Balarm - EVENTI CONSIGLIATI Ultimi articoli https://www.balarm.it/rss/eventi-consiglaiti.rss Wed, 16 Oct 2019 19:04:15 +0200 <![CDATA[Trucchi e strategie per la certificazione Cambridge: a Messina il workshop gratuito di JM English]]> un workshop gratuito per conoscere la certificazione Cambridge, ovvero la più prestigiosa tra le certificazioni di lingua inglese.

Per esteso "Cambridge English Language Assessment", si tratta di un documento che, oltre ad accrescere le competenze dello studente, rappresenta un'importante aggiunta al percorso formativo sia in ambito scolastico che universitario e lavorativo.

Durante il workshop i docenti specializzati di Jm English Messina spiegheranno quando è utile la certificazione Cambridge e perché sceglierla, approfondendo la struttura dell'esame e condividendo trucchi e strategie per prepararsi al meglio.

L'appuntamento del 16 ottobre è direttamente collegato al “Progetto Giovani 4.0”: offerto dalla Regione Sicilia, il progetto offre risorse economiche per chi è interessato ad ottenere una certificazione internazionale di lingua inglese in base ai vari livelli B2-C1-C2.

Possono partecipare tutti i giovani di età compresa tra i 18 e i 36 anni non compiuti, residenti in Sicilia da almeno 2 anni o che, nati in Sicilia, abbiano spostato la residenza da non più di 12 mesi.

Inoltre occorre che risultino iscritti, o presentino una dichiarazione di intenti a frequentare il corso, per il conseguimento della certificazione linguistica per cui si richiede il finanziamento.]]>
https://www.balarm.it/eventi/trucchi-e-strategie-per-la-certificazione-cambridge-a-messina-il-workshop-gratuito-di-jm-english-108838 Wed, 16 Oct 2019 19:04:11 +0200
<![CDATA[L'entroterra siciliano in tutte le sue declinazioni: arte, trekking e gusto raccontano i "Paesaggi di Mezzo"]]> Paesaggi di Mezzo", evento organizzato da Legambiente e Slow Food Caltanissetta intorno agli spazi del complesso monumentale di Santa Maria degli Angeli di Caltanissetta, recentemente restaurato e restituito alla città.

Da mercoledì 16 a domenica 20 ottobre è ricco il programma di eventi, e per tutti i gusti (nel vero senso della parola): un ampio spazio sarà dato ai prodotti dell'agroalimentare locale di qualità, coinvolgendo le principali aziende agricole del centro Sicilia. Saranno presenti i presidi Slow Food, le riserve naturali di Legambiente sicilia e il Parco delle Madonie.

Sono a cura di Slow Food i tre laboratori sensoriali e del gusto dedicati alle degustazioni della "cotognata", dei formaggi a latte crudo e della tradizionale "n'ggiammella" sancataldese.

E per restare in tema gusto sarà, inoltre, allestita un'area food per scoprire e assaporare i principali piatti e cibi tipici della stagione autunnale.

Ma "Paesaggi di Mezzo" vuole scandagliare l'entroterra siciliano su tutti i fronti, e per farlo dedica un'intera parte del programma a visite guidate, trekking e passeggiate naturalistiche: dal centro storico di Caltanissetta alla Solfara Persico-Gabara di San Cataldo, dalle Tenute Lombardo alla Riserva naturale orientata del Lago Soprano di Serradifalco.

E ancora il Borgo Santa Rita e l'azienda Cancemi, custode dell'antico grano siciliano "Perciasacchi", l'azienda olivicola di Luigi Giangreco e il Frantoio Polizzi, per concludere con Monte Capodarso (RNO) e i suoi tesori: siti archeologici, grotte minerarie, fauna e flora endemica.

Arte e intrattenimento sono un altro importante aspetto curato da "Paesaggi di Mezzo", che perciò offre spazio a mostre iconografiche, fotografiche e pittoriche che illustrano in un racconto per immagini tutta la varietà, la bellezza, le stratificazioni e le problematiche legate proprio al paesaggio più interno dell'Isola.

Il tutto accompagnato da performance di musica live, da Francoise e le Coccinelle al Coro Don Milani, da i Baddarò ai Jumpin’up alla cantautrice Oriana Civile.

"Paesaggi di Mezzo" nasce con l'intendo di mostrare al pubblico e ai visitatori uno scorcio di Sicilia spesso lasciato in secondo piano, proponendo sì una narrazione di quello che l'entroterra siciliano "è", ma anche di tutto ciò che "potrebbe diventare".

Sfide e progetti per il futuro del territorio sono al centro di incontri e dibattiti aperti a tutti, con focus specifici sul paesaggio agrario del giardino mediterraneo, sulla proposta di costruzione del Distretto culturale delle aree interne della Sicilia centrale, e ancora riflessioni su paesaggio naturale e paesaggio urbano e incontri con gli autori di narrazione, storytelling e letteratura dedicati al territorio.

Ricordiamo che la partecipazione alla manifestazione è gratuita, a eccezione di alcuni eventi per i quali è richiesta la prenotazione e il pagamento di un ticket. Per maggiori informazioni, prenotazioni e dettagli sul programma è possibile contattare i numeri 320 1121940 e 339 3591755 o consultare la pagina Facebook e Instagram dell'evento.]]>
https://www.balarm.it/eventi/l-entroterra-siciliano-in-tutte-le-sue-declinazioni-arte-trekking-e-gusto-raccontano-i-paesaggi-di-mezzo-108484 Wed, 16 Oct 2019 19:04:07 +0200
<![CDATA[British Invasion e Beat Generation rivivono al Mercato: giovedì con i Groovykind al ritmo di Beat'n'Roll]]> Groovykind, band palermitana capace di ricreare appieno le atmosfere del tempo.

Antonio Biondo, Emanuele "Seeker" Gambino e Lele Gualdani fanno rivivere la British Invasion e la Beat Generation proponendo un genere da loro ribattezzato Beat’n’Roll, passione insita già nel loro nome ispirato alla canzone dei The Mindbenders "A Groovy Kind of Love".

Antonio Biondo viene dall'esperienza come cantante e percussionista nei Fiuel e Made Indoor, mentre Emanuele Gambino ha cantato, suonato e scritto canzoni per Staves, Olden e Le Meccaniche di Lagrange. I due, inoltre, hanno dato vita ai Magic Pie, la prima cover band siciliana degli Oasis.

Nel repertorio dei Groovykind spiccano cover di celeberrime band come Beatles, Rolling Stones, Who, Kinks e Beach Boys ma anche dei meno conosciuti Herman's Hermits, Hollies, Zombies, Troggs e Turtles, senza però trascurare il rock'n'roll di Elvis Presley, Chuck Berry, Everly Brothers e Gene Vincent o il beat Italiano de I Corvi, Equipe 84, Rokes e Lucio Battisti, tanto per citarne alcuni. ]]>
https://www.balarm.it/eventi/british-invasion-e-beat-generation-rivivono-sanlorenzo-mercato-palermo-giovedi-con-i-groovykind-al-ritmo-di-beat-n-roll-108914 Wed, 16 Oct 2019 19:04:09 +0200
<![CDATA[Piano e voce con vista sui tetti di Palermo: l'aperitivo da Obicà con Antonio Zarcone e Giuliana Di Liberto]]> Obicà, il Mozzarella Bar con la vista più bella sul centro storico, con il meglio della musica di casa nostra: venerdì 18 ottobre è in programma un nuovo appuntamento di "PalermoJam" in compagnia della splendida voce di Giuliana Di Liberto accompagnata dalle note del piano di Antonio Zarcone.

Per tutto il mese di ottobre si alternano le migliori band palermitane sulle suggestive terrazze di Rinascente affacciate su piazza San Domenico, nel cuore del centro storico più grande e suggestivo d’Europa, tra un drink e una degustazione di piatti realizzati con il meglio delle eccellenze italiane nello spirito moderno e conviviale che contraddistingue l’insegna Obicà in tutto il mondo.

Per l'occasione l’aperitivo del Bar, disponibile fino alle 21.30, ha un costo di 12 euro a persona e comprende un tagliere e un drink, ma si può scegliere anche da menu tra piatti che omaggiano i sapori e le eccellenze italiane, a partire dalla Mozzarella di Bufala Campana DOP, oppure la fragrante, saporita ma allo stesso tempo leggera e digeribile pizza.

Autunno vuol dire sapori di montagna, e per questo Obicà dedica lo speciale di ottobre ai funghi porcini, protagonisti di tre sfiziose proposte come i crostini, lo sformatino e la pizza.

La ricca programmazione autunnale di Obicà prosegue con altri due appuntamenti: Antonio Zarcone e Pamela Barone (25 ottobre), Alexandre Vella e Manfredi Tumminello (31 ottobre).]]>
https://www.balarm.it/eventi/piano-e-voce-con-vista-su-palermo-l-aperitivo-da-obica-con-antonio-zarcone-e-giuliana-di-liberto-108314 Wed, 16 Oct 2019 19:04:14 +0200
<![CDATA[Bimbi al Mercato con la signora Martorana: un laboratorio per creare i tipici "dolcetti dei morti"]]> la Signora Martorana esce da casa per incontrare tutti i bambini curiosi (e golosi): appuntamento venerdì 18 ottobre nell'area bimbi di Sanlorenzo Mercato per creare dei buonissimi e coloratissimi dolcetti.

Protagonista è la nostra tradizione siciliana: i piccoli pasticceri, infatti, prepareranno per l'occasione la tipica frutta di martorana, dall'impasto alla colorazione alla creazione della forma . sbizzarrendosi con colori e forme dei propri frutti preferiti (e non solo).

Per partecipare al laboratorio (consigliato dai 3 anni in su) - al costo di 10 euro - è obbligatoria la prenotazione ai numeri 347 6048426 e 339 3209606.]]>
https://www.balarm.it/eventi/bimbi-sanlorenzo-mercato-palermo-con-la-signora-martorana-un-laboratorio-per-creare-i-tipici-dolcetti-dei-morti-108916 Wed, 16 Oct 2019 19:04:14 +0200
<![CDATA[Grandi successi e inediti di una delle band palermitane più amate: i Tre Terzi a Sanlorenzo Mercato]]> Sanlorenzo Mercato con i Tre Terzi.

I Tre Terzi, nati a Palermo nel 2009, oggi sono formati da Claudio Terzo (voce e chitarre), Ferdinando Moncada (chitarre) e Diego Tarantino (basso), con loro collaborano Emanuele Rinella e Ferdinando Piccoli (batteria).

Tanti i concerti in Sicilia e nel resto d'Italia, molti dei quali occasione per condividere il palco con artisti del calibro di Niccolò Fabi, Alberto Fortis, Lello Analfino, Giuseppe Milici, Gareth Brown e Red Ronnie.

Hanno partecipato alle finali "Fiat Music Tour" al Teatro Ariston di Sanremo e alle selezioni per il Concertone del Primo Maggio 2018 di Roma e hanno presentato il loro primo disco, dal titolo "Tre Terzi" (2014), registrato e mixato da Riccardo Piparo presso LAB MUSIC, al Circolo degli artisti di Roma e con un concerto sold out al Teatro Golden di Palermo.

Nel 2018 è uscito il secondo disco "Andata e Ritorno", accompagnato dai videoclip dei brani "Chi ci salverà" e "Andata e ritorno".]]>
https://www.balarm.it/eventi/grandi-successi-e-inediti-di-una-delle-band-palermitane-piu-amate-i-tre-terzi-a-sanlorenzo-mercato-palermo-108919 Wed, 16 Oct 2019 19:04:14 +0200
<![CDATA[Birre artigianali, hot dog e stinco di maiale: al Mercato si celebra l'Oktoberfest siciliano]]> Sanlorenzo Mercato si celebra l'Oktoberfest con una carrellata di birre artigianali rigorosamente siciliane tutte da gustare.

Quattro le postazioni con birra alla spina, appositamente allestite nel porticato esterno del Mercato. In ognuna di queste, altrettanti produttori saranno presenti per spiegare e presentare le proprie birre artigianali, disponibili per l’occasione a un prezzo speciale: i birrai di Birrificio dell'Etna di Catania, Chinaschi di Salemi, Birrificio 24 Baroni di Nicosia e Birra Kimiya di Palermo.

Birre al fico d’india, aromatizzate con scorze di arancia o mandarino, al nerello mascalese, con i grani antichi siciliani: sono solo alcune delle birre artigianali siciliane, che per l’intero weekend si potranno acquistare con un apposito ticket degustazione di 10 euro, con 4 assaggi e una degustazione in omaggio. 

Spazio anche alla birra gluten free con il birrificio 24 Baroni specializzato nella realizzazione di birra senza glutine.

Ad accompagnare le birre due golosità tra le più amate del Mercato: gli hot dog di Unto e lo stinco di maiale della carnezzeria di Sanlorenzo, entrambi per l'occasione ad un prezzo speciale.

E ad arricchire l’evento tre appuntamenti con la musica live a partire dalle 22: si comincia venerdì 18 ottobre con i Tre Terzi, band che ha conquistato tutta Italia, calcando palchi prestigiosi come l'Ariston di Sanremo; sabato 19 ottobre è la volta degli Irish Quartet, la band più acclamata di musica irlandese della Sicilia; domenica 20 ottobre, infine, l'Oktoberfest si chiude sulle note d'Irlanda dei The Cliffs con uno spettacolo d’arte, recitazione e musica per un repertorio che affonda nella tradizione irlandese e ne ricrea perfettamente le atmosfere.]]>
https://www.balarm.it/eventi/birre-artigianali-hot-dog-e-stinco-di-maiale-al-sanlorenzo-mercato-palermo-si-celebra-l-oktoberfest-siciliano-108963 Wed, 16 Oct 2019 19:04:14 +0200
<![CDATA[Un Oktoberfest nel cuore di Palermo: gusto ed eventi per grandi e piccini al "Birra&Griglia Fest"]]> Parco Villa Filippina con il suo "Birra&Griglia Fest".

Un appuntamento lungo tre giorni - da venerdì 18 a domenica 20 ottobre - dedicato a percorsi gastronomici e del gusto, relax e divertimento, ma anche all'intrattenimento con musica e spettacoli dal vivo.

Per l'occasione sono allestite quattro diverse aree tematiche che coinvolgono i diversi spazi della villa: l'Area Food in primis, in cui si può cenare e pranzare gustando un ricchissimo menù creato con prodotti esclusivamente siciliani tra spaghetti agli aromidei Nebrodi e maccheroni di suino nero, grigliate miste di carne, panini con porchetta di suino nero dei Nebrodi o con salsiccia, wurstel artigianali, hamburger e spiedini di suino, birre artigianali e alla spina e vino locale, e ancora dolci di ricotta dei Monti Sicani e uno speciale menù dedicato ai bambini.

E proprio ai piccoli ospiti è dedicata l'Area Bimbi, in cui sono allestiti tanti giochi gonfiabili e il minigolf, per divertirsi in compagnia degli animatori del parco mentre mamma e papà si godono l'evento.

Non può mancare, dunque, anche un'Area Espositiva per ammirare (e acquistare) creazioni artigianali e prodotti rigorosamente "made in Sicily" provenienti da diverse parti dell'Isola.

L'Area Spettacoli, infine, ospita ogni sera alle 21.30 una performance dal vivo: venerdì 18 ottobre il folk del quartetto Le Matrioske; sabato 19 ottobre il blues e il country dei The Weet Virginia; domenica 20 ottobre i Good Time Country Line Dance con danze country di gruppo e di coppia.

Per tutti e tre giorni sarà possibile visitare la mostra "OpenArt" proposta dagli artisti di Regioniamo Sicilia, associazione culturale di Palermo.

Il "Birra&Griglia Fest" è organizzato da Argalia Eventi di Vincenzo Tudisco e dall’associazione Urania, ente gestore del Parco Villa Filippina.]]>
https://www.balarm.it/eventi/un-oktoberfest-nel-cuore-di-parco-villa-filippina-palermo-gusto-ed-eventi-per-grandi-e-piccini-al-birra-griglia-fest-108711 Wed, 16 Oct 2019 19:04:07 +0200
<![CDATA[I grandi artisti del tatuaggio tra contest, performance e Suicide Girls: il sesto "Palermo Tattoo Expo"]]> "Palermo Tattoo Expo", ospitato all'interno del padiglione 20 della Fiera del Mediterraneo.

Una manifestazione giunta alla sua sesta edizione che, come ogni anno, offre ai visitatori la possibilità di conoscere i grandi nomi italiani e internazionali del tatuaggio e mettersi in gioco in prima persona facendosi tatuare dal proprio artista preferito: basta cliccare sulla sezione "Artisti" del sito, scegliere quello che più si addice al proprio stile, contattarlo tramite Facebook o Instagram e concordare l'appuntamento.

E ciascun artista è pronto a sfidarsi per vincere i "tattoo contest", mettendo in campo tutta la propria esperienza e le proprie abilità e tecniche nella realizzazione di vere e proprie opere d'arte sulla pelle per aggiudicarsi, infine, i premi assegnati per ogni categoria: Traditional (tradizionale classico, californiano), Ornamental (dotwork, tribale, new tribal, maori) e Colors (cartoon, new school, neotraditional), Realistic (black & gray e colors).

Quest'anno i premi sono delle esclusive opere di El Rana, grande estimatore di tatuaggi, arte, gioielleria e antiquariato da oltre vent’anni che nel tempo ha unito le sue più grandi passioni dando vita a una collezione di gioielli e opere che lo hanno reso noto nel mondo dei tatuaggi.

I premi saranno consegnati dalle tre sensualissime Suicide Girls italiane Evanesco, Numa Inkmodel e Slim Suicide: un po' pinup, un po' dark, un po' alternative, sono giovanissime donne dall'eterogenea bellezza (generalmente tatuate, appunto) che incarnano un'immagine e un pensiero non convenzionali.

Ma il "Palermo Tattoo Expo" non è solo tatuaggi: la tre giorni si arricchisce di tanti eventi collaterali e per tutti i gusti, dalla musica live alle performance di burlesque, mangiatori di spade, sputafuoco, bondage, sospensioni. Già annunciati i primi nomi: venerdì il concerto dei Jumpin Up, sabato sera spazio all'Unlocked Party, mentre domenica sale sul palco il rapper Babaman.

Il "Palermo Tatto Expo" apre le porte al pubblico con i seguenti orari: venerdì 18 ottobre dalle 14.30 alle 00.30; sabato 19 ottobre dalle 12 all'01.30; domenica 20 ottobre dalle 12 alle 22.30.

Per accedere è necessario acquistare i ticket (disponibili online sul sito web dell'evento) o fisicamente a Palermo da The Good Fellas Tattoo (via Rosolino Pilo 28) e Magma Tattoo (via Pacinotti 90) al costo di 8 euro per il 18 ottobre e 10 euro per gli ingressi giornalieri di sabato e domenica, con la possibilità di accedere alle tre giornate acquistando uno speciale abbonamento al costo di 25 euro.

"Palermo Tattoo Expo" nasce nell’ottobre 2014 dal desiderio di creare a Palermo un grande evento dedicato al mondo del tatuaggio, soddisfando le esigenze di un pubblico dotato di enorme potenzialità, interesse e stima per questa forma d’arte ancestrale, troppo spesso veniva marginalizzato a causa della dislocazione geografica.

Per questo da sei anni si pone l'obiettivo di attirare insieme i grandi nomi del tatuaggio e il grande pubblico siciliano (e non solo) per donare nuova linfa alla città, contribuendo al suo processo di rinascita culturale e rendendola centrale punto di incontro tra innovazione e tradizione.

Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito web della manifestazione, chiamare il numero 348 9150147 (Whatsapp) oppure scrivere una mail all'indirizzo info@palermotattooexpo.com.]]>
https://www.balarm.it/eventi/i-grandi-artisti-del-tatuaggio-tra-contest-performance-e-suicide-girls-il-sesto-palermo-tattoo-expo-108241 Wed, 16 Oct 2019 19:04:14 +0200
<![CDATA[Una prima assoluta sul palco del Ditirammu: i "6 personaggi in cerca d'amore" di Antonio Pandolfo]]> Teatro Ditirammu di Palermo: l'attore Antonio Pandolfo va in scena con il suo "6 personaggi in cerca d'amore", una produzione del Ditirammu.

Sei personaggi, creati appunto da Antonio Pandolfo, che si ritrovano all’interno di un gruppo di sostegno coinvolti in una dinamica di cerchio nella quale ci si confronta, si discute e ci si espone su argomenti che, per i partecipanti, sono cause di sofferenza.

Alcuni problemi potrebbero sembrare futili, ma chi siamo noi per giudicare cosa è futile e cosa è rilevante? Tutto molto soggettivo, ma forse il bello del gioco è anche questo. In realtà sono delle persone sole che vorrebbero soltanto vivere una vita arricchita da affetti e attenzioni amorose.

L’ironia e la cinica visione delle proprie vite li porta a manifestare i loro malesseri in chiave comica celando, per certi aspetti, una grande richiesta di aiuto, a stare più tempo insieme, a ritrovarsi per sostenersi. Alla fine, dopo un esame di coscienza, una persona sola è sola, due persone sole invece potrebbero diventare, volendo, una grande esperienza di vita. 

Questo gioco teatrale vuole essere una ironica finestra "socchiusa" sulle persone sole e al contempo un invito a stare di più insieme e spegnere i cellulari.]]>
https://www.balarm.it/eventi/una-prima-assoluta-sul-palco-del-teatro-ditirammu-palermo-i-6-personaggi-in-cerca-d-amore-di-antonio-pandolfo-108506 Wed, 16 Oct 2019 19:04:11 +0200
<![CDATA[Sul palco del Colosseum arriva "U'mpapocchiu": risate e divertimento in scena con Gli Autodidatti]]> "U'mpapocchiu".

La commedia in dialetto siciliano in due atti di Nicola Barbieri e Francesca Fuschi vede in scena Anna Maria Guaiana, Francesca Fuschi, Lia Orecchio, Emma Ligammari e Nicola Barbieri.

"U'mpapocchiu" è la storia di un uomo benestante ma timido, impacciato e innamorato di una donna fin dalla prima volta che l'ha vista.

Intende perciò chiederla in sposa e si reca, in compagnia della madre, a casa di lei, dove scopre una realtà molto diversa da quella che credeva.

Dopo i primi momenti di imbarazzo e situazioni che lo coinvolgono in fatti per lui del tutto nuovi, prende una decisione improvvisa e inaspettata.]]>
https://www.balarm.it/eventi/sul-palco-del-colosseum-arriva-u-mpapocchiu-risate-e-divertimento-in-scena-con-gli-autodidatti-108894 Wed, 16 Oct 2019 19:04:11 +0200
<![CDATA[L'irriverente e appassionata guida sul sommelier di Elisabetta Musso: "Leggete e bevetene tutti" al Salinas]]> Elisabetta Musso (edito da Flaccovio), ospite del Concept Store del Museo Salinas gestito da CoopCulture.

Un appuntamento a tu per tu con la scrittrice - nonchè avvocato e sommelier - che per l'occasione dialoga con l'antropologo, fotografo e astrologo Marco Amato.

Con una prosa elegante, a tratti esilarante, a tratti dissacrante, Elisabetta Musso sfata tutte quelle leggende metropolitane che da sempre accompagnano gli incubi di rivenditori e sommelier.

Scandagliando gli episodi più divertenti e gli equivoci più frequenti in cui ricadono i consumatori si trae lo spunto per sorridere, fare luce sugli errori più comuni e umanizzare la figura del sommelier, spogliandolo dalle sue vesti formali e ingessate e avvicinandolo al consumatore, dal quale è comunque unito dalla comune passione per il vino.

Un vademecum essenziale, scritto con passione, utile per chi lo beve ma anche per chi lo serve, per chi si avvicina per la prima volta e per chi si considera intenditore.]]>
https://www.balarm.it/eventi/l-irriverente-e-appassionata-guida-sul-sommelier-di-elisabetta-musso-leggete-e-bevetene-tutti-al-museo-salinas-palermo-109004 Wed, 16 Oct 2019 19:04:07 +0200
<![CDATA[Un eccezionale tris di artisti per un progetto inedito: in "Cnosso" la musica incontra la mitologia greca]]> L'antica mitologia ispira la musica di tre artisti palermitani: sabato 19 ottobre il Museo archeologico Salinas di Palermo ospita un trio d'eccezione con il progetto "Cnosso".

Una nuova occasione per godersi una serata in uno dei luoghi più belli della città, gustando un aperitivo con un buon calice di vino oppure un drink comodamente seduti ai tavoli del Cafè Culture del museo (su prenotazione al numero 345 7765493).

Alessandro Presti (tromba e sinth), Gabrio Bevilacqua (contrabbasso) e Carmelo Graceffa (batteria elettronica) con "Cnosso" danno vita a un progetto originale basato sull'improvvisazione e sulla loro conoscenza reciproca, mettendo a frutto le proprie personali esperienze da professionisti della scena musicale palermitana.

Un "labirintico" viaggio musicale totalmente improvvisato che prende le mosse dal mito greco del labirinto di Cnosso, fatto costruire dal Re Minosse per rinchiudervi il mostruoso Minotauro. 

Quando Teseo decide di uccidere il Minotauro, Arianna gli dona un gomitolo rosso (il celebre filo di Arianna) per permettergli di ritrovare la via d'uscita, seguendo a ritroso le proprie tracce.

Un filo rosso qui rappresentato da semplici temi di riferimento, per riportare il discorso musicale alle sue origini.

]]>
https://www.balarm.it/eventi/un-eccezionale-tris-di-artisti-per-un-progetto-inedito-in-cnosso-la-musica-incontra-la-mitologia-greca-museo-salinas-palermo-109009 Wed, 16 Oct 2019 19:04:07 +0200
<![CDATA[Alla scoperta degli ultimi Abeti delle Madonie: la visita guidata con il naturalista Antonio Mirabella]]>
"Benvenuto Autunno" è l'ultima escursione in programma nell'ambito del "Mufara Fest", manifestazione nata da un’idea di Carlo Ramo che ne cura anche la direzione e vede la partecipazione del naturalista Antonio Mirabella, pronto a guidare i partecipanti per conoscere storia e peculiarità del territorio e di questi "speciali" alberi, sopravvissuti solo in una vallata del parco.

Mirabella, che ha partecipato al progetto "Life Natura", simulerà le azioni di impollinazione da lui effettuate sugli Abeti delle Madonie per conto dell’Università degli Studi di Palermo e dell’Ente Parco delle Madonie per salvare la specie dall’estinzione.

Un affascinante sentiero in cui osservare le caratteristiche geologiche del paesaggio circostante, ma anche la fauna selvatica e moltissime specie botaniche endemiche. 

Giunti al vallone "Madonna degli Angeli", i colori autunnali fanno da maestoso palcoscenico agli Abeti delle Madonie: alberi e arbusti ostentano, in questo periodo, il loro fogliame pastello e gli animali selvatici si preparano a recuperare le ultime provviste prima dell’arrivo del "generale inverno".

L'appuntamento è alle 10.30 davanti al cancello della forestale in località Quacella, a 5 km dal centro abitato di Polizzi Generosa. Si raggiungeranno le piante 22 e 30, con una breve sosta intermedia e ritorno previsto per le 13.30 presso il luogo di partenza.

Il percorso ha una durata di 3 ore ed è di difficoltà intermedia. In ogni caso si consiglia di indossare un abbigliamento consono - scarpe da trekking, jeans, maglia a maniche lunghe, pile, zainetto con giacca a vento impermeabile, cappellino, sciarpa - e di portare con sé una borraccia con acqua e degli snack.

Il "Mùfara Fest", iniziato il 30 giugno, continua fino al 3 novembre (guarda qui il programma dei prossimi eventi) sotto l'organizzazione della Piano Battaglia srl, il cui presidente, ingegnere Antonio Catalano, ha subito sposato l’idea proposta da Carlo Ramo, con il patrocinio dei Comuni di Petralia Sottana, Castellana Sicula, Collesano, Isnello, Petralia Soprana, Polizzi Generosa, della Città Metropolitana di Palermo, della Regione Siciliana e dell'Ente Parco delle Madonie.]]>
https://www.balarm.it/eventi/alla-scoperta-degli-ultimi-abeti-delle-madonie-la-visita-guidata-con-il-naturalista-antonio-mirabella-108834 Wed, 16 Oct 2019 19:04:09 +0200
<![CDATA[Bimbi alla scoperta dell'antica Ietas: sul Monte Iato una visita-gioco tra storia, archeologia e teatro]]> "Ietas, tra teatro e natura".

Una visita-gioco istruttiva ma divertente organizzata da CoopCulture in collaborazione con Palma Nana, rivolta ai bimbi dai 6 ai 12 anni.

In un paesaggio di suggestiva grandiosità, i partecipanti alla visita-gioco esploreranno la storia e l'archeologia del sito, ascoltando i racconti di miti e leggende legati all'antica città di Ietas.

Questi sarano poi fonte d'ispirazione per mettere in scena un piccolo spettacolo teatrale, in un gioco tra passato, presente e futuro.

Per partecipare all'evento è necessario acquistare i ticket in prevendita al costo di 12 euro per i bambini (comprensivo di visita e laboratorio) e 8 euro per gli adulti (visita guidata).

Per maggiori informazioni e prenotazioni è possibile contattare i numeri 091 7489995 339 5894075.]]>
https://www.balarm.it/eventi/bimbi-alla-scoperta-dell-antica-ietas-sul-monte-iato-una-visita-gioco-tra-storia-archeologia-e-teatro-109013 Wed, 16 Oct 2019 19:04:07 +0200
<![CDATA[IELTS e Cambridge, tutto quel che c'è da sapere: il workshop gratuito di JM English Catania]]>
Per questo la sede di Jm English Catania martedì 22 ottobre apre le porte a tutti per un workshop gratuito per conoscere le certificazioni Cambridge e IELTS.

La certificazione Cambridge - per esteso "Cambridge English Language Assessment" - è la più prestigiosa tra le certificazioni di lingua inglese. Si tratta di un documento che, oltre ad accrescere le competenze dello studente, rappresenta un'importante aggiunta al percorso formativo sia in ambito scolastico che universitario e lavorativo.

Cos'è invece la certificazione IELTS: si tratta di un test appositamente pensato per coloro che desiderano studiare o lavorare in un Paese di lingua inglese ed è ufficialmente riconosciuta in Regno Unito, Irlanda, Stati Uniti, Australia, Nuova Zelanda, Canada e Sudafrica.

Entrambi imporanti e da inserire nel proprio curriculum, perchè oggi conoscere semplicemente la lingua inglese non basta: bisogna dimostrare le proprie competenze linguistiche con una certificazione riconosciuta, un’aggiunta al percorso formativo che può risultare fondamentale in ambito scolastico, universitario e lavorativo.

I docenti della scuola, inoltre, saranno disponibili per fornire tutte le informazioni utili in merito all’agevolazione offerta dal “Progetto Giovani 4.0”: offerto dalla Regione Sicilia, il progetto offre risorse economiche per chi è interessato ad ottenere una certificazione internazionale di lingua inglese in base ai vari livelli B2-C1-C2.

Possono partecipare tutti i giovani di età compresa tra i 18 e i 36 anni non compiuti, residenti in Sicilia da almeno 2 anni o che, nati in Sicilia, abbiano spostato la residenza da non più di 12 mesi.

Inoltre occorre che risultino iscritti, o presentino una dichiarazione di intenti a frequentare il corso, per il conseguimento della certificazione linguistica per cui si richiede il finanziamento.]]>
https://www.balarm.it/eventi/ielts-e-cambridge-tutto-quel-che-c-e-da-sapere-il-workshop-gratuito-di-jm-english-catania-108871 Wed, 16 Oct 2019 19:04:07 +0200
<![CDATA[A Palermo quattro tra i più emozionanti archi del mondo: il Quartetto Kelemen al Politeama Garibaldi]]> Amici della Musica di Palermo riprende il 22 ottobre al Politeama Garibaldi con il Quartetto Kelemen.

Fondato a Budapest nel 2009, il Quartetto Kelemen si è esibito in Ungheria, Germania, Austria, Svizzera, Italia, Croazia e Australia, seguendo le masterclass di artisti illustri come András Schiff, Günter Pichler, Zoltán Kocsis, Miklós Perényi, Péter Komlos e Gábor Takács-Nagy. 

Il suo repertorio comprende attualmente opere di Haydn, Mozart, Mendelssohn, Brahms, Ciaikovskij, Bartók, Ligeti e Kurtág. 

La rivista Ensemble lo ha descritto come «una delle più grandi scoperte» mentre il Dallas News lo ha elogiato come «il più elettrizzante quartetto d’archi dell’ultimo periodo». 

Tra il novembre 2014 ed il marzo 2015 hanno sostenuto il loro tour in Italia con ben 15 date attraverso le principali stagioni concertistiche del nostro Paese, riscuotendo un grande successo. Di recente sono stati ospiti della Società Veneziana dei Concerti, di Musica Insieme a Bologna e della IUC a Roma e saranno tra i protagonisti delle stagioni degli Amici della Musica di Firenze, Gog a Genova, Perugia e Vicenza.

Il Quartetto Kelemen è formato dai violini di Barnabas Kelemen e Dmitry Smienov, dalla viola di Katalin Kokas e dal violoncello di Mon Puo.]]>
https://www.balarm.it/eventi/a-palermo-quattro-tra-i-piu-emozionanti-archi-del-mondo-il-quartetto-kelemen-al-politeama-garibaldi-108617 Wed, 16 Oct 2019 19:04:11 +0200
<![CDATA[La musica che unisce simbolicamente Cefalù e Bordeaux: la quarta edizione del "Sacred Festival"]]> Francia e in Sicilia sotto il segno della musica classica. Notre Dame di Bordeaux e la cattadrale di Cefalù sono le location scelte per la quarta edizione del "Sacred Festival".

Due grandi concerti di musica classica e sacra uniranno la Sicilia con la Francia e vedranno la presenza e l’esibizione di importanti artisti che eseguiranno brani di autori come Bach, Mozart e Chopin. L'evento gratuito, si terrà domenica 20 ottobre a Bordeux e martedì 22 a Cefalù, prevede anche una serata di gala con la consegna del "Premio Internazionale Costa Normanna".

Il "Sacred Festival" è un progetto artistico culturale ideato nel 2015 da Giuseppe Di Franco, direttore artistico ed esperto in marketing culturale, e nasce con l’intento di promuovere la cultura musicale e le bellezze storico monumentali presenti nelle città d’arte d’Europa come Bordeaux e Cefalù, ponendosi così come progetto di alto livello turistico-culturale rivolto a tutti i cittadini Europei e per il rilancio della cultura e del turismo all’estero e che avrà una ricaduta in termini di benefit e immagine per la Regione Siciliana in Italia e per la regione della Nuova Aquitania in Francia. L'evento è realizzato con il sostegno della Solunto Foundation in collaborazione con il Duomo di Cefalù e il patrocinio del comune di Cefalù.

La serata a Bordeaux (il 20 ottobre) sarà presentata dall’attrice di teatro Vanessa Mateo e si esibiranno il maestro Salvatore Caputo con il coro Coro Plyphonie à Eysines, la compositrice e direttrice d’orchestra Maria Luisa Macellaro La Franca, l’Orchestra Sinfonica Unisson ACME Bordeaux, il direttore e arpista Emmanuel Lahoz e il violinista rumeno Razvan Stoica. 

L’altro concerto (22 ottobre) che sarà invece realizzato presso la Basilica-Cattedrale del comune di Cefalù, vedrà la presenza in scena di un artista di livello internazionale, l’organista Marek Stafanski proveniente da Cracovia e che per l’occasione si proporrà con un programma musicale colto di autori del XVI° secolo. La serata siciliana sarà presentata dalla giornalista e presentatrice Licia Raimondi.

Nel contesto della manifestazione saranno consegnate le targhe oro del Premio Internazionale Costa Normanna, sia a Bordeaux che a Cefalù, al maestro Diego Cannizzaro e al maestro Marek Stafanski. Saranno presenti altresì il Sindaco del comune di Cefalù Rosario Lapunzina e l’assessore alla cultura Vincenzo Garbo che consegneranno le due targhe agli artisti.

Nel contesto della manifestazione saranno consegnate le targhe Oro del Premio Internazionale Costa Normanna a personalità francesi e italiane che operano artisticamente e professionalmente a Bordeaux tra i quali: Salvatore Caputo, Elian Lavail (direttrice d’orchestra), Emmanuel Lahoz, Razvan Stoica e Maria Luisa Macellaro La Franca.

Inoltre, saranno consegnate delle pergamene fiorentine ad altre personalità tra cui il console Stephane Felici, l’ex magnifico rettore dell’università di Bordeaux Frederic Dutheil, l’assessore alla cultura del comune di Bordeaux Olivier Doxaran, l’imprenditore vinicolo francese di Bordeaux, Herve Sardin, il presidente dell’associazione Dunes Aventure, Isa Laroture, l’imprenditore e design di moda internazionale Matias Mercapide.

Sono previsti altresì dei saluti istituzionali tra i rappresentanti dei comuni di Bordeaux, Assessore alla cultura, Olivier Doxaran e di Cefalù - Sindaco Rosario Lapunzina e Assessore Vincenzo Garbo.]]>
https://www.balarm.it/eventi/la-musica-che-unisce-simbolicamente-cefalu-e-bordeaux-la-quarta-edizione-del-sacred-festival-108554 Wed, 16 Oct 2019 19:04:07 +0200
<![CDATA[Cos'è la certificazione IELTS e a cosa serve? Ve lo spiega il workshop gratuito di JM English Messina]]> un workshop gratuito pensato per condividere trucchi e strategie per preparare al meglio l’esame IELTS. 

Ma cos'è la certificazione IELTS: si tratta di un test appositamente pensato per coloro che desiderano studiare o lavorare in un Paese di lingua inglese ed è ufficialmente riconosciuta in Regno Unito, Irlanda, Stati Uniti, Australia, Nuova Zelanda, Canada e Sudafrica.

Un documento importante da inserire nel proprio curriculum perchè oggi conoscere semplicemente la lingua inglese non basta: è importante dimostrare le proprie competenze linguistiche con una certificazione riconosciuta, un’aggiunta al percorso formativo che può risultare fondamentale in ambito scolastico, universitario e lavorativo.

I docenti della scuola, inoltre, saranno disponibili per fornire tutte le informazioni utili in merito all’agevolazione offerta dal “Progetto Giovani 4.0”: offerto dalla Regione Sicilia, il progetto offre risorse economiche per chi è interessato ad ottenere una certificazione internazionale di lingua inglese in base ai vari livelli B2-C1-C2.

Possono partecipare tutti i giovani di età compresa tra i 18 e i 36 anni non compiuti, residenti in Sicilia da almeno 2 anni o che, nati in Sicilia, abbiano spostato la residenza da non più di 12 mesi.

Inoltre occorre che risultino iscritti, o presentino una dichiarazione di intenti a frequentare il corso, per il conseguimento della certificazione linguistica per cui si richiede il finanziamento.]]>
https://www.balarm.it/eventi/cos-e-la-certificazione-ielts-e-a-cosa-serve-ve-lo-spiega-il-workshop-gratuito-di-jm-english-messina-108840 Wed, 16 Oct 2019 19:04:06 +0200
<![CDATA[Gusto e musica live da Obicà a Palermo: l'aperitivo panoramico con Antonio Zarcone e Pamela Barone]]> Obicà, il Mozzarella Bar con la vista più bella sul centro storico, presenta un nuovo appuntamento di "PalermoJam" questa volta in compagnia del pianoforte di Antonio Zarcone, che per l'occasione accompagna la voce di Pamela Barone.

Per tutto il mese di ottobre si alternano le migliori band palermitane sulle suggestive terrazze di Rinascente affacciate su piazza San Domenico, nel cuore del centro storico più grande e suggestivo d’Europa, tra un drink e una degustazione di piatti realizzati con il meglio delle eccellenze italiane nello spirito moderno e conviviale che contraddistingue l’insegna Obicà in tutto il mondo.

Per l'occasione l’aperitivo del Bar, disponibile fino alle 21.30, ha un costo di 12 euro a persona e comprende un tagliere e un drink, ma si può scegliere anche da menu tra piatti che omaggiano i sapori e le eccellenze italiane, a partire dalla Mozzarella di Bufala Campana DOP, oppure la fragrante, saporita ma allo stesso tempo leggera e digeribile pizza.

Autunno vuol dire sapori di montagna, e per questo Obicà dedica lo speciale di ottobre ai funghi porcini, protagonisti di tre sfiziose proposte come i crostini, lo sformatino e la pizza.

La ricca programmazione autunnale di Obicà prosegue con altri due appuntamenti: Antonio Zarcone e Pamela Barone (25 ottobre), Alexandre Vella e Manfredi Tumminello (31 ottobre).]]>
https://www.balarm.it/eventi/gusto-e-musica-live-da-obica-a-palermo-l-aperitivo-panoramico-con-antonio-zarcone-e-pamela-barone-108315 Wed, 16 Oct 2019 19:03:57 +0200