Balarm - EVENTI CONSIGLIATI Ultimi articoli https://www.balarm.it/rss/eventi-consiglaiti.rss Tue, 23 Apr 2019 14:09:35 +0200 <![CDATA[Cinque giorni in cinque spazi diversi per un festival di danza: a Palermo "ConFormazioni"]]> Un festival nomade - come amano definirlo gli organizzatori - diffuso a Palermo, tra vari spazi dal 24 al 28 aprile, dedicato alla danza e ai linguaggi contemporanei del corpo.

Torna per la terza edizione, ConFormazioni, festival di danza e linguaggi contemporanei. Saranno cinque giorni di spettacoli, workshop e incontri che porteranno in città compagnie e artisti tra i più significativi del panorama della danza nazionale e internazionale.

Teatro Massimo, Museo Salinas, Spazio Franco, Cre.Zi.Plus e la Sala Perriera ai Cantieri culturali alla Zisa: cinque spazi per rivolgersi a un pubblico sempre più ampio e diversificato, con l’obiettivo di attraversare la contemporaneità.

Tanti i coreografi in programma provenienti da Grecia, Spagna, Belgio, Francia e naturalmente dall'Italia. Tra culture e poetiche differenti Palermo accoglie, in questo periodo storico, in cui muri, barriere e recinzioni sembrano tornati simboli del nostro tempo. 

Conformazioni ospiterà autori italiani di riferimento accanto a giovani scoperte attente all’innovazione dei linguaggi contemporanei: la storica compagnia Abbondanza/Bertoni, Collettivo Cinetico, Daniele Ninarello, Luna Cenere e Davide Valrosso sono gli autori italiani di respiro internazionale presenti per questa edizione, molti di loro per la prima volta a Palermo, e ancora Natiscalzi DT e Simona Argentieri.

Quattro, gli artisti stranieri, con due prime nazionali: il primo sarà il francese Alexandre Fandard (24 aprile, ore 21, Spazio Franco) che, esplorando l’alterità, si ispira a Beckett nello spettacolo “Some remain so”; nei giorni a seguire lo spagnolo Diego Sinniger con due spettacoli con tema il conflitto interiore (25 aprile, ore 17, Museo Salinas).

Chiudono l’ultima giornata del festival i greci Martha Pasakopoulou e Aris Papadopoulos con un duetto dal gioco ritmico che con ironia ci fa riflettere su quanto sia importante condividere uno spazio; e infine direttamente dal Belgio, la coreografa Karine Ponties della compagnia Dame De Pic con due spettacoli che mettono in luce l’universo dell’assurdo prediletto dalla Ponties, al confine tra teatro e danza.

ConFormazioni è anche un festival di formazione per artisti, luogo di confronto e dibattito per parlare di danza. Tra gli incontri di quest’anno, “La danza 2.0” con Alessandro Pontremoli, storico della Danza e docente all’Università di Torino, (24 aprile, ore 10, Sala Onu, Teatro Massimo) e “Tradire per innovare?” con alcuni dei più importanti direttori di festival e operatori italiani come Angela Fumarola, “Armunia Festival”, e Gerarda Ventura, “Anghiari Dance Hub”, (27 aprile, ore 17, Cre.Zi.Plus).

Quattro, ancora, i workshop con gli artisti in programma, dal 25 e 28 aprile, con due turni dalle 9 alle 12 e dalle 13 alle 16, nella Sala Perriera ai Cantieri Culturali alla Zisa con i coreografi Daniele Ninarello, Giorgia Maddama, Karine Ponties e Davide Valrosso.

ConFormazioni è promosso da Muxarte, con la direzione artistica di Giuseppe Muscarello, con il sostegno del Ministero per i beni e le attività culturali e la collaborazione di Comune di Palermo. ]]>
https://www.balarm.it/eventi/cinque-giorni-in-cinque-spazi-diversi-per-un-festival-di-danza-a-palermo-conformazioni-101171 Tue, 23 Apr 2019 14:09:35 +0200
<![CDATA[Una serata di gusto al ritmo di soul, funky, jazz e pop: il mercoledì di Sanlorenzo Mercato con I 4 Spazi]]> Sanlorenzo Mercato, condite come sempre da tanta buona musica: un nuovo appuntamento con il gusto è in programma mercoledì 24 aprile a partire dalle 21 in compagnia de I 4 Spazi.

Il gruppo marsalese è un concentrato di soul, funky, jazz e pop che spazia con disinvoltura da Jamiroquai agli standard jazz internazionali grazie alla versatilità dei musicisti che lo compongono. 

I 4 Spazi - Giuliana Pantaleo (voce), Dario Li Voti (batteria), Gianluca Pantaleo (basso) e Dario Silvia (tastiera) - vantano un'esperienza ventennale con live, concerti e spettacoli teatrali, ma anche un’intensa attività discografica con alle spalle numerose incisioni.]]>
https://www.balarm.it/eventi/una-serata-di-gusto-al-ritmo-di-soul-funky-jazz-e-pop-il-mercoledi-di-sanlorenzo-mercato-palermo-con-i-4-spazi-101705 Tue, 23 Apr 2019 14:09:35 +0200
<![CDATA[Grigliate, musica live e tanto divertimento: 25 aprile e Primo Maggio si festeggiano a Sanlorenzo Mercato]]> le scampagnate in città di Sanlorenzo Mercato con il 25 aprile (Festa della Liberazione) e il Primo Maggio.

Braci fiammanti, dunque, per cuocere il meglio delle botteghe di carne, pesce e verdure, per mangiare e divertirsi in compagnia tra amici oppure in famiglia.

Questa volta le grigliate all'aperto si moltiplicano e in entrambe le giornate si possono gustare le pietanze della Pescheria, della Carnezzeria e dell'Ortofrutta, accompagnate da momenti di intrattenimento musicale dal vivo.

Spazio a calamari, gamberoni e pesce spada da un lato, sempre nella duplice offerta di piatto singolo o nella speciale combinazione (15 euro), mentre per gli appassionati di carne largo a costolette di agnello, puntine di maiale e l’immancabile salsiccia. E poi tante verdure, con i carciofi di stagione alla brace (4.50 euro) e la grigliata mista di verdure (melanzane, zucchine e patate, 4.50 euro) dell’Ortofrutta.

Ad arricchire la scampagnata del 25 aprile (a partire dalle 13) la musica live dei FolkinDuo: Emanuela Fai (voce e chitarra), Virginia Maiorana (fisarmonica, voce, cassa) e Massimo Provenzano (basso) danno vita a un viaggio musicale attraverso le terre del sud Italia tra coinvolgenti tarantelle, tammurriate e pizziche in un mix di energia ed eleganza.

Musica live anche il Primo Maggio, con il trio Lei Tra No (sempre a partire dalle 13): la band formata da Vincenzo Castello (batteria), Maria Ilenia Castello (voce) e Corrado Nitto (piano e voce) interpreta i grandi classici della musica pop nazionale coinvolgendo direttamente il pubblicopresente con interazioni, "cantate" di gruppo e giochi musicali, per due ore di puro divertimento.]]>
https://www.balarm.it/eventi/grigliate-musica-live-e-tanto-divertimento-25-aprile-e-primo-maggio-si-festeggiano-a-sanlorenzo-mercato-palermo-101700 Tue, 23 Apr 2019 14:09:35 +0200
<![CDATA[La leggenda d'amore più celebre di Sicilia: "Teste di Moro" debutta al Teatro Sant'Eugenio]]> Teatro Sant'Eugenio di Palermo va in scena "Teste di Moro", da venerdì 26 a domenica 28 aprile.

"Teste di Moro" (leggi la leggenda) è uno spettacolo liberamente ispirato alla storia che dà origine ai particolari vasi di ceramica che rappresentano i due protagonisti della vicenda: gli autori Lavinia Pupella e Mirko Ingrassia, perciò, portano in scena una pièce ricca di intrecci e personaggi passionali.

Lo spettacolo è diretto da Luca D’Angelo e vede in scena l'attore, regista e direttore del Teatro Sant'Eugenio, Mario Pupella, insieme a Lavinia Pupella, Mirko Ingrassia, Daniela Pupella Melluso, Leonardo Campanella, Sandra Zerilli, Vincenzo Pepe, Massimiliano Sciascia, Paola di Marco, Irene Enea, Francesco Grisafi, Francesca Russo ed Enrica Garofalo.

In scena anche le coreografie di Natalie Chifari, che danza insieme ai ballerini Frida Bonafede, Giuseppe Caracappa, Aurora Cottone, Giulia Gulotta, Laura Melluso e Sefora Sancarlo.
 
«Intorno all’anno Mille una siciliana, concupita e ingannata da un Moro saraceno, scoprendo che questi famiglia avìa nel suo paese d’origine, presa da folle gelosia gli taglia la testa con una scimitarra e la pone sul davanzale del suo balcone piantandoci sopra dei semi di basilico; la giovine ogni giorno innaffiava la pianta con le sue lacrime e questa rigogliosa fiorì...allora le vicine "mmiriuse" si fecero realizzare dei vasi in ceramica a forma di testa di Moro».]]>
https://www.balarm.it/eventi/la-leggenda-d-amore-piu-celebre-di-sicilia-teste-di-moro-debutta-al-teatro-sant-eugenio-palermo-100996 Tue, 23 Apr 2019 14:09:35 +0200
<![CDATA[Il genio di Pirandello in un inedito mix di cinema e teatro: "Sei personaggi in cerca d'autore" al Biondo]]> "Sei personaggi in cerca d'autore", in scena dal 26 aprile al 5 maggio. 

Prodotto dal Teatro Stabile di Napoli e dal Teatro Stabile di Genova, lo spettacolo si inserisce all'interno della stagione del Biondo "[De]generazioni" (leggi l'articolo di approfondimento). 

In scena Eros Pagni, Federica Granata, Gaia Aprea, Gianluca Musiu, Silvia Biancalana, Angela Pagano, Paolo Serra, Maria Basile Scarpetta, Giacinto Palmarini, Federica Sandrini, Alessandra Pacifico Griffini, Paolo Cresta, Enzo Turrin e Ivano Schiavi, con le scene e i costumi di Marta Crisolini Malatesta, le luci di Gigi Saccomandi, le musiche di Ran Bagno, video a cura di Alessandro Papa e i movimenti coreografici di Alessandra Panzavolta.

Luca De Fusco sceglie la celebre opera pirandelliana - antesignana di arte concettuale, esistenzialismo, straniamento - per proseguire con il suo percorso di contaminazione tra teatro e cinema già avviato nel 2010 con la messa in scena di "Vestire gli ignudi".

Pirandello si interrogava sulla natura stessa del teatro in un momento in cui il suo specifico, il linguaggio e la drammaturgia erano messe i fortemente in crisi dalla modernità e dall’avvento di altre forme di rappresentazione.

I sei personaggi di questa nuova messa in scena sembrano provenire dal mondo del cinema e chiedere di far sfociare il cinema nel teatro, muovendosi davanti a un grande muro che altro non è che un grande schermo cinematografico. 

All’inizio i personaggi, invece di provenire dalla sala come abitualmente accade, escono dallo schermo come i protagonisti de "La rosa purpurea del Cairo" di Woody Allen.]]>
https://www.balarm.it/eventi/il-genio-di-pirandello-in-un-inedito-mix-di-cinema-e-teatro-sei-personaggi-in-cerca-d-autore-al-teatro-biondo-palermo-97256 Tue, 23 Apr 2019 14:09:35 +0200
<![CDATA[Una favola che ci insegna il rispetto per il mondo: il musical "Oceania" in scena al Teatro Golden]]> Teatro Golden di Palermo il musical "Oceania" con il suo coinvolgente mix di musiche, canzoni eseguite dal vivo, danze ed effetti speciali e video.

Liberamente tratto dall'omonimo film d'animazione della Disney, lo spettacolo è diretto da Santina Franco e vede sul palco Nicola Franco, Marta Castiglia, Daniela Allotta, Alexandre Vella, gli attori della Putia D’Arte Malvina Franco e i danzatori de Le Tersicoree.

Le coreografie sono a cura di Tiziana Taormina e Alessandra Neri, i movimenti coreografici di Federica Marullo, costumi ed elementi scenici sono invece a cura di Emilia Gagliardotto e Anna Maria Aiello. Lo spettacolo è una produzione Quintarte e Parco Villa Pantelleria.

La piccola e curiosa Vaiana è da sempre stata attratta dall'Oceano ma - per volontà della sua famiglia (in particolare il padre che è anche il capo tribù) e per tradizione del suo popolo - le è sempre stato proibito di avvicinarsi più di tanto al mare.

Tuttavia è cresciuta sentendo le storie sul semidio Maui e di come questo rubò il cuore dell'Isola Madre Te Fiti, uno scippo che purtroppo causò la morte dell'Isola Madre e Maui fu costretto a 1000 anni di esilio su un'isola sperduta in mezzo all'Oceano.

Vaiana cresce con l'idea di voler veleggiare per il mare, consapevole di poter aiutare la sua popolazione che nel frattempo sta vivendo un momento di difficoltà dato che la Natura si sta ribellando e lentamente la flora dell'isola sta morendo a causa della morte di Te Fiti. Così, aiutata dall'Oceano stesso e da sua Nonna, verrà in possesso del cuore verde dell'Isola Madre e inizierà il suo viaggio prima alla ricerca di Maui e poi insieme ad esso andranno a restituire il cuore verde alla legittima proprietaria.

Vaiana è l'eroina "ecologica" del film: con la sua forza di volontà riesce a ridestare la Natura, riequilibra il Mondo e risveglia il cuore ormai assopito della sua popolazione. Lo spettacolo sarà arricchito da musiche, canzoni eseguite dal vivo e danze coinvolgenti, effetti speciali e video.]]>
https://www.balarm.it/eventi/una-favola-che-ci-insegna-il-rispetto-per-il-mondo-il-musical-oceania-in-scena-al-teatro-golden-palermo-101681 Tue, 23 Apr 2019 14:09:35 +0200
<![CDATA[L'aperitivo in musica con la vista più bella sulla città: Mandreucci e Vella live da Obicà]]> Obicà, il primo "mozzarella bar" al mondo, torna con la terza edizione di "PalermoJam".

Ogni venerdì - dal 3 maggio al 28 giugno - gli ospiti potranno godere della migliore musica di casa nostra tra un drink e una degustazione di piatti realizzati con il meglio delle eccellenze italiane, nello spirito moderno e conviviale che contraddistingue l’insegna Obicà in tutto il mondo.

Al via, dunque, venerdì 3 maggio con il celebre e amato duo palermitano Mandreucci e Vella: trent'anni di esperienza e musica insieme, un repertorio che ripercorre la storia del sound americano e inglese dagli anni Sessanta agli anni Ottanta.

Tra un capolavoro di De Andrà e un successo di Bob Dylan, si potranno gustare le specialità di Obicà, deliziarsi con i freschi drink della casa e godere della vista monumentale su campanili, teatri e tetti del più bel centro storico del mondo.]]>
https://www.balarm.it/eventi/l-aperitivo-in-musica-con-la-vista-piu-bella-sulla-citta-mandreucci-e-vella-live-da-obica-palermo-101902 Tue, 23 Apr 2019 14:09:35 +0200
<![CDATA[Un condominio tutto da ridere: "L'inquilino didentro" di Anna Mauro torna al Sant'Eugenio]]> "L'inquilino didentro" che torna a grande richiesta sul palco del Teatro Sant'Eugenio di Palermo il 4 maggio, dopo il successo dello scorso novembre.

Lo spettacolo è firmato da Anna Mauro, autrice versatile dalla scrittura nuda, pungente e irriverente e che volge l'attenzione alle microstorie quotidiane di personaggi interpretati dagli attori Rosalba Bologna, Gaspare Sanzo, Marco Feo, Gilda Burgio e Sergio Pochini che coinvolgono e intrattengono lo spettatore con ironia e leggerezza.

Sulle scene di Domenico Scarano prende vita un'intricata rete di bugie ed esilaranti vizi che coinvolge una palazzina all'apparenza "normale", ma che si rivelerà piena di sorprese: i nodi vengono al pettine, e inesorabilmente le maschere di questi ambigui e misteriosi personaggi cadranno giù.]]>
https://www.balarm.it/eventi/un-condominio-tutto-da-ridere-l-inquilino-didentro-di-anna-mauro-torna-al-teatro-sant-eugenio-palermo-101280 Tue, 23 Apr 2019 14:09:35 +0200
<![CDATA[Un'amicizia speciale tutta da scoprire: "Il mio amico Frankie" in scena al Teatro Libero]]> Teatro Libero di Palermo "Isola di Teatro" domenica 5 maggio ospita lo spettacolo "Il mio amico Frankie", creatura di Fontemaggiore, Teatro del Buratto e Occhisulmondo.

Diretto da Massimiliano Burini, lo spettacolo vede in scena Daniele Aureli, Amedeo Carlo Capitanelli e Greta Oldoni insieme alla bambina-marionetta creata da Mariella Carbone.

Un cast ricco quello per la messa in scena: tutoraggio alla marionetta e studio del movimento di Damiano Primiera; dramaturg Giusi De Santis; suono e musiche originali di Nicola "Fumo" Frattegiani, Umberto Ugoberti e Giulia Zeetti; drammaturgia, regia video e assistenza alla regia di Matteo Slovacchia; assistente volontario Matteo Fiorucci; luci di Pino Bernabei e Luigi Proietti; drammaturgia di Massimiliano Burini e Daniele Aureli; costumi del TSU e giocattoli d’epoca del Museo del Gioco e del Giocattolo di Perugia.

La famiglia Shelley si trasferisce e cambia città. Il padre Victor è un medico, la madre Mary è una scrittrice mentre la loro figlia ha sei anni, e non sappiamo il suo nome. Sappiamo solo che è una bambina.

I due genitori con il passare del tempo si immergono nella routine giornaliera e, presi dal lavoro e dalla frenesia della vita, trascurano il rapporto con la bambina che, non avendo ancora nuovi amici, si sente sola. Così, lei passa il tempo a giocare con un cavallino e a disegnare. 

Un giorno grazie ad un foglio, una penna e un pò d’inchiostro la piccola disegna Frankie, il suo amico immaginario: un personaggio creato dall’ incontro della sua solitudine e della sua immaginazione, in cui c’è tutto.

Quella strana e buffa creatura è in realtà un’anima nobile, alta, educata ed è il primo ad avere paura. Paura del non conosciuto. E sarà proprio la bambina ad avere cura di lui e a tendergli la mano verso un amicizia da scoprire.]]>
https://www.balarm.it/eventi/un-amicizia-speciale-tutta-da-scoprire-il-mio-amico-frankie-in-scena-al-teatro-libero-palermo-100454 Tue, 23 Apr 2019 14:09:35 +0200
<![CDATA[Shakespeare secondo Roberto Cavosi: "La colpa di Otello" in scena al Teatro Biondo]]> "La colpa di Otello", modernissimo riadattamento dell'opera di Shakespeare di Roberto Cavosi, che ne cura anche la regia.

Lo spettacolo, che va in scena da martedì 7 a domenica 12 maggio nella Sala Strehler del Teatro Biondo di Palermo all'interno della stagione del Biondo "[De]generazioni" (leggi l'articolo di approfondimento), vede in scena l'attore Marco Gambino in un monologo che, a detta dello stesso Cavosi, contiene le battute dell'originale shakesperiano, tradotto da Loredana Ottomano.

Le musiche sono affidate ad Alfredo Santoloci mentre i costumi sono di Marina Roberti, per una produzione del Teatro Biondo.

La gelosia, si sa, è un mostro che può divorare chiunque ma è un mostro che risiede sempre in noi e che agisce per nostra stessa volontà.

In questo adattamento Iago rappresenta proprio questa volontà, così meravigliosamente cannibale da cibarsi del cannibale stesso: Otello. Il risultato è la fusione dei due personaggi in un personaggio unico, condannato in eterno a rivivere ossessivamente la sua colpa.

«L’idea per questo lavoro – spiega Roberto Cavosi – mi è venuta leggendo l’originale e pensando ad un adattamento dove Iago non si vedesse mai, ma che fosse il frutto dell’insicurezza e della gelosia di Otello. Iago sarebbe apparso solo come ombra o riflesso di Otello stesso».]]>
https://www.balarm.it/eventi/shakespeare-secondo-roberto-cavosi-la-colpa-di-otello-in-scena-al-teatro-biondo-palermo-100036 Tue, 23 Apr 2019 14:09:35 +0200
<![CDATA[Dodici grandi della risata si sfidano a suon di canzoni: a Palermo il "Festival" di Massimo Minutella]]> "Festival...nonostante tutto noi cantiamo", condotto e diretto artisticamente da Massimo Minutella.

Dodici gli artisti in gara, campioni di comicità rigorosamente "made in Sicily", pronti a sfidarsi a suon di canzoni che hanno partecipato almeno una volta al festival della canzone italiana.

Ecco gli artisti in gara: Lollo Franco con "Spalle al muro"; Carmelo Caccamo con "Mi manchi"; Giovanna Criscuolo e Chiara Barbagallo con "Ma non ho più la mia città"; Carlo Kaneba, Gio D'Angi & Barbara Foria con "Sarà perchè ti amo"; Sasà Salavaggio con "Soldi"; I Sansoni & Maurizio Bologna con "Si può dare di più"; I 4 Gusti con "Vero amore"; Ernesto Maria Ponte con "Il ballo delle incertezze"; Toti & Totino con "Quello che le donne non dicono"; Giuseppe Castiglia con "Tutto quello che un uomo"; I Petrolini e Giovanni Cangialosi con "Grande amore"; Marco Manera con "Che sia benedetta".

Una giuria di qualità sarà presente per giudicare le performance, giudizio da sommare al televoto del pubblico da casa, per assegnare infine il premio della critica e il tanto ambito podio.

Tutti gli artisti saranno accompagnati per l'occasione dalla LAB Orchestra diretta da Antonio Zarcone. 

Per chi non potesse  esser presente in teatro, le due serate saranno trasmesse in diretta a partire dalle 21 su TRM (canale 13 del digitale terrestre), su Primaradio e sulla pagina Facebook "Casa Minutella".]]>
https://www.balarm.it/eventi/dodici-grandi-della-risata-si-sfidano-a-suon-di-canzoni-a-palermo-il-festival-di-massimo-minutella-101808 Tue, 23 Apr 2019 14:09:35 +0200
<![CDATA[Androgino e contemporaneo: al Biondo "Don Giovanni" di Mozart secondo l’Orchestra di Piazza Vittorio]]> Orchestra di Piazza Vittorio che vede protagonista la splendida voce di Petra Magoni.

Don Giovanni è qui affidato, infatti, a una voce femminile. È androgino, in un'ambientazione dal gusto anni Venti ma fortemente contemporanea.

Firmano la regia Andrea Renzi e Mario Tronco mentre le elaborazioni musicali sono affidate a Leandro Piccioni, Pino Pecorelli e allo stesso Mario Tronco. Nel cast anche la cantante reggae Mama Marjas, Hersi Matmuja, Evandro Dos Reis, Omar Lopez Valle, Houcine Ataa e, alla prima collaborazione con l’Orchestra, Simona Boo, dal 2015 vocalist dello storico gruppo napoletano dei 99 Posse.

Don Giovanni - come un redivivo Cab Calloway in un immaginario Cotton Club - dirige la sua orchestra e il suo destino in una pulsione di libertà e perdizione. 

Un luogo carico di energia, luce e vita nel quale i musicisti delimitano uno spazio circolare tagliato da una parete di pannelli specchianti, e dove si agitano i protagonisti nelle loro fughe musicali ed esistenziali.

Lo spettacolo va in scena nella Sala Grande del Teatro Biondo di Palermo e si inserisce all'interno della stagione del Biondo "[De]generazioni" (leggi l'articolo di approfondimento).

 ]]>
https://www.balarm.it/eventi/androgino-e-contemporaneo-al-biondo-don-giovanni-di-mozart-secondo-l-orchestra-di-piazza-vittorio-100459 Tue, 23 Apr 2019 14:09:35 +0200
<![CDATA[A Palermo uno dei Triathlon più belli d'Italia: tutti pronti per la quinta edizione della "Mondello Cup"]]> sabato 11 maggio torna la "Mondello Cup", giunta quest'anno alla sua quinta edizione e tappa del circuito della "Sicily Triathlon Series".

La gara si apre con il Triathlon per gli Age Group, su distanza Sprint: 750 metri nello splendido golfo di Mondello, 20 km di bici all’interno del Parco della Favorita e 5 km sul lungomare di Mondello. 

Dopo il Triathlon prende il via alle 12 l'Aquathlon per le categorie Young: minicuccioli, cuccioli, esordienti, ragazzi, Youth A , Youth B e Junior.

Ad ogni giro di corsa e all’arrivo, sarà presente un punto ristoro con acqua e acqua con sali minerali e, inoltre, tutto il percorso sarà interamente chiuso al traffico per garantire la totale sicurezza degli atleti e degli spettatori.

Possono partecipare alla "Mondello Cup" tutti i tesserati FITri - Federazione Italiana Triathlon in regola con il tesseramento agonistico per l’anno 2019, appartenenti alle categorie Youth B, Juniores, U23, Senior e Master. La Federazione dà inoltre la possibilità di effettuare il tesseramento giornaliero, da aggiungere alla quota d'iscrizione (leggi qui il regolamento completo).

Le iscrizioni alle gare del circuito devono essere effettuate esclusivamente tramite il sistema di registrazione ufficiale Sicily Triathlon Series entro e non oltre il 3 maggio per il Triathlon ed entro l'8 maggio per l'Aquathlon.

Per maggiori informazioni è possibile contattare il numero 328 4168434 oppure scrivere una mail all'indirizzo mondellocup@gmail.com.]]>
https://www.balarm.it/eventi/a-palermo-uno-dei-triathlon-piu-belli-d-italia-tutti-pronti-per-la-quinta-edizione-della-mondello-cup-101517 Tue, 23 Apr 2019 14:09:35 +0200
<![CDATA["Se non sporca il mio pavimento": una spietata analisi sull'adolescenza sul palco del Teatro Libero di Palermo]]> Teatro Libero di Palermo dal 30 maggio al 1 giugno: si tratta di "Se non sporca il mio pavimento - Un mélo", che parte dall'assassinio dell'insegnante Gloria Rosboch.

Ultimo appuntamento stagione artistica #Inoltrarsi del Teatro Libero di Palermo lo spettacolo è di Giuliano Scarpinato ed è prodotto dal Wanderlust Teatro  di Trento e dal CSS di Udine. Sul palco salgono gli attori Gabriele Benedetti, Michele Degirolamo e Francesca Turrini. In video compare l'attrice Beatrice Schiros.

Come già accennato, la base dello spettacolo è l'omicidio della Rosboch, insegnante quarantanovenne sparita nel nulla a Castellamonte nel gennaio 2016 e tempo dopo trovata morta, strangolata dall’ex allievo Gabriele Defilippi e dal suo amante e complice Roberto Obert.

Così, "Se non sporca il mio pavimento" racconta di una donna-bambina di mezza età che vive in casa con gli anziani genitori, di un adolescente dalle dodici diverse identità social in grado di manipolare chiunque gli capiti a tiro e di un parrucchiere di cinquantaquattro anni dalla personalità labile.

Personaggi sospesi tra la realtà e la finzione, all’interno delle cui personalità Scarpinato scava senza sosta per giungere alle loro più intime radici. Così il mito di Eco e Narciso, narrato nelle "Metamorfosi" di Ovidio, si sovrappone alla cronaca, creando un inaspettato cortocircuito.]]>
https://www.balarm.it/eventi/se-non-sporca-il-mio-pavimento-una-spietata-analisi-sull-adolescenza-sul-palco-del-teatro-libero-di-palermo-92011 Tue, 23 Apr 2019 14:09:35 +0200