ARTE

HomeMagazineCultura

"Scribblitti grand tour": i racconti a parete dell'artista emiliano Hu-Be ospite in Sicilia

Putia art gallery si propone di ricollegare i luoghi dell'arte contemporanea siciliana attraverso "Scribblitti", il progetto realizzato dall'artista emiliano Hu-Be

Mariantonia Ciprì
Responsabile Informagiovani, Formazione e Mostre di Balarm
  • 10 novembre 2017

L'artista emiliano Hu-Be

"Scribblitti" è un progetto realizzato dall'inconfondibile segno dell'artista emiliano Hu-Be, che Putia art gallery propone per ricollegare i luoghi dell’arte contemporanea siciliana, in vista di due grandissimi eventi previsti per il 2018 a Palermo: "Manifesta" e "Palermo Capitale della Cultura".

Attraverso questo viaggio d’autore, verranno coinvolte realtà che da tempo lavorano su processi di rigenerazione urbana, culturale e sociale, quali la Farm Cultural Park, Fiumara d’Arte, Borgo Vecchio Factory ed altre istituzioni, ma anche privati che, nell’intimità della propria casa, vorranno condividere un processo artistico di profonda sensibilità.

In tal modo si creerà un doppio livello di connessione, uno a livello territoriale e geografico, l’altro a livello sociale: una nuova mappa dell’isola, fondata sull’incontro e la relazione.

Il progetto "Scribblitti", temine preso in prestito dallo scribbling, lo scarabocchio, è il nome di un format nomade coniato da Hu-Be, che unisce in modo singolare l’artista al committente, il quale affida al primo una storia personale e una parete che diverrà il luogo di una testimonianza.

Il disegno realizzato in bianco e nero dall’artista sarà la sua personale interpretazione di quella particolare storia e di quell’irripetibile incontro fondato sulla fiducia e sul gioco.

Prima tappa in Sicilia sarà Castelbuono, dove verrà realizzato un murales entro un tempo determinato, in un suo linguaggio che trova un contesto di relazione interdisciplinare, davanti agli occhi degli invitati che potranno seguire la performance "Scribbliti" live nella sede dell’agriturismo Bergi.

Più avanti toccherà ad altre dieci tappe, organizzate da Putia, allargando il viaggio a tutto il territorio siciliano, avviando un "grand tour" che rievoca e omaggia quello compiuto da Goethe in Sicilia, pubblicato esattamente duecento anni fa in "Viaggio in Italia".

Al termine del tour resteranno i lavori nei territori che acquisteranno con questo intervento una dimensione nel quotidiano di spazio e di significato. Oltre ai lavori rimarranno le collaborazioni ed un quaderno d’artista appositamente creato da Edizioni Precarie per far raccontare a Hu-Be - con testi, appunti e bozzetti - una terra immaginata nei suoi luoghi comuni.

articoli recenti