Balarm.it - Idee, eventi, persone che muovono la Sicilia


INFOTOURIST
Aumenta carattere | Diminuisci carattere | Reimposta carattere
Società e Costume
È stato conferito al sindaco di lampedusa Giusi Nicolini il Premio per la pace dell'Associazione per le Nazioni Unite per l'accoglienza e la cura dei richiedenti asilo

Accoglienza e diritti: premiato il sindaco di Lampedusa


di ELOISA ZERILLI 

letture 997 Letture
commenta Commenta | stampa

 

Lampedusa è ormai conosciuta come l'isola della solidarietà e della pace, il nido di chi arriva in condizioni disperate e viene accolto con amore cura e dedizione.

Per queste ragioni, è stato conferito a Giusi Nicolini, sindaco di Lampedusa, il Premio per la pace dell'Associazione per le Nazioni Unite (ANUE).

Donna forte e impegnata, storica esponente di Legambiente, per anni aveva diretto la Riserva Naturale dell'isola di Lampedusa, distinguendosi per la lotta all'abusivismo edilizio sull'isola e per la tutela della spiaggia dei Conigli.

Il prestigioso riconoscimento le è stato assegnato per l'impegno e l'attività svolta come persona e politico con la passione per la promozione dei diritti umani.

La cerimonia si è svolta all'interno del Museo del Mare di Barcellona alla presenza di Eduard Sagarra, presidente ANUE, e della presidente della Deputazione di Barcellona Mercè Conesa.

Per l'occasione, dinanzi all'immobilismo e alla mancanza di risposte da parte dell'Europa rispetto alla crisi umanitaria dei rifugiati, il Comune di Barcellona ha stretto un accordo di collaborazione con Lesbo e Lampedusa, le due isole del Mediterraneo dove negli ultimi anni sono arrivati più profughi, offrendo loro tutto il proprio appoggio.

Un premio sintomatico di come ospitalità e accoglienza siano armi pacifiche e vincenti per sfatare luoghi comuni, credenze e talvolta perfino cruciali nodi politici.

 
21 marzo 2016