PERSONAGGI

HomeMagazineLifestylePersonaggi

Batterista prodigio a soli 5 anni: da Siracusa lo show di Alessandro a "Tu si que vales"

A soli 5 anni anni Alessandro ha una grande passione: ama alla follia l'heavy metal e lo mostra in TV a "Tu si que vales" con una esibizione che ha fatto impazzire tutti

  • 28 settembre 2020

Ogni bambino è speciale, unico. A volte, però, alcuni sono dei veri e propri "enfants prodiges" con capacità fuori dalla norma che superano di gran lunga gli adulti e lasciano tutti a bocca aperta.

È il caso di Alessandro Massimo Baviera che, senza troppi giri di parole, è diventato un fenomeno della rete con l'esibizione a "Tu si que vales" per aver interpretato in modo magistrale "Toxicity" dei System of a Down, una canzone dai ritmi che non conoscono alcuna tregua.

Tuttavia la sua tenera età non lo ha fermato di certo. A soli 5 anni, il piccolo prodigio con la passione per l'heavy metal è stato in grado di catturare l'attenzione di tutti, incantando giudici e telespettatori della nota trasmissione di Canale 5 e mostrando cosa è capace di fare.

Il giovane batterista di Siracusa - che racconta ai giudici di essere quasi autodidatta anche se «un pochino mi ha aiutato papà» - inizia dapprima a far roteare la bacchetta sulle dita di una mano e poi a suonare la batteria con una grinta incredibile. Il video in pochissimo tempo è diventato virale.

Il piccolo Alessandro, inoltre, a fine esibizione ha fatto il gesto delle corna, tipico di un rocker e metalhead professionista, spiegando che il gesto I.L.Y (formato da pollice, indice e mignolo alzati e gli altri due chiusi) non ha nulla a che fare con la musica Rock/Metal.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

VIDEO RECENTI