INIZIATIVE

HomeMagazineTerritorio

Salviamo il Ficus di piazza Marina: una petizione per l'albero monumentale

È stata lanciata su Change.org una petizione per salvare dall'incuria il Ficus di villa Garibaldi, in piazza Marina a Palermo, l'albero monumentale più grande d'Europa

Nicoletta Fersini
Collaboratrice di Balarm
  • 9 novembre 2017

«Gli alberi sono santuari», scriveva Hermann Hesse. Sono testimonianza, storia, vita. Ed è alla luce di questo che molti cittadini palermitani hanno risposto alla richiesta di aiuto per salvare e ridare dignità al maestoso Ficus di piazza Marina.

La petizione, pubblicata su Change.org, lanciata da Massimo Crifo Antonello e diretta al sindaco Leoluca Orlando, è un grido che, tra l'indignazione e la speranza, vuole preservare quello che è conosciuto come l'albero monumentale più grande d'Europa.

Chiunque sia passato almeno una volta da piazza Marina o abbia passeggiato all'interno della Villa Garibaldi si sarà certamente imbattuto nelle fronde e nelle immense radici del Ficus Magnolioides che troneggia su tutto, e avrà notato quali siano le condizioni in cui versa, purtroppo, oggi.

Condizioni derivanti, a detta di chi ha lanciato la petizione, da un maldestro intervento da parte del Comune di Palermo e di una squadra probabilmente poco preparata ad adempiere il compito prescritto.

Una semplice potatura e messa in sicurezza ha, infatti, causato più danni che altro, recidendo gli arti del gigante buono, abbandonato dalla meravigliosa varietà di uccelli migratori che lo avevano eletto a rifugio in vari periodi dell'anno.

Non soltanto il grande albero, ma anche l'intera zona è rosicchiata dal degrado, dalla strada che costeggia lo Steri, malamente recintata, alla sporcizia che invade marciapiedi e aiuole, fino all'ultimo, ma non meno grave, deturpamento dell'antica recinsione di villa Garibaldi, opera di Ernesto Basile in parte rimossa o saccheggiata.

Sono state già raccolte più di 1900 firme. Ne bastano 2.500 per raggiungere gli uffici del Comune, invitato a prendere immediati provvedimenti per tentare di arginare i danni con interventi costanti di pulizia e la creazione di sostegni, in attesa che sia l'Amministrazione stessa a trovare una soluzione a lungo termine.

Intanto, con scope, palette e guanti in mano, saranno i cittadini stessi a incontrarsi all'ombra del grande Ficus sabato 11 novembre alle 12, per un primo intervento di bonifica e pulizia della villa.

«Non è nei vasti campi o nei grandi giardini che vedo giungere la primavera. È nei rari alberi di una piccola piazza della città. Lì il verde spicca come un dono ed è allegro come una dolce tristezza». (Fernando Pessoa)

articoli recenti