Chiese in Sicilia

Home > LuoghiChiese

Chiesa del Gesù (Casa Professa)

Indirizzo
Piazza Casa Professa - 90134 Palermo - Vedi mappa
Apertura
Tutti i giorni, ore 9.30-13.30
Visite
Tutti i giorni, ore 9.30-13.30
Ingresso
2 euro (chiesa), 5 euro (chiesa, il museo della compagnia di Gesù, l'oratorio, la sacrestia e la cripta)
Telefono
338.7228775 - 091.332213
Altri link

La Chiesa del Gesù o Chiesa di Santa Maria di Gesù, conosciuta anche come Casa Professa, è una delle più importanti chiese barocche di Palermo. 

Il monumento deve il suo nome ai Padri Gesuiti, detti anche Padri Professi in quanto avevano professato i quattro voti religiosi. L'origine del monumento risale al 1563 quando fu ristrutturata l'abbazia di Santa Maria della Cerotta ed altri edifici vicini per poter impiantare una più grande e degna sede per i Gesuiti. L'edificio, con pianta a croce latina a tre navate, completato attorno alla seconda metà del '500, costituì un raro esempio di eleganza rinascimentale inserito in una cornice ancora medievale.

Con l'avvento del gusto barocco e le più grandi esigenze di spazio da parte dell'Ordine religioso, si portò avanti un'ampia opera di rifacimento, iniziata nel 1591 e terminata nel 1633, con l'intento di edificare la più bella e fastosa chiesa barocca in Sicilia.

Il rialzo su cui è stata edificata conserva ancora catacombe paleocristiane. Per due secoli, fino a tutto il 1700, una moltitudine di artisti lavorarono alle decorazioni marmoree all'interno.

La facciata ha forme e linee severe, frutto di una sobrietà tardo-cinquecentesca, con membrature lineari e moderate decorazioni. Fra le statue che l'adornano, si può ammirare la Madonna della Grotta, ubicata in una nicchia sopra il portale centrale.

Fra gli artisti che lavorarono affinché la chiesa diventasse lo splendore che tutt'ora è, ricordiamo i Serpotta, Gaspare Serenario, Antonio Grano, Ignazio Marabitti, Pietro Novelli, Gioacchino Vitagliano. Il complesso è la storica sede della biblioteca comunale di Palermo.

La vita al complesso comprende anche l'oratorio, la sacrestia e il museo della compagnia del Gesù.