VISITE ED ESCURSIONI
HomeEventiVisite Ed Escursioni

Le "case dei personaggi illustri" aprono le porte (anche) in Sicilia: quali sono e come visitarle

Balarm
La redazione

Castello di Donnafugata (Ragusa)

L’Associazione Nazionale Case della Memoria promuove in tutta Italia la Giornata nazionale delle Case dei Personaggi Illustri, aprendo al pubblico case, dimore nobiliari e ville storiche, con un fitto programma di visite guidate e tour sabato 2 e domenica 3 aprile 2022 in tutto il territorio nazionale. 

L'associazione Case della Memoria riunisce le case (oggi diventate case-museo) dove vissero personaggi illustri in ogni campo del sapere: dall'arte e letteratura alla storia, dalla scienza all'impegno civile. Il suo obiettivo è far conoscere e promuovere queste significative dimore storiche per valorizzare la memoria del passato. 

Un weekend di visite (per lo più gratuite) anche in Sicilia, dove per l'occasione apriranno le porte al pubblico alcune Case della Memoria.

Ecco quali sono e cosa prevede il programma delle visite nel dettaglio. 

Il Castello di Donnafugata - Ragusa
Sabato 2 aprile  il Castello di Donnafugata sarà protagonista di una rievocazione storica del Gran Ballo del Gattopardo. Un cospicuo numero di danzatori della Compagnia Internazionale di danza storica Harmonia Suave diretti dalla Maître a danser Carla Favata, allieteranno i visitatori animando il Parco, il Castello e il Museo del Costume.
Adv
Previste anche esibizioni con danze di repertorio filologico 1860 nel salone degli stemmi e nel salone degli specchi, mentre il cortile grande del castello diventerà, alle ore 17.00, un momento di coinvolgimento nelle danze per tutti i visitatori.

Gli spettacoli inizieranno alle ore 11.00 e proseguiranno, con intervalli, fino alle ore 18:30. 

L'accesso ai visitatori sarà permesso fino alle ore 18. Per l'occasione l'ingresso sarà a prezzo ridotto (4 euro) per tutte le categorie di visitatori. 

Domenica 3 aprile 2022, sarà invece applicato un biglietto ridotto per tutta la giornata (dalle ore 9.00 alle 19.00) a chi vorrà visitare il Castello, il Parco e il Mudeco.

Informazioni e prenotazioni al numero 093 2676500 oppure via email a d.sgarioto@comune.ragusa.it

Fondazione Casa Cuseni - Taormina
Edificata all’inizio del ‘900 dal pittore inglese Robert Kitson, divenne subito un importante Centro Artistico Internazionale.

La casa custodisce collezioni di dipinti che testimoniano il Grand Tour inglese in Sicilia e la celebre dining-room, di Sir Frank Brangwyn, l’unica al mondo ancora esistente. In questa camera segreta, l’artista ha rappresentato le paure e i desideri della comunità omosessuale agli inizi del novecento, oppressa e perseguitata in Inghilterra, libera e protetta a Taormina.

Sabato 2 e domenica 3 aprile, visite guidate nel giardino storico della villa. Due turni disponibili: alle ore 11.00 e alle 16.00. Gruppi di massimo 20 persone a tour. Prenotazione obbligatoria. Informazioni al numero 0942 558111 oppure via email a casacuseni@gmail.com. 

Casa Giudice Livatino - Canicattì
È la casa e il luogo fisico in cui Rosario Livatino, giovane giudice ucciso dalla mafia, ha edificato i suoi valori. Dal 21 settembre 1990 a oggi la sua casa è rimasta immutata per volere dei genitori e successivamente degli eredi. Ubicata in via Regina Margherita 166, costituisce un tessera del mosaico dell'antica Canicattì.

Visite sabato 2 e domenica 3 aprile. Ingresso gratuito.
Per info e prenotazioni chiamare il numero 320 7962830 oppure inviare un'email a casagiudicelivatino@gmail.com. 

Casa del Beato Giuseppe Puglisi - Palermo
La casa in piazzetta Beato Padre Pino Puglisi (già piazzale Anita Garibaldi), nel cuore di Brancaccio, fu l'abitazione del Beato Padre Puglisi, sacerdote ucciso dalla mafia nel 1993. 
All’interno della Casa Museo ci sono libri, mobili, oggetti, indumenti, paramenti liturgici e ricordi appartenuti a don Pino e ai suoi genitori, che sono stati custoditi dai suoi familiari e che oggi sono ritornati nella loro collocazione originaria.

Visite a ingresso gratuito in entrambe le giornate, sabato 2 e domenica 3 aprile. Info e prenotazioni (obbligatorie) al numero 329 0506314 oppure via email: info@casamuseobeatopuglisi.it. 

Casa Museo "Luigi Capuana" – Mineo
All'interno di palazzo Capuana, casa natale di Luigi Capuana (1839-1915), il museo custodisce i manoscritti, le opere a stampa, la biblioteca, i mobili e i quadri appartenuti allo scrittore. Particolarmente interessanti sono i carteggi con intellettuali e scrittori, come Balzac, Zola, Verga, D'Annunzio, De Roberto e Pirandello. Notevole pure l'archivio che testimonia l'attività di Capuana come fotografo.

Sabato 2 aprile visite guidate dalle 17.00 alle 19.00 e domenica 3 aprile, dalle 10.30 alle 12.30 e nel pomeriggio, dalle 17.00 alle 19.00.
In programma tour guidati, con proiezioni e mostre di manoscritti, fotografie e documenti vari. Ingresso gratuito. 

Info e prenotazioni al numero 0933 983056 oppure via email: museo.capuana@comune.mineo.ct.it
Se vuoi essere informato su altri eventi come questo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

COSA C'È DA FARE