ATTUALITÀ

HomeMagazineSocietàAttualità

Coronavirus e animali domestici: i nostri fidati amici non sono contagiosi, amiamoli

Gli allarmi diffusi sui social con notizie errate e fake news hanno creato una situazione di panico facendo registrare un incremento ingiustificato degli abbandoni

Alessia Rotolo
Giornalista
  • 20 marzo 2020

Aumentano i casi di abbandono di animali domestici, soprattutto cani, in tutta Italia tanto che nell'ultima conferenza stampa per fare il punto sul numero sul numero dei contagi da Coronavirus in Italia, il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli ha dovuto sottolineare, come ha ripreso Fanpage: «Non c’è alcuna possibilità di diffusione del contagio da Covid-19 tramite i nostri animali. Non abbandonateli!».

«Ci segnalano da più parti l'abbandono di animali domestici, cani in particolare. Comportamento particolarmente deprecabile, anche perché non c'è alcuna possibilità di diffusione del contagio da Covid-19 tramite i nostri animali» queste le parole del capo della Protezione Civile Angelo Borrelli durante la consueta conferenza stampa per fare il punto sul numero dei contagi da Coronavirus in Italia. Quindi l'appello: «Non vanno abbandonati!».

A Palermo i volontari del "Rifugio del Cane" della Favorita continuano senza sosta il lavoro quotidiano per accudire i tanti ospiti a quattro zampe con tutti i dispositivi di sicurezza: mascherine, guanti monouso e rispettando le distanze di sicurezza, ma il rifugio è chiuso al pubblico quindi non ci sono adozioni.



«In questo periodo sono aumentate le chiamate delle persone che non possono più tenere il proprio cane in casa per problemi di salute o economici - dicono dal rifugio - al contempo sono diminuite le adozioni perché siamo chiusi al pubblico, e altra cosa molto grave è che siamo in affanno perché noi sopravviviamo con le donazioni dei privati e con i banchetti che facciamo in giro per la città, cosa che adesso non possiamo più fare. Chiunque voglia fare una donazione ci chiami perché ne abbiamo davvero bisogno». Chiunque voglia sostenere il rifugio può farlo chiamando questo numero: 340 5512698.

«Gli allarmi diffusi sui social con notizie errate e fake news hanno creato una situazione di panico facendo registrare, recentemente, un incremento ingiustificato degli abbandoni». Per questo la Croce Rossa ha deciso di intervenire attraverso la sua sezione cinofila per tranquillizzare la popolazione. «Mantenere la calma e adottare sempre i provvedimenti suggeriti dal Governo in termini di norme igieniche – continua la nota – è la sola cosa giusta da fare anche dopo essere entrati in contatto con i nostri pet».

Il tema dell'abbandono degli animali è in questi giorni di emergenza al centro di un campagna di sensibilizzazione ideata dalla Croce Rossa Italiana: "I cani ed i gatti non infettano gli umani con il Covid-19, quindi, non li abbandonate!". Promotori dell’iniziativa anche il Pet Carpet Film Festival e alcuni personaggi dello spettacolo, tra i quali Lino Banfi, Giancarlo Magalli, Enzo Salvi, Cinzia Leone, Lillo, Alda D’Eusanio, Carmen Russo, che hanno invitato a seguire il loro esempio ed abbracciare ancora più forte il proprio amico a quattrozampe.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI