Zone archeologiche in Sicilia

Home > LuoghiZone Archeologiche

Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento

La statua di Icaro e il Tempio della Concordia

Indirizzo
Strada Panoramica dei Templi - 92100 Agrigento (Ag) - Vedi mappa
Visite
Tutti i giorni dalle 08.30 alle 19.00
Ingresso
10 euro (intero), 5 euro (ridotto), gratis per ragazzi sotto i 18 anni e ogni prima domenica del mese
Telefono
0922.621657
Sito web
https://www.parcovalledeitempli.it/
E-mail
parcodeitempli@regione.sicilia.it
Altri link
Il Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento, istituito con la Legge Regionale 20/2000, è uno dei massimi esempi di straordinario patrimonio monumentale e naturale, caratterizzato dall'eccezionale stato di conservazione e da una serie di importanti templi dorici del periodo ellenico.

Ampia circa 1300 ettari e comprendente i resti dell'antica città di Akragas, una delle più importanti colonie greche della Sicilia, e il territorio ad essa circostante sino al mare, la Valle dei Templi è stata dichiarata nel 1997 Patrimonio mondiale dell'Umanità dall'Unesco.

Si tratta di uno dei maggiori complessi archeologici di tutto il Mediterraneo, immerso in un paesaggio agricolo di rara bellezza prevalentemente costituito da ulivi centenari e mandorli.  

Il Parco è suddiviso in tre zone: la Zona I, ovvero quella archeologica, che comprende monumenti, siti archeologici e insiemi architettonici; la Zona II, ovvero quella ambientale e paesaggistica; la Zona III, ovvero la naturale attrezzata comprendente tutte le aree residue del Parco e che finge da raccordo tra esso e le zone urbane circostanti.

La Valle dei Templi conserva i resti di ben dodici templi in ordine dorico, tre santuari, una grande concentrazione di necropoli, opere idrauliche, fortificazioni, parte di un quartiere ellenistico romano costruito su pianta greca, l'Agorà inferiore e l'Agorà superiore, un Olympeion e un Bouleuterion (sala del consiglio) di epoca romana su pianta greca.

Tra questi vanno citati il Tempio di Hera Lacinia o Giunone, il Tempio della Concordia, che fra tutti è probabilmente quello meglio conservato, il Tempio di Ercole e il Tempio di Zeus Olimpio, il più grande di tutto l'Occidente antico.