MUSICA & DANZA

HomeEventiMusica & Danza

La "Carmen" in piazza Ruggero Settimo: concerto dell'Orchestra Sinfonica Siciliana

  • Piazza Ruggero Settimo - Palermo
  • 24 giugno 2017
  • 21.00
  • 5 euro
  • Biglietti acquistabili online sul circuito Vivaticket oppure al botteghino del Politeama Garibaldi (ogni giorno dalle ore 9.30 alle 16.30, domenica fino alle 14, e la sera stessa dello spettacolo fino a pochi minuti prima dell'inizio). Maggiori informazioni al numero 091.6072532 (botteghino).

Il direttore d'orchestra Cem Mansur

Ai piedi del Politeama Garibaldi di Palermo l'Orchestra Sinfonica Siciliana è diretta da Cem Mansur e si esibisce nel concerto per tromba e orchestra di Alexander Aruntjunjan (1920-2012) e il Concerto per tromba e orchestra e Georges Bizet (1838-1875), la Suite da Carmen. (visualizza articolo di approfondimento).

In programma, Alexander Aruntjunjan (1920-2012), Concerto per tromba e orchestra e Georges Bizet (1838-1875), la Suite da Carmen.

Il concerto è sabato 24 giugno alle ore 21 in piazza Ruggero Settimo, ed è l'evento che inaugura la stagione estiva della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana (visualizza il programma): per l'occasione il solista alla tromba è Salvatore Magazzù.

Salvatore Magazzù è stato invece direttore dell'Orchestra Sinfonica Siciliana nel 1999 per il Concerto per la Pace promosso per il Kossovo e che qualità di direttore si è esibito con la Jasi Philarmonic Orchestra, l'Orchestra Sinfonica Abbruzzese "Mario Gusella" e la Szeged Philarmonic Orchestra. Si è esibito anche in Giappone, in Cina e in America.

Nato ad Istanbul, Cem Mansur ha studiato musica a Londra, al City University e alla Guildhall School of Music and Drama dove è stato premiato con il Ricordi Conducting Prize. Ha anche studiato al Los Angeles Philharmonic Institute con Leonard Bernstein.

Oggi è anche presidente della Ipswich Choral Society, una delle piu antiche corali inglesi, direttore musicale della Turkish National Youth Orchestra e direttore ospite delle Orchestre giovanili turco-armena e greco – turca.

«L'Orchestra Sinfonica Siciliana – dice il sovrintendente Giorgio Pace – quadruplica gli appuntamenti fuori sede rispetto all'anno scorso, confermandosi espressione artistica e musicale a servizio dell'intera isola. Questa estate saremo  presenti con due appuntamenti a Taormina e saremo attivi in tre province, portando l'Orchestra  in luoghi di grande fascino come Segesta e Gibellina».