MOSTRE

HomeEventiMostre

Un percorso tra simboli e storie intime: riapre il Centro Internazionale di Fotografia con l'opera "Tagli"

  • Centro Internazionale di fotografia - Palermo
  • Dal 10 al 31 luglio 2020 (evento concluso)
  • Visitabile dal martedì alla domenica dalle 9.30 alle 18.00. Chiuso il lunedì
  • Ingresso gratuito
Balarm
La redazione

Una delle opere di Carmelo Bongiorno visibile alla mostra "Tagli"

Riapre il Centro Internazionale di Fotografia ai Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo e diretto da Letizia Battaglia, con la mostra "Tagli" del fotografo e docente Carmelo Bongiorno.

Il lavoro - che ha, tra gli altri, il patrocinio dell'Assessorato alle Culture del Comune di Palermo - è una profonda riflessione sui temi del disagio, della sofferenza e del dolore, che nella vita possono riguardare ognuno di noi. 

Un percorso tra simboli e storie intime, superfici e profondità, drammi vissuti. Le tenebre e i bagliori si rincorrono e ogni immagine, da sola o insieme all'altra, è metafora di una separazione.

Ciò che prima era unico viene diviso, spezzato. Restano i tagli, fratture dell'esistenza, orizzonti incerti. Tracce di un mare buio e un disperato approdo di migranti, squarci di luce sui luoghi e sulle cose, lacerazioni nel corpo, cicatrici.

«Attraverso il suo mezzo, la fotografia, Carmelo Bongiorno continua la sua ricerca esistenziale, perseverante e minuta, coglie l'essenza misteriosa delle cose - scrive Franco Battiato sul lavoro -. In questo nuovo lavoro visioni ed esperienze intime si alternano, percorsi tra eventi minimi e drammatici diventano contrasti di luce e di materia, tagli.



Il dittico divide e raddoppia lo sguardo, quasi a confonderlo, ma l'osservazione ne rivela la profondità, l'unicità dell'opera, il suo respiro d'infinito. Le ferite e i dolori privati di Carmelo diventano assoluti, universali, della Terra e di ogni essere
vivente».

Divisioni, razzismo e discriminazione sulla pelle e sul pensiero, ferite dell’anima, storie di malessere e alienazione. Violenze spesso nascoste, vite spezzate da odio e follia. Devastazioni e veleni sulla natura e gli animali. Sassi incastrati tra cuore e anima, urli soffocati dall’arroganza e la superficialità degli uomini.

La mostra sarà visitabile fino al 31 luglio, dal martedì alla domenica dalle 9.30 alle 18.30, e successivamente diventerà itinerante. 

Carmelo Bongiorno (Catania 1960) è un artista fotografo italiano che sin dagli anni '80 si è posto tra gli autori emergenti della sua generazione e che ad oggi può contare su oltre 30 anni di ricerche fotografiche, mostre, volumi e pubblicazioni.

Dal 1984 approfondisce il proprio percorso attraverso confronti ed esperienze con la musica, la pittura e il video, consolidando quegli elementi stilistici che negli anni caratterizzeranno le sue opere e lo porteranno a ottenere riconoscibilità a livello internazionale.
 

Centro Internazionale di fotografia

Via Paolo Gili 4 - 90138 Palermo
Vedi mappa

eventi consigliati