STORIE

HomeMagazineSocietàStorie

Forse non sarà lei ma lo vorremmo tutti: una nuova speranza per mamma Piera e Denise Pipitone

La storia di Denise Pipitone, la piccola scomparsa da Mazara del Vallo in Sicilia nel 2004, fa parte della storia di tutti i siciliani (e non solo). In queste ore un nuovo video ha riacceso una speranza

Balarm
La redazione
  • 31 marzo 2021

La storia di Denise Pipitone fa parte della storia di tutti i siciliani (e non solo). Come quelle dei tanti bambini scomparsi e che hanno lasciato un vuoto incolmabile e tante domande che continuano a non avere risposte.

Piera Maggio, madre della piccola scomparsa dalla sua casa di Mazara del Vallo (nel trapanese) ormai 17 anni fa, era l'1 settembre del 2004 , non ha mai smesso di cercarla.

In queste ore un nuovo video ha riacceso una speranza, ma lei, giustamente, ci va cauta, perchè tante volte purtroppo le segnalazioni si sono rivelate false o infondate.

Denise, secondo quanto riportato nel promo pubblicato dalla trasmissione Chi l’ha visto (che andrà in onda questa sera) potrebbe infatti essere ancora viva e trovarsi in Russia. È in Russia infatti che una ragazza è andata in tv affermando di essere stata rapita quando era ancora una bambina: quello che sconvolge è la somiglianza della ragazza con Piera Maggio, la mamma di Denise, che da 17 anni si batte per ritrovare la figlia scomparsa e mai ritrovata.

Una pista importante quella che porta in Russia, perché dai particolari svelati sembrano esserci analogie, a partire dall’età della giovane, che è la stessa che avrebbe Denise.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

VIDEO RECENTI