Balarm - EVENTI CONSIGLIATI Ultimi articoli https://www.balarm.it/rss/eventi-consiglaiti.rss Tue, 25 Jun 2019 01:38:43 +0200 <![CDATA[Il genio di Pirandello sul palco del Lux: l'associazione Oltre il Muro in scena con "Il berretto a sonagli"]]> Cineteatro Lux di Palermo: per il secondo anno torna il Festival Città di Palermo "Sipario è Cultura", nato da un'idea del direttore artistico Orazio Bottiglieri (leggi qui il calendario degli spettacoli).

Mercoledì 26 giugno l'associazione Oltre il Muro va in scena con "Il berretto a sonagli", la celebre opera scritta da Luigi Pirandello. 

Lo spettacolo è diretto da Francesco Pecora, in scena nei panni di Ciampa insieme agli attori Giusy Mauro (Beatrice), Concetta Battaglia (Saracena), Valentina Franzone (Fana), Gaetano Liggio (Fifì), Dario Tocco (Delegato Spanò) e Valeria Maniscalco (Assunta). Assistente alle musiche e alle luci è Patrizia Miceli, mentre direttore di scena è Gianfranco Provenzano.

La storia è quella della signora Beatrice che vuole denunciare il tradimento del marito con la moglie del suo scrivano. Questi conosce la situazione ma la tollera purché la sua reputazione non venga intaccata ma lo scandalo scoppia in egual modo e iniziano una serie di vicende che portano lo scrivano a chiedere vendetta e la signora Beatrice a essere ritenuta pazza. 

Seguendo la falsariga dell'opera di Pirandello, nello spettacolo il regista è intervenuto con piccoli adattamenti mantenendosi fedele al testo.]]>
https://www.balarm.it/eventi/il-genio-di-pirandello-sul-palco-del-cineteatro-lux-palermo-l-associazione-oltre-il-muro-in-scena-con-il-berretto-a-sonagli-104347 Tue, 25 Jun 2019 01:38:42 +0200
<![CDATA[Un inedito ritratto della "Generazione Diabolika": il docufilm di Silvio Laccetti in esclusiva al Colosseum]]> Cineteatro Colosseum di Palermo arriva "Generazione Diabolika", documentario scritto e diretto da Silvio Laccetti.

La storia è quella del party più trasgressivo d’Italia che ha influenzato un’intera generazione nei primi dieci anni del nuovo millennio: un racconto inedito che parte dalla metà degli anni Novanta e dal Muccassassina, là dove la regina Vladimir Luxuria scoprì il talento di Emanuele Inglese.

Nell’arco di una notte si ripercorrono le tappe fondamentali di questa storia, a pochi giorni dalla morte di Lou Bellucci, storico vocalist romano del Diabolika venuto a mancare il 15 settembre 2017.

Da cornice le sonorità della tech-house unite alle immagini inedite delle serate più famose dell’NRG di Ciampino ed un'attenta analisi di quella che è stata parte della società italiana, ciò che ha caratterizzato i giovani ed il popolo della notte dei primi anni Duemila.

L'evento è realizzato in collaborazione con Movieday.]]>
https://www.balarm.it/eventi/un-inedito-ritratto-della-generazione-diabolika-il-docufilm-di-silvio-laccetti-in-esclusiva-al-cineteatro-colosseum-palermo-104413 Tue, 25 Jun 2019 01:38:42 +0200
<![CDATA[Un inedito spettacolo musicale nato dal cuore di Brancaccio: i Giovani del Duemila in scena al Lux]]> Cineteatro Lux di Palermo: per il secondo anno torna il Festival Città di Palermo "Sipario è Cultura", nato da un'idea del direttore artistico Orazio Bottiglieri (leggi qui il calendario degli spettacoli).

Il settimo appuntamento del festival, in programma giovedì 27 giugno alle 21, vede protagonista l'associazione teatrale Giovani del Duemila, nata nel cuore del quartiere di Brancaccio, con un inedito spettacolo musicale scritto, ideato e diretto da Lamberto Cosenza, con il progetto coreografico di Roberta Cosenza e Alessandra Mazzara.

In scena un cast giovanissimo su musiche tratte da "Romeo & Giulietta", dai classici Disney, dal musical "Grease" e da "Scugnizzi": Serena Marino, Roberta Cosenza, Gabriella Di Bartolo, Marco Maniscalco, Ettore Vacca, Arcangelo Ragosta, Giovanni Proietto, Francesco D'Amore, Francesco Arrisicato, Giulia Candela, Veronica Candela, Stefania De Simone, Chiara Riccardi, Martina Macca, Sabrina Gulotta, Alessandra Mazzara e Andrea Contino.]]>
https://www.balarm.it/eventi/un-inedito-spettacolo-musicale-nato-dal-cuore-di-brancaccio-i-giovani-del-duemila-in-scena-al-cineteatro-lux-palermo-104349 Tue, 25 Jun 2019 01:38:42 +0200
<![CDATA[Personaggi, aneddoti e segreti della "città vecchia": con InItinere tra i vicoli storici di Palermo]]> le storie e i segreti dei vicoli storici dei mandamenti palermitani: giovedì 27 giugno alle 20.10 l'appuntamento è in via Maqueda (all'angolo di via Bari) per il secondo walking tour estivo di InItinere, il progetto di fruizione turistica culturale del territorio cittadino ed extraurbano ideato da Serena e Giovanna Gebbia.

"Le incredibili memorie della toponomastica palermitana" è un percorso al lume dei lampioni che la sera accendono i vicoli e le piazze di quella "città vecchia" che custodisce memorie, storie, personaggi, sapori e visioni.

A guidare i partecipanti nel fitto labirinto di stradine è una guida turistica autorizzata, pronta a svelare curiosità e aneddoti legati a nomi che sembrano di fantasia ma che, invece, hanno piccole, importanti storie legate a persone ed eventi che hanno segnato la vita di Palermo.

Nomi incorniciati su lastre di marmo agli angoli delle strade che diventano lo spunto per un racconto più ampio sulla città e la sua evoluzione, animato da letture di brani storici e citazioni dei più importanti autori palermitani.

Il percorso è facile e adatto a tutti, ha una durata di circa due ore (l'arrivo è previsto alle 22 in piazza Sant'Onofrio) e ha un costo di 10 euro, comprensivo di guida turistica autorizzata, audioguida e "schiticchio" alla palermitana.

Per partecipare è obbligatoria la prenotazione al numero 393 6655232 o tramite mail all'indirizzo info_initinere@libero.it.]]>
https://www.balarm.it/eventi/personaggi-aneddoti-e-segreti-della-citta-vecchia-con-initinere-tra-i-vicoli-storici-di-palermo-104427 Tue, 25 Jun 2019 01:38:42 +0200
<![CDATA[Il Mediterraneo protagonista a Gibellina tra vino, gusto e grandi ospiti: il terzo "Scirocco Wine Fest"]]> "Scirocco Wine Fest" torna nel cuore della Nuova Gibellina dal 27 al 30 giugno con una terza edizione che, come sempre, mette a confronto i Paesi mediterranei attraverso il vino.

Promossa dal gruppo Cantine Ermes - Tenute Orestiadi, una delle realtà più rappresentative tra le aziende vitivinicole siciliane, in collaborazione con l’agenzia di comunicazione palermitana Feedback, la rassegna tocca l’anima mediterranea, l’arte e la cultura del vino, affiancandole alla tradizione gastronomica del territorio e momenti di intrattenimento per il pubblico presente.

Frutto dell'amore per la natura e per le tradizioni, il vino è protagonista assoluto della quattro giorni: ogni sera si possono degustare "sotto le stelle" vini provenienti da Francia (Richemer), Grecia (Samos), Malta (Delicata), Spagna (Santa Cruz de Alpera e Codornìu), Tunisia (Domaine Neferis), Turchia (Corvus) e, naturalmente, Italia abbinati a tante specialità mediterranee a cura di Sanlorenzo Mercato (leggi qui il programma completo).

Oltre alle più "classiche" degustazioni, si può prender parte a degli assaggi guidati da Fabrizio Carrera e Federico Latteri (del portale online Cronache di Gusto) per avvicinarsi al mondo del vino e delle etichette ospiti in modo più professionale, scoprendo in modo più dettagliato le caratteristiche organolettiche, le proprietà, i profumi e i sentori dei vini.

Non solo cantine: lo "Scirocco Wine Festival" ospita anche i cooking show condotti da alcuni tra i più celebri chef stellati siciliani - come Vincenzo Calandrino e Natale Giunta - tra ricette della tradizione e innovative rivisitazioni delle stesse, in appuntamenti condotti da Federico Quaranta, volto di Rai 1.

Spazio anche alla cultura con tre appuntamenti d'eccezione alla presenza di scrittori e giornalisti mediterranei con cui dialogare e conversare di Mediterraneo, di vino e di Sicilia sorseggiando un buon calice di vino, e all'intrattenimento, con un percorso di spettacoli originali dedicato, naturalmente, alle culture del Mediterraneo.

In primis "In vino veritas" (27 giugno): una degustazione-spettacolo con la partecipazione di Marcello Mordino, letture di Silvia Ajelli e le musiche dal vivo di Chris Obehi, Dario Sulis e Francesco Cusumano. Sette storie, sette vini, sette paesi per raccontare il Mediterraneo, seguite dallo spettacolo di Roberto Lipari.

Eugenio Bennato, Mario Incudine e Alessio Bondì sono, invece, i protagonisti del grande live show di venerdì 28 giugno con un repertorio cantautoriale ricco e variegato che pone al centro le sonorità del Mare Nostrum.

Una parata-spettacolo tra musica, fuoco e acrobazie: sabato 29 giugno va in scena la "Festa tra cielo e terra: libiamo ne' lieti calici". Alfio Scuderi dirige sul palco la danza del fuoco di Cinzia Cona e le coreografie aeree di Vera Mormino con l'accompagnamento musicale della Bottega delle Percussioni di Santo Vitale e degli Akkura.

Gran finale, domenica 30 giugno, con l'attore Cesare Bocci e la cantautrice Paola Turci, ospiti del "Premio Stella della Pace - Ludovico Corrao", organizzato dal Comune di Gibellina.

Il festival è anche un'ottima occasione per conoscere meglio Gibellina e il suo patrimonio artistico e culturale, a cominciare dagli spazi della Fondazione Orestiadi e del Museo delle Trame Mediterranee - in cui sono allestite le mostre di Rachid Koraichi e di Dan Iroaie (visitabili fino al 21 luglio) e l’installazione "Suvenir" di Francesco Impellizzeri - fino alla Cantina Tenute Orestiadi e il suo Barriques Museum.

Per informazioni, prenotazioni e per scoprire i costi delle degustazioni e dei singoli eventi è possibile consultare il sito web dello "Scirocco Wine Fest".]]>
https://www.balarm.it/eventi/il-mediterraneo-protagonista-a-gibellina-tra-vino-gusto-e-grandi-ospiti-il-terzo-scirocco-wine-fest-103922 Tue, 25 Jun 2019 01:38:42 +0200
<![CDATA[Palermo capitale del gelato d'autore e della pizza: il primo grande "Village" alla Fiera del Mediterraneo]]> la prima edizione del "Gelato & Pizza Village", con ben 10mila metri quadrati di spazi allestiti lungo il viale principale della Fiera del Mediterraneo.

Una grande festa "pop" dedicata a due eccellenze della produzione italiana che per l'occasione ospita oltre 50 pizzaioli tra i più importanti dell'Isola e di tutta Italia pronti a sfidarsi per aggiudicarsi il "Mediterranean Pizza Award".

Il "Village" vede protagoniste 15 tra le pizzerie più rappresentative della città (con forni a legna ed elettrici) pronte a stupire i visitatori con un percorso degustativo d'eccellenza tra proposte gourmet e impasti più tradizionali, per finire con i nuovi "trend" ritrovati in materia salutistica, dai grani Italiani certificati ai grani antichi siciliani.

E dopo il salato, spazio al dolce con un'area interamente dedicata al gelato d'autore: anche qui a disposizione dei visitatori le proposte di 15 maestri gelatieri provenienti da ogni parte della Sicilia che negli appositi laboratori produrranno le proprie creazioni (con una sezione dedicata alla tradizionale granita siciliana).

La manifestazione pensa anche ai piccoli ospiti: nell'area "Kids" i bambini potranno partecipare a uno speciale laboratorio in cui imparare a impastare, infornare e degustare le proprie pizze, guidati da mani esperte (per partecipare è necessaria la prenotazione online), con momenti di intrattenimento tra giocolieri, funamboli, maghi, bolle di sapone e tanto altro.

Ad appassionati e curiosi, invece, sono dedicate l'area "Master of Pizza", con confronti e dibattiti sulle moderne tematiche legate al mondo della pizza con maestri pizzaioli di fama internazionale (ogni giorno alle 18.30), e l'area "Master of Gelato", con incontri dedicati alle nuove prospettive del gelato artigianale, anche qui con maestri gelatieri di fama internazionale (tutti i giorni, sempre alle 18.30).

Questa prima edizione del "Village" ospita, inoltre, l'ultima tappa del "Master Pizza Champion", gara internazionale che torna a Palermo dopo ben cinque anni e che vede in lizza per il titolo i 16 finalisti che si contenderanno l'accesso alla finale nel corso di alcune sfide (che andranno in onda su Sky).

In programma anche "Pizza Senza Frontiere", il concorso europeo che vede sfidarsi pizzaioli italiani e stranieri nella categoria "pizza classica" con qualsiasi tipo di impasto e ricetta: i vincitori parteciperanno alla gara finale che si terrà a Londra il prossimo novembre e che decreterà il miglior pizzaiolo del continente.

Quattro serate di gusto, ma non solo: venerdì, sabato e domenica a partire dalle 21 sul palco del Village si alternano musicisti e cabarettisti siciliani con spettacoli rigorosamente gratuiti, presentati da Roberto Marco Oddo: direttamente da "Sicilia Cabaret" e "Made in Sud" I 4 Gusti, I Respinti, I Falchi, Suki (Ivan Fiore), Salvo Zauddo, il Mago Plip e i Badaboom; e ancora Toti & Totino, Massimo Minutella & The Lab Orchestra, Las Congas (Enrico Taormina) e la special guest Cecilia Gayle, la "regina del Pam Pam" (leggi qui il programma completo).

L'ingresso al "Gelato & Pizza Village" - dalle 18 a mezzanotte - è gratuito e nelle apposite casse allestite all'ingresso e all'interno del percorso è possibile acquistare un ticket degustazione di 6 euro comprensivo di 2 spicchi di pizza e 2 coppette gelato.]]>
https://www.balarm.it/eventi/palermo-capitale-del-gelato-d-autore-e-della-pizza-il-primo-grande-village-alla-fiera-del-mediterraneo-103428 Tue, 25 Jun 2019 01:38:42 +0200
<![CDATA[L'aperitivo in musica con la vista più bella sulla città: Chiara Minaldi e Fabrizio Francoforte live da Obicà]]> Obicà, il primo "mozzarella bar" al mondo, torna con la terza edizione di "PalermoJam".

Ogni venerdì - dal 3 maggio al 28 giugno - gli ospiti potranno godere della migliore musica di casa nostra tra un drink e una degustazione di piatti realizzati con il meglio delle eccellenze italiane, nello spirito moderno e conviviale che contraddistingue l’insegna Obicà in tutto il mondo.

Per l'occasione l’aperitivo, disponibile fino alle 21.30, ha un costo di 12 euro a persona e comprende un tagliere e un drink. Tra le proposte per la cena, invece, c’è solo l’imbarazzo della scelta tra piatti che rendono la serata un’esperienza di viaggio tra i sapori delle eccellenze italiane, a partire dalla Mozzarella di Bufala Campana DOP.  

L'appuntamento di venerdì 21 giugno è con la voce di Chiara Minaldi e la batteria di Fabrizio Francoforte, due artisti in grado di creare una invisibile fusione musicale a caldo del pop e del rock con i ritmi del jazz.

Ricca la scaletta proposta per la serata con brani che spaziano da Diana Ross a Marvin Gaye, dai Tiromancino a Fabio Concato, fino ai Coldplay.]]>
https://www.balarm.it/eventi/l-aperitivo-in-musica-con-la-vista-piu-bella-sulla-citta-chiara-minaldi-e-fabrizio-francoforte-live-da-obica-104331 Tue, 25 Jun 2019 01:38:42 +0200
<![CDATA[Insieme per i bambini di tutto il mondo: due giorni di eventi tra palazzo dei Normanni e i suoi giardini]]> due giorni interamente dedicati ai bambini, "Tesoro dell'umanità": una proiezione, una conferenza e una festa multiculturale organizzate dall'associazione Mete Onlus con il patrocinio dell'Assemblea Regionale Siciliana e della Fondazione Federico II, diretta da Patrizia Monterosso. 

Si inizia venerdì 28 giugno alle 16.30 nella Sala Mattarella del palazzo con la presentazione e la proiezione di "Il seme del mondo" di Yousif Latif Jaralla, regista e cantastorie iracheno celebre per i propri spettacoli sui temi della guerra, dell'Iraq e sulle condizioni del Sud del mondo e per le tematiche legate alla spiritualità mediorientale.

A seguire si tiene, invece, la conferenza "I Bambini, la Pace, la Democrazia e i Diritti Umani" con la partecipazione e gli interventi di Francesco Leone (presidente di Agius - Associazione dei Giuristi Siciliani), Rajendra Bitrayya (mediatore culturale), Valentina Chinnici (consigliera Comunale e presidente C.I.D.I Palermo) e Giovanna Corrao, con la lettura di "Quando scoppia una guerra".

A moderare gli interventi è la vicepresidente di Mete Onlus, Anna Rita Donisi, mentre le conclusioni sono affidate a Giorgia Butera, presidente di Mete Onlus.

Sabato 29 giugno a partire dalle 9.30 e fino alle 12 è tempo di "Il sorriso di Wangari", la grande festa multiculturale dedicata ai bambini che vede la coloratissima e allegra partecipazione della comunità del Ghana, con il console siciliano Francesco Campagna e l'associazione Mamme per la Pelle.]]>
https://www.balarm.it/eventi/insieme-per-i-bambini-di-tutto-il-mondo-due-giorni-di-eventi-al-palazzo-dei-normanni-e-i-suoi-giardini-104447 Tue, 25 Jun 2019 01:38:42 +0200
<![CDATA[Thegiornalisti, Achille Lauro e gli altri: la scaletta del concertone di Radio Italia Live al Foro Italico di Palermo]]> sabato 29 giugno sempre al Foro Italico, per l'ottava edizione dell'evento che vede esibirsi sul palco diversi artisti del panorama muslcale nazionale.

È uscita la scaletta del concerto: a Palermo balleremo e ci divertiremo con Achille Lauro, Benji e Fede, Ghali, Il Volo, Irama, Fiorella Mannoia, il vincitore dell'edizione 2019 di Sanremo Mahmood, Fabrizio Moro, Nek, Takagi e Ketra insieme a Giusy Ferreri, Thegiornalisti, Paola Turci e per radio italia World c'è Mika.

I presentatori della serata sono Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu mentre nel backstage ci sono Marco Maccarini e Manola Mosheli.

Grazie alla condivisione su tutti i mezzi del gruppo Radio Italia, il concertone è un'occasione di intrattenimento non solo per chi sarà presente in piazza, ma anche per tutti gli appassionati della musica in Italia e nel mondo.

L’evento sarà infatti trasmesso in diretta su Radio Italia, Radio Italia Tv (canale 70 del digitale terrestre, canale 725 Sky, canale 35 TivùSat, solo in Svizzera Video Italia HD) e in streaming audio/video su radioitalia.it.

Vivrà anche su telefonini e tablet grazie alle app gratuite iRadioItaliaper iPhone, iPad, Android, Windows Phone, Windows 10 e su tutti i dispositivi Echo, lo smart speaker di Amazon.

È trasmesso in contemporanea su Real Time (canale 31), il canale dedicato all’intrattenimento femminile di Discovery Italia, sul Nove, il canale generalista del gruppo e in streaming sul servizio OTT gratuito Dplay (dplay.com).

Infine l’evento vive in tempo reale sulle pagine social ufficiali di Radio Italia e di Real Time: Facebook, Twitter, Instagram.]]>
https://www.balarm.it/eventi/thegiornalisti-achille-lauro-e-gli-altri-la-scaletta-del-concertone-di-radio-italia-live-al-foro-italico-di-palermo-102936 Tue, 25 Jun 2019 01:38:42 +0200
<![CDATA[La leggenda della principessa fenicia Sicilia: l'associazione L'Incanto di Iris sul palco del Lux]]> Cineteatro Lux di Palermo: per il secondo anno torna il Festival Città di Palermo "Sipario è Cultura", nato da un'idea del direttore artistico Orazio Bottiglieri (leggi qui il calendario degli spettacoli).

Lunedì primo luglio è la volta dell'associazione L'Incanto di Iris in scena con il nuovo spettacolo "Sicilia, leggenda di un popolo", scritto e diretto da Lucia Incarbona.

In scena Arianna Scuteri, Andrea Lombardo, Marta Alioto, Paolo Vaccari, Carlo Teresi, Ornella Mormile, Carmen Di Bella e Miriam Stella, su musiche originali di François Agnello. Assistente tecnico è Andrea Schirmenti, mentre i costumi sono di Lucia Incarbona e il make up di Claudia Terranova.

Una splendida leggenda che riguarda la nostra terra: la storia della principessa fenicia Sicilia che, per sfuggire dalle grinfie del terribile Gatto Mammone, è costretta a fuggire dal Libano via mare.

Superando mille peripezie e incontrando creature antropomorfe, approda infine in Sicilia, terra florida ma spopolata, dove incontra e si innamora dell'unico giovane rimasto. 

Una leggenda, a tratti drammatica e a tratti leggera e divertente, che vuole raccontare una splendida storia tutta siciliana e mandare importanti messaggi sociali. 
 ]]>
https://www.balarm.it/eventi/la-leggenda-della-principessa-fenicia-sicilia-l-associazione-l-incanto-di-iris-sul-palco-del-cineteatro-lux-palermo-104351 Tue, 25 Jun 2019 01:38:42 +0200
<![CDATA[Un premio alle eccellenze internazionali tra Bagheria e New York: la quinta edizione del "Solunto Award"]]> il premio internazionale "Solunto Award" torna quest'anno con una quinta edizione ricca di novità.

Il "Solunto Award" è realizzato con il patrocinio dell’assessorato Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Siciliana e dell'assessorato alla Cultura della Città di Bagheria.

La cerimonia di consegna del premio - a cura di Giuseppe Di Franco, direttore artistico dell'evento e fresco presidente della Solunto Foundation - si tiene il 4 luglio, data scelta non a caso che vuole ribadire la vicinanza con la "Grande Mela": è infatti il giorno in cui si celebra l'Indipendent Day (ovvero il giorno dell'Indipendenza).

«Ho pensato di realizzare questa quinta edizione presso la villa Cattolica a Bagheria» ha dichiarato Giuseppe Di Franco «perché è una sede storico-culturale di grande prestigio ideale per accogliere una manifestazione come il "Solunto Award" che da quest’anno riveste carattere internazionale».

E prosegue «inoltre la città di Bagheria ha un patrimonio storico e artistico di notevole importanza ed è la città che dato i natali a famosi artisti e studiosi tra i quali il pittore Renato Guttuso, il fotografo Ferdinando Scianna, il regista Giuseppe Tornatore, il giurista Francesco Scaduto ed il poeta Ignazio Buttitta».

Sono 14 le personalità che verranno insignite del riconoscimento, che si sono distinte nel corso dell'anno nel mondo dell'arte, della cultura, dello spettacolo, del giornalismo, della medicina e della scienza, scelte da una giuria di prestigio: l'avvocato e vicepresidente della Libera Università della Politica di Palermo, Pier Luigi Matta; l'editore e poeta Tommaso Romano; la giornalista e conduttrice televisiva Licia Raimondi; la giornalista e direttore della rivista I Lowedding, Giovanna Cirino; l'archeologa Antonietta Imboccari; il sindaco di Bagheria, Filippo Maria Tripoli; l'assessore alla Cultura del Comune di Bagheria, Daniele Vella; Giuseppe Di Franco, presidente della Solunto Foundation.

Per la scienza il premio va all’astrofisica Laura Affer, per la letteratura allo scrittore Vittorio Lo Jacono e al giurista Manlio Corselli. E ancora per la medicina ad Antonio Cascio e Giovanna Gambino, mentre per la musica il premio va al Mastro Giuseppe Cataldo, compositore e direttore d’orchestra, e all’arpista francese Emmanuel Lahoz.

Per la fotografia è premiato il fotografo Angelo Cirrincione, per il giornalismo Marco Romano (direttore del Giornale di Sicilia) e Rosa Rubino (biologa, giornalista e direttrice della rivista Il Vomere). Infine per la poesia il premio va alla poetessa e critica letteraria Maria Patrizia Allotta, per la cultura all'organizzatore di mostre Vito Cuti, per la moda, l’arte e il design all'architetto Filly Cusenza e per la gastronomia allo chef stellato Tony Lo Coco.

Nel corso della cerimonia è prevista anche la consegna di una targa speciale alla giovanissima attrice di teatro Vincenzarita Prisinzano.

La serata del 4 luglio, condotta da Licia Raimondi, è introdotta da un momento di riflessione e dibattito su temi di interesse culturale e sociale, oltre che sulla presentazione di nuove idee per la valorizzazione del patrimonio siciliano, alla presenza di studiosi, giornalisti, politici e imprenditori.

Dopo la cerimonia di Bagheria sarà la volta dell'appuntamento di New York, anche questa volta in occasione di una data importante per gli Stati Uniti d'America: la Solunto Foundation e le associazioni siciliane e americane dedicate a Joe Petrosino organizzano un grande gala il 15 ottobre, nel giorno del Columbus Day.

Alla presenza di circa 300 ospiti e personalità newyorkesi (tra cui molti italoamericani), la serata - condotta ancora una volta da Licia Raimondi insieme a Giuseppe Di Franco - vede al centro la consegna del premio a enti, istituzioni e personalità statunitensi tra cui: la NYPD (Polizia di New York), rappresentata dal comandante James O’Neil; la Joseph Petrosino Association, rappresentata dal presidente Robert Fonti e dal vicepresidente Vita Scaturro; la Columbus Citizens Foundation, rappresentata dalla presidente Marion Pardo; l’associazione Joe Petrosino Sicilia, rappresentata dalla presidente Anna Maria Corradini e dal vicepresidente Pier Luigi Matta.]]>
https://www.balarm.it/eventi/un-premio-alle-eccellenze-internazionali-tra-bagheria-e-new-york-la-quinta-edizione-del-solunto-award-103963 Tue, 25 Jun 2019 01:38:42 +0200
<![CDATA[Due teste e un'anima nella lotta contro la mafia: il musical "FalconeBorsellino" al Cineteatro Lux]]> Cineteatro Lux di Palermo: per il secondo anno torna il Festival Città di Palermo "Sipario è Cultura", nato da un'idea del direttore artistico Orazio Bottiglieri (leggi qui il calendario degli spettacoli).

Dopo il successo della messa in scena in occasione del 27esimo anniversario della strage di Capaci, il 23 maggio, la compagnia Teatro e Vita di Palermo arriva sul palco del Lux di Palermo con il musical "FalconeBorsellino", per la regia di Giuseppe Celesia, unico musical italiano sulle figure dei due magistrati.

Non è un errore di scrittura, il musical s'intitola esattamente così, “FalconeBorsellino”, tutto unito, perché unite sono state, fino alla fine, queste due figure esemplari nella lotta contro la mafia.

Due uomini, una sola mente proiettata verso il cambiamento radicale del modo di pensare di tutti i palermitani. La storia comincia con lo scoppio della seconda guerra di mafia, intorno ai primi anni '80 e si evolve con una panoramica sugli omicidi “eccellenti”, per poi soffermarsi sui rapporti sentimentali e familiari dei due protagonisti fino al'epilogo finale della loro uccisione da parte di Cosa Nostra.

La rappresentazione si sviluppa con un’interazione tra 14 cantanti-attori e un corpo di ballo (presenti sul palco) e personaggi virtuali (inseriti in apposite videoproiezioni girate dagli stessi artisti impegnati nel musical). Musiche e testi a cura di Giuseppe Celesia, arrangiamenti di Alberto Puglisi, coreografie di Federica Buscemi e Mirko Pezzer.]]>
https://www.balarm.it/eventi/due-teste-e-un-anima-nella-lotta-contro-la-mafia-il-musical-falconeborsellino-al-cineteatro-lux-palermo-104324 Tue, 25 Jun 2019 01:38:42 +0200
<![CDATA[Ironici, irriverenti e "Fratelli...ma non troppo": lo spettacolo de I Sansoni in scena al Ditirammu]]> Teatro Ditirammu di Palermo presenta al pubblico a grande richiesta lo spettacolo che ha segnato l'esordio teatrale di un amatissimo duo "made in Palermo": sabato 6 e domenica 7 luglio I Sansoni (ovvero Fabrizio e Federico Sansone) vanno in scena con "Fratelli...ma non troppo".

Lo spettacolo, scritto a sei mani con Salvo Rinaudo e diretto da Ernesto Maria Ponte, racconta in modo ironico ed emozionante il rapporto quotidiano tra due fratelli, Fabrizio e Federico, appunto.

Fabrizio (il fratello maggiore) è quello più preciso, pignolo e pungente, invece Federico (il fratello minore) è quello più "sulle nuvole", superficiale e spirito libero. Federico è il figlio preferito, Fabrizio il capro espiatorio, cliché che sono pronti a intrecciarsi nella ruota dei contesti della vita reale. 

Condividono tutto, ma le due personalità sono diametralmente opposte. Hanno un solo nemico in comune: i genitori. E quando il destino si metterà in mezzo e l’odio diventerà amore, potrebbe essere troppo tardi. Una vita condivisa per fortuna o purtroppo: questa è la storia di due fratelli, ma non troppo.

Lo spettacolo fa parte del ricco cartellone della stagione 2019 del Ditirammu "Tutto può succedere" che prevede ben 123 performance di cui 52 nuove produzioni, 90 produzioni del Ditirammu, 5 di teatro musicale, 21 approfondimenti legati alla tradizione e 26 spettacoli pensati per i più piccoli (leggi qui per saperne di più).]]>
https://www.balarm.it/eventi/ironici-irriverenti-e-fratelli-ma-non-troppo-lo-spettacolo-de-i-sansoni-in-scena-al-teatro-ditirammu-palermo-104367 Tue, 25 Jun 2019 01:38:42 +0200
<![CDATA[Una drammaturgia giovane e attuale in scena alle pendici dell'Etna: lo "Sciaranuova Festival" di Planeta]]> "Sciaranuova Festival", ideato e prodotto da Planeta, arriva con tante novità il 19 e 20 luglio e il 26 e 27 luglio nel Teatro in Vigna di Sciaranuova, sull'Etna.

Quest'anno la direzione artistica del festival è affidata a Ottavia Casagrande che ha scelto i quattro spettacoli in programma seguendo un preciso fil rouge: "Lupus in fabula" accoglie una drammaturgia immersa nella contemporaneità che affronta temi cruciali e scottanti che, proprio come il proverbiale lupo delle favole, interrompono la conversazione e ne divengono il centro.

«In questi anni il mondo, l’Italia e la società sono profondamente cambiati e al momento non c’è altro luogo, mezzo, linguaggio che sappia raccontare meglio questi cambiamenti» afferma Ottavia Casagrande. «Anni di confusione, conformismi ed estremismi che il teatro ha saputo annusare e rielaborare con estro, originalità e qualche pugno nello stomaco. Senza salire in cattedra. Senza prendersi troppo sul serio».

E prosegue «per questo abbiamo scelto solo testi contemporanei e originali, tutti scritti espressamente per la scena - o meglio sulla scena - e cuciti addosso agli attori, se non scritti dagli attori stessi, che forse sarebbe più corretto chiamare performers».

La formula della rassegna, come ogni anno, propone appuntamenti che prendono il via alle 19.30 con un aperitivo al tramonto con quattro vini in degustazione, seguito poi dallo spettacolo in programma e da un "dopo-teatro" con le compagnie.

"Sciaranuova Festival" prende il via venerdì 19 luglio con "Pedigree", prima regionale dello spettacolo prodotto da Babilonia Teatri, scritto da Valeria Raimondi ed Enrico Castellani, interprete insieme a Luca Scotton.

"Pedigree" è la storia di un giovane uomo e della sua famiglia con due madri, del padre donatore e dei suoi cinque fratelli di sperma sparsi per il mondo. Un lavoro carico di umanità che racconta le difficoltà di una generazione alle prese con genitori biologici e genitori di fatto, problematiche di identità e di coscienza: un pugno allo stomaco e, insieme, una carezza con una scrittura che scivola leggera ma si attorciglia alle budella.

Sabato 20 luglio Alessandro Berti porta in scena in anteprima nazionale "Negri senza memoria" (produzione Casavuota). Spettacolo con un titolo non a caso provocatorio quanto la piéce stessa, che si ispira a quanto affermò anni addietro un rapper newyorkese: «Italians are niggaz with short memory» (gli italiani sono negri con la memoria corta».

"Negri senza memoria" tra musica e poesia racconta il rapporto tra italiani e afroamericani partendo dal Sud Italia e approdando nell’America di inizio Novecento, fino ai giorni nostri.

La Compagnia Frosini Timpano è protagonista dell'appuntamento di venerdì 26 luglio: va in scena lo "Zibaldino Africano" scritto e interpretato da Elvira Frosini e Daniele Timpano, già finalista del Premio Ubu 2017 come miglior nuovo testo italiano.

Una lettura inedita del nostro colonialismo, una storia rimossa e negata che dura 60 anni, inizia già nell’Ottocento, ma che nell’immaginario comune si riduce ai cinque anni dell’Impero Fascista.

Gran finale per "Sciaranuova Festival" con Emma Dante e il suo "Gli alti e bassi di Biancaneve", in cui la regista palermitana  torna a confrontarsi con la letteratura per l'infanzia con uno stile originale e personale.

Scritto e diretto da Emma Dante - che cura anche i costumi e le scenografie - e prodotto dalla Compagnia Sud Costa Occidentale, lo spettacolo vede in scena Daniela Macaluso, Italia Carroccio e Davide Celona. 

Biancaneve vede alzarsi e abbassarsi il mondo intorno a lei circondato da creature buone e cattive che la aiutano a diventare grande. In questo suo mondo c’è l’alto che si fa basso e il basso che si fa alto. C’è uno specchio che riflette tutto, sogni e paure, azioni malvagie e fughe verso la libertà. E conduce il pubblico alla scoperta dei veri valori della vita.

Per partecipare al festival è possibile acquistare i ticket singoli al costo di 30 euro per l'intero, 20 euro per ragazzi da 12 a 21 anni (e varie esigenze) e di 15 euro per bambini da 6 a 12 anni. I bambini fino a 6 anni non pagano.

È possibile, inoltre, usufruire di due tipologie di abbonamento: per il weekend al costo di 50 euro (intero), 35 euro (ridotto) o 25 euro (bambini); per l'intero festival al costo di 90 euro (intero), 65 euro (ridotto) e 40 euro (bambini).

Per maggiori informazioni o per prenotare e acquistare i ticket è possibile contattare i numeri 0925 1955465 e 091 327965 oppure scrivere una mail all'indirizzo eventi@planeta.it.]]>
https://www.balarm.it/eventi/una-drammaturgia-giovane-e-attuale-in-scena-alle-pendici-dell-etna-lo-sciaranuova-festival-di-planeta-103998 Tue, 25 Jun 2019 01:38:43 +0200
<![CDATA[Sergio Vespertino è "Pazzo d'amore": l'attore palermitano in scena a Campofelice di Roccella]]>
A queste e ad altre domande "esistenziali" tenta di rispondere l'attore palermitano Sergio Vespertino nel suo "Pazzo d'amore", in scena sabato 20 luglio alle 21.30 all'Arena Re di Campofelice di Roccella.

Lo spettacolo è scritto a quattro mani con Marco Pomar e vede in scena le musiche originali di Pierpaolo Petta.

Con la consueta bravura e la tagliente ironia, Vespertino catapulta gli spettatori nel mondo di risate, emozioni, gioie e sofferenze di un uomo lasciato dalla propria compagna.

Non mancano divertimento, riflessione e tante sorprese: perché l’amore forse può fare impazzire, ma certamente c’è chi parte "avvantaggiato".

Lo spettacolo fa parte del ricco cartellone di eventi che animano l'estate siciliana organizzati da Aria di Eventi, realtà "made in Sicily" nata con lo scopo di promuovere e valorizzare il territorio attraverso la scoperta di location poco conosciute e contribuendo alla crescita delle stesse, ma soprattutto organizzando eventi culturali di richiamo coinvolgendo i migliori artisti presenti nel panorama nazionale, e non solo.

 ]]>
https://www.balarm.it/eventi/sergio-vespertino-e-pazzo-d-amore-l-attore-palermitano-in-scena-arena-re-campofelice-di-roccella-104448 Tue, 25 Jun 2019 01:38:43 +0200
<![CDATA[Corsi, campus e servizi per gli studenti: l'Open Day dell'Università LUMSA di Palermo]]> Università LUMSA di Palermo apre le porte della sua sede di via Filippo Parlatore 65 per un nuovo Open Day.

La LUMSA - Libera Università Maria Santissima Assunta - è un'università italiana non statale d’ispirazione cattolica. Preparazione, crescita e futuro insieme all’attenzione allo studente come persona, all’insegnamento, al lavoro e alla ricerca sono le caratteristiche peculiari dell'ateneo.

La giornata (cui si partecipa su prenotazione online) è un’occasione per gli studenti delle scuole superiori, ma anche per i laureati e laureandi triennali, che vogliono conoscere l’Università LUMSA, i corsi di laurea 2019-2020, le modalità di selezione e ammissione, le opportunità e i servizi che l’Ateneo mette a disposizione.

I partecipanti potranno prendere parte al tour del campus universitario scoprendo in prima persona come funziona il mondo universitario, parlando direttamente con i professori e toccando con mano i servizi che messi a disposizione dall'Ateneo: l'Ufficio Orientamento per la guida alla scelta universitaria; l'Ufficio Economato e di Diritto allo Studio, per tutto ciò che concerne tasse e borse di studio; la Segreteria Studenti, per le procedure di iscrizione e immatricolazione; l'ufficio Relazioni Internazionali, per i programmi di mobilità e l'Erasmus.

Per maggiori informazioni è possibile contattare l'Ufficio Orientamento di Lumsa a Palermo al numero 091 6810761 o recarsi direttamente nella sede di via Filippo Parlatore 65, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.

 ]]>
https://www.balarm.it/eventi/corsi-campus-e-servizi-per-gli-studenti-l-open-day-dell-universita-lumsa-di-palermo-104336 Tue, 25 Jun 2019 01:38:43 +0200
<![CDATA[Dalla luce un'esplosione di vita e rinascita: la magia del Teatro del Fuoco al Verdura di Palermo]]> Teatro del Fuoco.

Uno show unico nel suo genere che ha già appassionato tanti spettatori e che torna a Palermo sul palco del Teatro di Verdura il primo agosto alle 22.

Uno show che narra di rinascita: il fuoco, ingrediente fondamentale della mitologica fucina di Efesto, dà vita al mondo, agli uomini e come un immenso cerchio non si esaurisce mai, non ha mai fine, una sorta di grembo per la vita.

Gli artisti che si esibiscono usano il linguaggio universale del corpo e costumi spettacolari, creando un crescendo di azioni che confluiscono in un esploit scintillante, che coinvolgono grandi e piccini con la loro magia colorata e lucente.

La magia del Teatro del Fuoco prosegue il 2 agosto a Gibellina (ticket 20 euro), emblema della perseveranza nella ricerca del bello anche quando tutto sembra perduto, e il 3 agosto a Zafferana Etnea (ticket da 15 a 30 euro), sotto il vulcano Etna, in una terra simbolo di fertilità, creatività e irruenza.]]>
https://www.balarm.it/eventi/dalla-luce-un-esplosione-di-vita-e-rinascita-la-magia-del-teatro-del-fuoco-al-teatro-di-verdura-di-palermo-104264 Tue, 25 Jun 2019 01:38:43 +0200
<![CDATA[I grandi successi di ieri e di oggi in un esclusivo concerto-evento: Max Gazzè a Finale di Pollina]]> Max Gazzè arriva in Sicilia con "On The Road".

Appuntamento lunedì 19 agosto alle 21.30 sul palco del Teatro Parco Urbano di Finale di Pollina per un grande concerto-evento organizzato da Aria di Eventi, realtà "made in Sicily" nata con lo scopo di promuovere e valorizzare il territorio attraverso la scoperta di location poco conosciute e contribuendo alla crescita delle stesse, ma soprattutto organizzando eventi culturali di richiamo coinvolgendo i migliori artisti presenti nel panorama nazionale, e non solo.

L'artista porta in scena il suo intero repertorio, dagli inizi alle ultime hit, accompagnato in questo nuovo viaggio dai suoi musicisti di sempre: Giorgio Baldi alle chitarre, Cristiano Micalizzi alla batteria, Clemente Ferrari alle tastiere e Max Dedo con una particolarissima sezione fiati.

Bassista e straordinario musicista, compositore di opere "sintoniche" e attore, Max Gazzè è un artista capace di spostarsi nei più disparati ambiti artistici con agilità e riscuotendo sempre un gran successo.

In occasione del concerto, con l’intento di coinvolgere maggiormente la popolazione pollinese e in sinergia con l’amministrazione comunale, verrà applicata una tariffa ridotta (solo nel settore non numerato) per i residenti nel Comune di Pollina pari a 25 euro anzichè 35 euro.]]>
https://www.balarm.it/eventi/i-grandi-successi-di-ieri-e-di-oggi-in-un-esclusivo-concerto-evento-max-gazze-a-finale-di-pollina-102492 Tue, 25 Jun 2019 01:38:43 +0200