LAVORO

HomeInformagiovaniLavoro

Lavorare nel mondo della scuola: via alle domande (online) per diplomati e laureati

Si tratta delle nuove graduatorie per il personale Ata e avranno validità triennale, fino al 2024. Quest'anno il sistema è completamente digitalizzato, ecco come candidarsi

Balarm
La redazione
  • 23 marzo 2021

Con la pubblicazione del decreto ministeriale (n. 50 del 3 marzo 2021) è partito ufficialmente l'aggiornamento delle graduatorie di circolo e di istituto di terza fascia del personale ATA (amministrativo, tecnico e ausiliario).

Si tratta delle nuove graduatorie che avranno validità triennale (dal 2021-22 al 2023-24) e a cui gli aspiranti potranno chiedere, con un'unica domanda online, l’inserimento e/o la conferma/aggiornamento di uno o più profili nelle graduatorie di circolo e d’Istituto.

Il sistema quest'anno sarà completamente digitalizzato per consentire una valutazione delle domande più rapida ed efficiente. Dunque, si fa tutto online sul sistema informativo del Ministero dell'Istruzione.

La domanda di inserimento o di conferma/aggiornamento deve essere prodotta per la stessa ed unica provincia.

Chi può candidarsi
Possono candidarsi coloro che sono in possesso del diploma o della laurea e intendano lavorare nelle scuole come:
- collaboratori scolastici;
- cuochi;
- assistenti amministrativi;
- guardarobieri;
- addetti alle aziende agrarie;
- infermieri;
- assistenti tecnici.



Come presentare la domanda online
Tra le novità principali ricordiamo che la domanda va presentata esclusivamente online attraverso l’applicazione "Istanze online” POLIS.

Per presentarla occorre disporre delle credenziali SPID, oppure di un'utenza valida per l’accesso ai servizi presenti nell’area riservata del Ministero dell’Istruzione con l’abilitazione specifica al servizio Istanze on Line (POLIS), se rilasciata entro il 28 febbraio 2021.

La scelta delle 30 scuole va fatta direttamente al momento della compilazione online della domanda e non successivamente.

Possono presentare domanda di inclusione nella terza fascia anche gli aspiranti che abbiano prestato almeno 30 giorni di servizio, anche non continuativi, nello stesso profilo per il quale chiedono l’inserimento, se prestati prima del 25 luglio 2008, anche se non possiedono il titolo di accesso previsto.

È possibile presentare le domande dal 22 marzo 2021 al 22 aprile 2021 attraverso l'apposita pagina web.

In merito alla valutazione dei titoli, oltre alle certificazioni informatiche, è riconosciuta valutabile anche la certificazione IDCert livello Specialised, rilasciata dalla Società Idcert Srl.

Gli aspiranti già inclusi nelle graduatorie di circolo e di istituto di terza fascia del precedente triennio, dovranno presentare domanda di conferma nel caso in cui non abbiano conseguito nuovi titoli di valutazione rispetto al triennio precedente, mentre dovranno compilare la domanda di aggiornamento esclusivamente per le informazioni relative a titoli di cultura o servizi non dichiarati in precedenza.

I nuovi aspiranti dovranno, invece, presentare domanda di inserimento nei casi di prima iscrizione nelle graduatorie di istituto e in tal caso dovrà specificare il profilo professionale, i titoli di accesso al profilo richiesto, eventuali titoli di cultura e servizio valutabili ai sensi della tabella annessa al decreto, eventuali titoli di preferenza, nonché i titoli di accesso, limitatamente al diploma di maturità, ai laboratori per il profilo professionale di assistente tecnico.

Dovranno presentare domanda di depennamento dalle graduatorie di attuale iscrizione coloro che siano già inclusi nelle graduatorie permanenti o ad esaurimento e intendano iscriversi nelle graduatorie di istituto di diversa provincia.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI