MUSICA E DANZA

HomeEventiMusica E Danza

Un'estate di musica affacciati sul mare: i concerti dell'Arco Azzurro Festival Jazz

  • Geosito Arco Azzurro, litoranea Mongerbino-Aspra - Aspra (Pa)
  • Dal 3 luglio al 7 agosto 2021 (solo il sabato) (evento concluso)
  • Dalle 19.00
  • 10 euro
  • Consigliata la prenotazione al numero 380 1391111 o scrivendo all'indirizzo geositoarcoazzurro@gmail.com
Balarm
La redazione

Chiara Navarra

Appuntamento fisso ormai con la musica e la bellezza.

Parliamo dell'Arco Azzurro Festival Jazz che per il quarto anno consecutivo si tiene - dal 3 luglio al 7 agosto (solo il sabato) - nella suggestiva terrazza panoramica del Geosito Arco Azzurro, sulla litoranea Mongerbino-Aspra, in uno degli scorci paesaggistici più suggestivi della costa siciliana, nel luogo reso celebre dalla pubblicità dei famosi cioccolatini Perugina.

La manifestazione è organizzata dalle associazioni “Natura e Cultura” e “LIPU Bagheria” che gestiscono il Geosito Arco Azzurro, con il patrocinio del Comune di Bagheria.

Direttore artistico della rassegna è il noto trombettista bagherese Giacomo Tantillo che anche quest’anno curerà l’organizzazione musicale dell’evento.

Ecco il programma e le date dei concerti.

Sabato 3 Luglio
Chiara Navarra Trio - "Sabor a Cuba"
Il tema del concerto è un omaggio alla nobile tradizione musicale cubana, dalle note più classiche del Danzòn, a quelle più recenti del Latin jazz. Chiara Navarra Pianoforte e Voce Claudio Giambruno Flauto Traverso e Sassofoni Sergio Guna Cammalleri Congas.



Sabato 10 luglio
Ostinati band - “Stone Wall”
Gli Ostinati sono un quintetto Ibleo che nasce dalla collaborazione fra musicisti di diversa estrazione musicale, ma che confluisco insieme verso la musica jazz. Nascono come esecutori di tribute track dedicate ai maestri del jazz statunitense del periodo funk/rock fusion come Miles Davis, Chick Corea, Marcus Miller, Mike Stern, Wayne Shorter ed altri. Sergio Battaglia - saxophone Riccardo Drago - guitar Carmelo Rendo - keyboards Adriano Denaro - bass Giovanni Cataldi - drums

Sabato 17 luglio
Nicola Giammarinaro 4et - “Buddy e Tommy Tribute”
Buddy De Franco e Tommy Gumina si conobbero nel 1959 e subito nacque un lungo e proficuo sodalizio dal quale nacquero diversi album e diverse tourneè mondiali. Il loro quartetto è forse uno dei più originali del periodo bop, la sonorità del duo così nuova e originale per il mondo del bop ma allo stesso tempo antica. Nicola Giammarinaro e Roberto Gervasi, due leader nei loro rispettivi strumenti, hanno ripreso l’idea di quel progetto continuando il cammino iniziato da Buddy e Tommy Nicola Giammarinaro clarinet Roberto Gervasi accordeon Davide Inguaggiato double bass Fabrizio Giambanco drums

Sabato 24 Luglio
Toti Mangione 5et - “With jazz friends”
Elementi comuni al quintetto, sono semplicemente tre parole: voglia, volontà e curiosità di percorrere le strade armoniche e melodiche di brani che hanno caratterizzato alcuni periodi della tradizione di quelli che sono diventati appunto brani standard di alcuni dei grandi autori della scena musicale Jazz della seconda metà del 900. Diego Spitaleri, pianista e compositore, Valerio Buscetta Contrabasso, Sergio Filosto, Batteria, Marcello Cinà, Sassofoni

Sabato 31 luglio
Giuliana Di Liberto 4et - "New romance"
Jazz, canzoni e colonne sonore. Un viaggio fatto di suoni, armonie, testi, che hanno segnato la storia della musica jazz e del cinema internazionale ed italiano. La scaletta infatti raccoglie alcuni tra i più bei capolavori di G. Gerschwin, B. Bacharach, F. Sinatra, Henry Mancini ed ancora le colonne sonore dei premi oscar Ennio Morricone e Nicola Piovani continuando con Bacalov e Cole Porter.
Giuliana Di Liberto voce, Antonio Zarcone piano Gabrio Bevilacqua contrabasso Giuseppe Sinforini batteria

Sabato 7 agosto
Santori – Tantillo 4et - “Jazz for life" Special event
La formazione con un comune intento stilistico ripercorre un genere rivolto al grande pubblico, un Jazz Mainstream, melodico, ma soprattutto Intramontabile. In scaletta alcuni dei più famosi standards jazz della tradizione Americana. M° Bruno Santori , Direttore d’orchestra, pianista, arrangiatore, compositore. Giacomo Tantillo, Trumpet Fulvio Buccafusco, Bass David Lo Cascio, Drums
Se vuoi essere informato su altri eventi come questo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

COSA C'È DA FARE