alla Seven Comunication gli artisti hanno l'obiettivo è raccontare in chiave artistica le bellezze del quartiere, che ha una ricchezza architettonica poco conosciuta, ma che di recente ha ottenuto il riconoscimento dell’Unesco come Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

Martedì 12 a partire dalle 21 la serata sarà dedicata all’evangelizzazione in via Agnetta, e mercoledì 13 settembre alle 18 alla Casa Museo Pino Puglisi, in piazza Anita Garibaldi 5, sarà allesitita l’opera "Rinascere dal dolore" commissionata dall’Associazione musei ecclesiastici italiani.

Gli eventi proseguono giovedì 14 settembre con la fiaccolata a cura della confraternita di santa Rosalia dei sacchi e del Pellegrino, che partirà dalla parrocchia di Santa Maria della Pietà di via Torremuzza fino alla Cattedrale.

Il giorno dell’assassinio, venerdì 15 settembre alle 10, i ragazzi delle scuole di Palermo visiteranno la tomba di don Puglisi in Cattedrale, dove nel pomeriggio sarà celebrata una messa, presieduta da monsignor Lorefice.

Lo stesso giorno alle 21, sul luogo in cui venne compiuto l’omicidio, si terrà una veglia di preghiera presieduta dal nuovo presidente della Conferenza episcopale italiana, cardinale Gualtiero Bassetti, con momenti di riflessione e performance artistiche.

Domenica 17 alle 21 andrà in scena sul porticciolo della Bandita l'opera teatrale "Figaro, Opera Camion", a cura della Fondazione teatro Massimo.

La sera di giovedì 21 settembre in piazza Garibaldi verrà proiettato il cartone animato "La missione di 3P", mentre nel pomeriggio del giorno dopo avverrà il gemellaggio fra la Casa di accoglienza Al Bayt e la Casa di accoglienza fondazione Archè.

La sera di sabato 23 andrà in scena lo spettacolo "Gian Burrasca" al liceo ginnasio Maria Adelaide in corso Calatafimi.

La mattina del 24 sarà invece dedicata a una pedalata commemorativa dal sagrato della Cattedrale fino a piazzale Garibaldi a Brancaccio.

Venerdì 20 alle 10 ci sarà lo spettacolo di Umoristica applicata per un'estrema evangelizzazione di Cesare Cesarini all'auditorium di San Ciro, e di sera la veglia vocazionale-missionaria alla Cattedrale.

Infine, la sera di sabato 21 ottobre andrà in scena nella chiesa SS. Salvatore di corso Vittorio il musical di Roberto Lopes, "Tu da che parte stai?", a cura del gruppo teatrale del liceo classico Vittorio Emanuele II.

articoli recenti