RASSEGNE

HomeMagazineCultura

Tra arte e design arriva il continente nero: la kermesse "Tasting Africa" a Palermo

Palermo si prepara ad accogliere tutte le sfumature dell'Africa con una rassegna di quattro giorni: tra giovani designer, urban art, food e naturalmente usi e costumi

Balarm
La redazione
  • 27 dicembre 2017

L'impatto della cultura africana in Italia e in Sicilia è l'oggetto di un'originale rassegna che nel 2018, anno di Palermo Capitale della Cultura Italiana, coinvolgerà il capoluogo portando in diversi luoghi della città eventi, installazioni, work session e fashion show: si tratta di "Tasting Africa", in programma proprio a Palermo nelle ultime settimane di maggio.

La rassegna arriva grazie a Salambò, associazione culturale con sede a Roma costituita da professionisti provenienti da diversi ambiti, i quali hanno voluto il capoluogo siciliano come la prima città ad accogliere l'iniziativa, sia per la vicinanza con il continente africano che per la notevole presenza di comunità sub sahariane.

Il Comune di Palermo ha subito abbracciato gli intenti di Salambò, accogliendo e adottando la manifestazione e i suoi significati. «Da quando esiste il mondo ci sono le migrazioni – ha detto il vicesindaco di Palermo Sergio Marino - e noi in Sicilia lo sappiamo bene visto che molto di ciò che siamo deriva proprio da questi spostamenti di popolazioni».

«L’Africa è molto vicina a noi – ha spiegato Chiara Ciaravola, presidente dell'associazione Salambò - e a Palermo ci sono tantissimi ragazzi di seconda generazione afroitaliana che sono italiani a tutti gli effetti ma hanno la giusta esigenza di far vivere la propria cultura, le proprie tradizioni, i propri bisogni».

Dato che l'obiettivo primario di Salambò è quello di sostenere il dialogo e lo scambio tra i Paesi dell’Africa Sub-Sahariana e l'Europa, l'idea è quella di esaltare i settori della cosmetica, dell'agroalimentare e dell'abbigliamento, massimizzando gli scambi culturali, le contaminazioni e il trasferimento di conoscenza.

Così la rassegna si propone come una vera e propria opera collettiva in cui protagoniste sono le nuove generazioni di afroitaliani, africani e italiani, catalizzatori di creatività e amplificatori di cultura, e si suddivide in quattro ambiti: "Urban Art Lab", "Food", "Afro Beauty Experience" e "Dressing Africa", che portano a Palermo arte, moda, cibo e make up in stile afroitaliano.

Nel dettaglio, "Urban Art Lab" è una competizione artistica per la rigenerazione della città cui seguirà un programma di intervento/invasione d’arte. A cinque squadre composte da venti giovani italiani, afroitaliani e migranti, seguite da cinque urban/street artist esperti saranno assegnati compiti creativi, che verranno poi lasciati alla città.

Per quanto riguarda il settore "Food" sono previste sfide di showcooking a Sanlorenzo Mercato, con assaggi e degustazioni, mentre "Afro Beauty Experience" sarà composto da una serie di incontri dedicati al make up e alle acconciature afroitaliane, con la presenza di stylist e consulenti di bellezza.

Infine, "Dressing Africa" sarà un laboratorio che vedrà la partecipazione di giovani fashion designer italiani e africani che ne rappresenteranno il fulcro e daranno vita a singoli prodotti o collezioni che verranno presentati e raccontati durante i momenti di Instant Fashion previsti a maggio e in occasione dell"Afro Culture Catwalk", passerella creativa dedicata all’incontro.

La rassegna comprende anche eventi collaterali come "Around Palermo", quattro giorni nel quartiere dell'Albergheria per raccontare e presentare i principali processi di trasformazione sociale e culturale che la città di Palermo nutre al suo interno.

Quattro piazze verranno vestite a tema - olio, pesce, caffè, cioccolato - per rappresentare la fusione ed espressione di un percorso culinario all’insegna della contaminazione e tanto altro per dare vita a momenti di degustazione e intrattenimento, coinvolgendo il pubblico.

Per tutte le informazioni su "Tasting Africa" è possibile consultare la pagina web dell'associazione culturale Salambò dedicata alla manifestazione.

articoli recenti