Zone archeologiche in Sicilia

Home > LuoghiZone Archeologiche

Catacomba di Porta D'Ossuna

La Catacomba di Porta d'Ossuna a Palermo

Indirizzo
Corso Alberto Amedeo 110 - 90138 Palermo - Vedi mappa
Visite
Tutte le domeniche dalle 10.00 alle 13.30 e dalle 15.00 alle 17.00 (su prenotazione)
Ingresso
5 euro (intero), 3.50 euro (ridotto)
Telefono
320.8361431 - 327.9849519 - 347.1085504
Sito web
http://www.archeofficina.com
E-mail
info@archeofficina.com
Altri link
Sconti
Sconto studenti

La Catacomba di Porta d'Ossuna è un cimitero paleocristiano di Palermo, testimonianza del primo cristianesimo di Sicilia.

È articolata su un asse est-ovest e diversi corridoi perpendicolari dove si parono arcosoli polisomi, loculi e cubicoli. Le pareti erano dipinte, ma oggi restano solamente alcune tracce di intonaco.

Nel XVIII secolo fu rinvenuta un'iscrizione funeraria per una bambina, oggi conservata al Museo Archeologico Regionale "Antonio Salinas".

La struttura, simile alle Catacombe di Siracusa, fu scoperta nel 1739 durante i lavori per la costruzione del convento delle Cappuccinelle ed esplorato dal Principe di Torremuzza, mentre nel 1907 fu studiata per la prima volta da Joseph Führer e Victor Schultze.

L’ingresso è oggi su Corso Alberto Amedeo, preceduto da un vestibolo circolare costruito per volere di Ferdinando I di Borbone nel 1785, di cui resta un’iscrizione celebrativa all’entrata; l’ingresso originario al cimitero era posto a sud-ovest, dove ancora oggi si trova un rampa d’accesso con sette gradini ed un basamento trapezoidale probabilmente impiegato come mensa per i refrigeria, ovvero banchetti funebri.

La gestione delle catacombe è affidata alla Pontificia Commissione di Archeologia Sacra della Santa Sede, in particolare agli archeologi della cooperativa ArcheOfficina, che si occupa anche della gestione delle visite guidate nelle giornate di apertura al pubblico.

prossimi eventi in questo luogo