Palazzi storici in Sicilia

Home > LuoghiPalazzi Storici

Villa Pottino

Indirizzo
Via Emanuele Notarbartolo 28 - 90141 Palermo - Vedi mappa
Apertura
Chiusa al pubblico
E-mail
villapottino@gmail.com
Altri link

Villa Pottino è l’ultima traccia di Liberty sopravvissuta lungo la via Notarbartolo, sfuggita al cosiddetto "sacco di Palermo", negli anni '60.

Risale al 1915, progettata e costruita su disegno di Ernesto Armò, collaboratore e assistente di Ernesto Basile nell'insegnamento universitario e architetto di fiducia di facoltose famiglie palermitane.

L'edificio inizialmente fu utilizzato come abitazione dai principi di Baucina e successivamente acquistato dal marchese Pottino di Irosa.

È subito visibile l'armonica facciata neorinascimentale, anche grazie all'elevazione della struttura che si sviluppa su quattro. I preziosi interni sono ricoperti da affreschi e sono caratterizzati da soffitti intarsiati a cassettoni.

Fino a pochi anni fa la Villa era abitata da Maria Giaconia, segretaria dell’EIAR, l'Ente Italiano per le Audizioni Radiofoniche (in seguito divenuto RAI). Prima di otto figli, Maria aveva sposato nel '53 il marchese Gaetano Pottino, ingegnere collaudatore di aerei.

Negli anni Settanta l'edificio subì ben 3 attentati, attribuiti alla mafia rurale madonita e causati dalla vendita di alcuni terreni di famiglia, per mezzo di bombe a mano rudimentali collocate a ridosso del portoncino d’ingresso che provocarono fortunatamente pochi danni.

prossimi eventi in questo luogo