L'INIZIATIVA

HomeMagazineTerritorio

Attacchi di civiltà a Palermo: insieme per pulire i cartelli

L'Associazione Tramiamo Civiltà offre ai cittadini palermitani una nuova occasione per ripulire la propria città da atti di vandalismo: tocca a mappe e cartelli informativi

Nicoletta Fersini
Giornalista e Fotografa
  • 12 aprile 2016

Cittadini palermitani chiamati a raccolta per una nuova iniziativa di civiltà: adesso è il momento di dare una ripulita alla segnalatica e l'appuntamento è giovedì 14 aprile alle ore 15 in piazza Pretoria.

L'iniziativa, promossa dall’associazione Tramiamo Civiltà (inserita nel circuito nazionale Retake), gruppo di volontari ormai noto per le sue azioni, capitanato da Valeria Piazza e Marco D’Amico, è un nuovo “attacco di civiltà” in difesa del nostro patrimonio, contro ogni forma o atto di vandalismo e deturpamento.

Appuntamento dunque con un retake speciale in cui tutti i partecipanti si occuperanno di ripulire i pannelli informativi, le mappe e i cartelli che i turisti, e non solo, trovano in giro per la città ricoperti da scritte e adesivi.

In qualità di ospiti d’onore parteciperanno, oltre ai volontari di Retake Palermo, dell’associazione ParteciPAlermo e delle Officine Culturali Costanza d'Altavilla, anche i partecipanti al progetto internazionale YOU.CO.DE.

Si tratta di trenta youth workers e giovani leaders provenienti da Italia, Spagna, Armenia, Turchia, Estonia, Francia, Grecia, Polonia, Romania, Ungheria e Portogallo, che operano come agenti di cambiamento sociale nelle loro comunità.

Ancora una volta sosterranno l’evento il Leroy Merlin del Centro Commerciale Forum, il cui direttore Sonia Antonicelli sponsorizzerà l’iniziativa fornendo tutto il materiale necessario per la pulitura dei pannelli. È possibile inviare le proprie segnalazioni con foto e indirizzi della cartellonistica imbrattata tramite la pagina Facebook dell’Associazione.

articoli recenti