MOSTRE

HomeEventiMostre

"Artists": la collettiva di grandi maestri del '900 al Centro d'arte Raffaello

  • Centro d'arte Raffaello (Notarbartolo) - Palermo
  • Dal 28 novembre 2020 al 9 gennaio 2021 (evento concluso)
  • Visitabile da lunedì a sabato, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 19.30. Domenica, lunedì mattina e festivi chiusi
  • Gratuito
  • Per info telefonare al numero 091 7574592
Balarm
La redazione

"Tramonto" (1948), olio su tela di Vinciguerra

Il Centro d'arte Raffaello, diretto da Sabrina Di Gesaro, in prossimità delle festività natalizie offre al pubblico una collettiva di grande pregio dal titolo "Artists", a cura del critico d’arte Giuseppe Carli

In esposizione opere uniche e grafiche di grandi artisti appartenenti alle più importanti correnti del Novecento come: Botero, Carrà, Caruso, Cascella, Faccincani, Fiume, Gianbecchina, Guttuso, Ligabue, Mirò, Picasso, Sassu, Schifano, Sughi, Ting, Vespignani, Vinciguerra. 

«Questa mostra non ha paura di dichiarare con forza – commenta il critico e curatore Giuseppe Carli – l'importanza del Centro d'arte Raffaello all'interno del sistema dell'arte siciliana e non solo, nell'arco di questi ultimi 30 anni, come testimoniano le tante foto storiche presenti alle pareti della sede e nel web.

L'esposizione, semplice e lineare, nella sua suddivisione in aeree tematiche (ritroviamo infatti spazi dedicati ai maggiori artisti del novecento affiancati da quelli del territorio siciliano) si arricchisce sovrapponendo storie e vicende tra collezionismo e partecipazione attiva a progetti espositivi come la grande mostra dedicata a Picasso.



Troviamo così opere uniche di pregio, come ad esempio "Cavallo", china su carta di Aligi Sassu, e grafiche che creano un concetto molto intimo e allo stesso tempo universale in cui tutte le opere risultano in relazione l'una con l'altra dando una fitta maglia che va ben oltre l'importanza dell'elenco dei nomi degli artisti che hanno incrociato in qualche modo la storia della galleria.

È facile perdersi in vicende straordinarie, ritrovamenti e riscoperte di opere che hanno delineato l'immagine di una famiglia di editori, di galleristi, di collezionisti, di mercanti e di appassionati d'arte».

La mostra sarà fruibile sino al 9 gennaio 2021, da lunedì a sabato, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 19.30. Domenica, lunedì mattina e festivi chiusi. 
Se vuoi essere informato su altri eventi come questo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

COSA C'È DA FARE