BAMBINI E RAGAZZI

HomeInformagiovaniBambini e ragazzi

Entrare nel Coro di Voci Bianche: il corso del Conservatorio di Palermo, come partecipare

Per partecipare al corso, aperto a tutti i giovani di età compresa tra gli 8 e 14 anni, gli aspiranti allievi devono superare un'audizione attitudinale. Ecco come iscriversi

Balarm
La redazione
  • 20 ottobre 2021

Antonio Sottile, il maestro del Coro di Voci Bianche del Conservatorio di Palermo

Per chi vuole porre le basi per una carriera nel mondo del canto corale è il momento di farsi avanti.

A Palermo, il Conservatorio "Alessandro Scarlatti" dà la possibilità di partecipare al corso che offre l'opportunità di entrare a far parte del Coro di Voci Bianche, una realtà affermata ormai a livello nazionale ed europeo e diretta dal 1991 dal maestro Antonio Sottile.

Per partecipare al corso, aperto a tutti i giovani di età compresa tra gli 8 e 14 anni, gli aspiranti allievi devono superare un'audizione in cui saranno valutate le attitudini musicali e l’idoneità alla pratica del canto. Non è richiesta alcuna preparazione musicale specifica.

L'audizione si tiene venerdì 29 ottobre, dalle 15.30 alle 17.30, e prevede lo svolgimento un breve test attitudinale che riguarda il ritmo, la capacità percettiva e la vocalità.

C'è tempo fino alle ore 10.00 del 28 ottobre per poter inviare via mail la domanda di ammissione (insieme alla scheda di partecipazione scaricabile in pdf) all'indirizzo antonio.sottile@conservatoriopalermo.it indicando come oggetto "Progetto Voci Bianche".



Altre audizioni straordinarie potranno essere indette nei mesi di dicembre 2021 e gennaio 2022, limitatamente ai posti rimasti disponibili.

Le lezioni del corso si svolgeranno al conservatorio, ogni martedì e venerdì alle 17.30.

Oltre ad avviare alla pratica musicale e vocale di base, l'obiettivo del corso è quello di offrire ai più giovanil’opportunità di partecipare ai concerti e alle attività artistiche promosse dal Conservatorio nell’ambito della programmazione annuale.

L'iniziativa ha inoltre una doppia finalità che è quella promuovere una più ampia sinergia e collaborazione tra il Conservatorio di Palermo e le scuole di primo grado di Palermo e provincia.

Nella sua trentennale attività, la formazione si è aggiudicata il Premio nazionale delle arti e ha partecipato a centinaia di concerti, esibendosi anche alla presenza dei presidenti Scalfaro, Ciampi e Mattarella.

«Mai come quest'anno, le audizioni sono un momento importante per il coro della città, già vincitore del Premio Nazionale delle Arti - ha dichiarato il maestro Antonio Sottile -. Segnano il ritorno alla gioia del far musica, per i giovanissimi.

È una ripresa nel segno della sicurezza e nel rispetto delle serie misure anti Covid previste nei protocolli dei Conservatori di Musica italiani».

Per avere maggiori informazioni è possibile consultare il bando sul sito del Conservatorio di Palermo o visitare la pagina dedicata alle audizioni di ottobre.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI