SOCIETÀ

HomeMagazineSocietà

Comune, nasce un archicvio musicale

Balarm
La redazione
  • 9 maggio 2005

E' stato inaugurato il 5 maggio scorso, dall’assessore alla Cultura del Comune di Palermo, Gianni Puglisi, l'Archivio della musica contemporanea realizzato nella Mediateca di Palazzo Ziino a Palermo (via Dante 53), ralizzato dal Centro per le iniziative musicali in Sicilia e dall’assessorato comunale alla Cultura. Nell’archivio verrà raccolta la documentazione musicale contemporanea a partire dagli anni ’60 che, con le “Settimane di nuova musica” e le riviste specialistiche “Collage” e “Settimane”, diedero un forte impulso al settore della critica musicale. È in quell’epoca, infatti, che si sviluppò una generazione di compositori, fra cui Sylvano Bussotti, Luis De Pablo, Salvatore Sciarrino, Domenico Guaccero e altri ancora, destinati a conquistare fama internazionale. L’archivio documenta un periodo di grande fermento e potrà essere uno strumento fondamentale, per capire la musica del Novecento. La documentazione acquisita dall’assessorato alla Cultura del Comune sarà conservata nella Mediateca e potrà essere consultabile dagli studiosi e dal pubblico.

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI