MOSTRE
HomeEventiMostre

"Il Giardino delle Vergini" a Palermo: un viaggio nel mondo onirico di Rosa Mundi

  • Palazzo Branciforte - Palermo
  • Dal 3 febbraio al 10 marzo 2024 (evento concluso)
  • Visitabile dal venerdì alla domenica, dalle 10.00 alle 19.00 (fino al 29 febbraio), dal giovedì alla domenica dalle 10.00 alle 20.00 (dall'1 al 10 marzo)
  • 9 euro (intero con visita guidata), 7 euro (ridotto con visita guidata), 4 euro (senza visita guidata)
  • Biglietti acquistabili nella biglietteria di Palazzo Branciforte – Fondazione Sicilia (Largo Gae Aulenti, 2). Info ai numeri 091 8887767 o 091.7657621 o via mail info@palazzobranciforte.it
Balarm
La redazione

Una installazione della mostra "Il Giardino delle Vergini" dell'artista Rosa Mundi

"Il Giardino delle Vergini" è un viaggio potente e immersivo nel mondo onirico di Rosa Mundi, artista pluripremiata a livello internazionale, che conduce il visitatore attraverso un percorso espositivo dove l'uomo, la natura e il sogno sono protagonisti.

La mostra antologica di Rosa Mundi è visitabile dal 3 febbraio (inaugurazione alle 18.00) al 10 marzo negli ambienti museali di Palazzo Branciforte: ben 118 opere e 4 videoinstallazioni rappresentative di 33 anni di ricerche e sperimentazioni tra pittura, scultura, fotografia e video arte.

La mostra, a cura di Andrea Guastella, è promossa dalla Fondazione Sicilia e da Sicily art and Culture, con il sostegno tecnico della Fondazione Donà dalle Rose, Associazione Settimana delle Culture, Doge Venice Red Carpet.

La mostra si snoda come una passeggiata in un immaginario giardino purificatore inteso come una dimensione separata dalla realtà quotidiana.

Rosa Mundi utilizza prevalentemente nei suoi lavori, caratterizzati da lunghi studi sulla luce e i suoi riflessi, pigmenti naturali vegetali ed organici misti ad olio di oliva, uovo ed estratto di meduse, oltre a materiale riciclato tra cui vetro, marmo, plastica, restituendo nuova vita alla materia, giocando con la luce ed i sui rifessi.

A Palermo, l'artista propone un territorio di confine tra due mondi, quello esteriore e quello interiore restituendo, in parallelo, un'esperienza personale ed introspettiva personalissima tra materiali ed immagini liquidi e solidi.

La mostra è visitabile fino al 29 febbraio, dal venerdì alla domenica dalle 10.00 alle 19.00 e dall'1 al 10 marzo dal giovedì alla domenica dalle 10.00 alle 20.00.
Se vuoi essere informato su altri eventi come questo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

COSA C'È DA FARE