STORIE

HomeMagazineLifestyleStorie

Da agricoltore a consigliere comunale: le tante vite di Angelo e la (terza) laurea a 89 anni

Fino alla maggiore età si è dedicato alla professione di agricoltore, poi arruolandosi nell'Arma dei carabinieri ha girato l'Italia per far ritorno, a fine carriera, nella sua Sicilia

Rosa Guttilla
Giornalista
  • 24 luglio 2021

Angelo Censoplano

Non c’è due senza tre - e chissà che non ci sia un seguito - per il dottor Angelo Censoplano che, all'età di 89 anni, ha conseguito la laurea magistrale in "Compliance, Sviluppo aziendale e prevenzione del crimine" del Dipartimento di Scienze Politiche e delle relazioni internazionali (DEMS) dell’Università degli Studi di Palermo.

Questo traguardo si aggiunge alle altre due precedenti lauree che il nonnino palermitano, originario di Terrasini, aveva già portato a casa: la prima in “Scienze aziendali, management e organizzazione”, la seconda in “Relazioni internazionali”.

Nell'ultima conseguita il tema della tesi è stata la "Tutela ambientale e gestione dei rifiuti", di cui è stata relatrice la professoressa Gabriella Marcatajo, docente del DEMS.

Passione e determinazione sono di sicuro i punti di forza su cui Angelo ha costruito tutta la sua vita e che, ancora oggi, continuano a sostenerlo nel suo progetto di approfondimento culturale per cui lo stesso Rettore dell’Università, Fabrizio Micari, ha speso queste parole.



«Al dottor Censoplano vanno le più affettuose e sentite congratulazioni da parte mia e di tutta la nostra comunità accademica. Lo ringrazio per il suo esempio che rappresenta una straordinaria testimonianza di impegno e di passione per la cultura e per lo studio».

Angelo di tappe importanti e snodi significativi ne ha avuti molti nella sua vita che lo hanno ricondotto sempre nella sua terra, a cui ha dedicato il suo impegno civile e politico.

Fino alla maggiore età si è dedicato alla professione di agricoltore, poi arruolandosi nell'Arma dei carabinieri ha girato l'Italia per far ritorno, a fine carriera, nella sua Sicilia, al suo paese d’origine, Terrasini.

Qui, dopo la pensione, ha intrapreso la carriera politica, ricoprendo il ruolo di consigliere comunale dagli anni '80 agli anni ’90, fino ad essere vicesindaco in diverse giunte.

«Per me e per gli studenti è stato un grande privilegio studiare e lavorare insieme ad Angelo Censoplano - ci ha detto la professoressa Gabriella Marcatajo, docente di Diritto Privato e Ambientale.

In questi mesi resi ancor più difficili dalla pandemia, Angelo è stato tra gli allievi più assidui alle lezioni in Dad non mostrando mai un momento di scoraggiamento o difficoltà, neanche nell'uso degli strumenti tecnologici per seguire le lezioni. Ha scelto di seguire questo corso che è tra i più innovativi e all’avanguardia e che offre importanti sbocchi lavorativi grazie all’impatto sociale dei temi affrontati.

Quando mi ha chiesto di essere il suo relatore aveva già le idee chiare sull’argomento da trattare, analizzando un caso concreto che in passato aveva coinvolto il comune di Terrasini, dove lui vive e ha operato anche come consigliere».

A quanto sembra il neo plurilaureato Angelo non ha intenzione di accontentarsi di questo traguardo appena raggiunto.

«Ci ha confidato, con lo stupore e lo sconforto (ci dice sorridendo la professoressa) della moglie, che vorrebbe seguire un Master all’estero approfondendo questi temi. La forza di Angelo Censoplano credo sia proprio in questa scorta, sempre viva, di progetti e voglia di fare; per noi, docenti e studenti, è stato un grande esempio».

E noi scommettiamo che sentiremo ancora parlare di questo nonnino pieno di grinta.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI