MUSICA & DANZA

HomeEventiMusica & Danza

Tecnica, virtuosismo, riflessione: il giovane pianista ungherese Màrton Kiss in concerto a Palermo

Balarm
La redazione

Il pianista ungherese Màrton Kiss

La stagione invernale di "Palermo Classica" prosegue tra "Passione e Impeto" alla Chiesa di San Mattia ai Crociferi con un grande protagonista della musica: il 17 marzo arriva sul palco il pianista Màrton Kiss.

Intermediario di tecnica, virtuosismo e riflessione, il giovane pianista ungherese presenta un programma che in modo raffinato e ricercato attraversa le produzioni di Tchaikovsky, Rachmaninov e Liszt.

Era il 1876 e nella rivista di San Pietroburgo "Nouvelliste" usciva ogni mese un pezzo per pianoforte ispirato proprio ad ogni mese dell’anno.

Commissionato dall’editore Nikolaj Matvejevic Bernard, Tchaikovsky creò le Stagioni Op. 37a, 12 pezzi ispirati a tenerissima e sognante malinconia. Ogni brano era preceduto da poesie di celebri poeti russi, per introdurre il lettore al clima del mese.

Lenta, meditativa, intima è l’Elegia di Rachmaninov, il primo dei cinque brani della raccolta Morceaux de Fantaisie Op. 3 da cui è estratto. 

Diviso in tre movimenti è "Venezia e Napoli" di Liszt, supplemento agli "Anni di pellegrinaggio, Secondo Anno". Un omaggio all’Italia, ai suoi luoghi e alla sua cultura che prosegue nella celebre parafrasi da concerto dell’opera “Rigoletto” di Verdi e nelle reminiscenze del Don Giovanni di Mozart.


 


 

Ex Chiesa di San Mattia dei Crociferi

Via Torremuzza 21 - 90133 Palermo
Vedi mappa

eventi consigliati