BENI CULTURALI

HomeMagazineCultura

Duomo, chiostro, museo e terrazze: un percorso unico per le bellezze di Monreale

CoopCulture dà vita a un percorso inedito e un biglietto unico per visitare il Duomo, il chiostro benedettino, il Museo Diocesano e le terrazze di Monreale

Balarm
La redazione
  • 8 settembre 2017

Era proprio così che lo voleva re Guglielmo Il Buono nel Medioevo: il complesso monumentale di Monreale torna a essere visitabile come intero percorso che racconta i tempi, la corte normanna, i monaci benedettini giunti da Cava dei Tirreni, il chiostro silenzioso e il tesoro della Chiesa.

Grazie alla collaborazione sinergica tra la Curia con l’Arcidiocesi di Monreale, la Soprintendenza ai Beni Culturali della Regione Siciliana, con il concessionario CoopCulture, per la prima volta un percorso di visita unico condurrà il pubblico alla scoperta del complesso monumentale.

Unico è anche il biglietto: fino a oggi infatti ogni singolo luogo era dotato di ingressi autonomi, mentre a partire da ottobre si potrà acquistare un solo ticket di 10 euro presso la nuova biglietteria del chiostro.

Proprio questa biglietteria è una delle novità più interessanti del momento: dotata di un bookshop attento ai prodotti artistici del territorio, comprende anche a gli affreschi recentemente riaffiorati con il restauro promosso da CoopCulture sotto il controllo della Soprintendenza.

«Questo luogo straordinario ritrova, una nuova/antica bellezza – spiega Giovanna Barni, presidente di CoopCulture - gli affreschi, rendono la biglietteria, primo impatto tra i visitatori e il monumento, non solo un luogo accogliente ma anche l’anticipazione dell’affascinante visita al Chiostro dei Benedettini, per la prima volta inserito in un percorso unitario con i siti museali del Duomo».

I restauratori - Sophie Bonetti e Giuseppe Traina con i collaboratori Flavia Alaimo, Delia Ducato, Giulia Giacchi, Salvatore Giarratano - si sono trovati dinanzi un delicato motivo floreale, putti, vasi, volti di donna e una decorazione “a grottesche”, sia sul soffitto a volta che in una nicchia della parete che probabilmente accoglieva un altare e un'icona.

Un vero e proprio ambiente inedito, progettato da Giuseppe Marsala, che oggi accoglie i visitatori che visitano il chiostro e che è compreso nel percorso inedito che parte proprio da qui per poi proseguire con l'esplorazione del Duomo, dove si leggono il Vecchio e il Nuovo Testamento sui mosaici e si ammirare al Cristo Pantocratore.

Dopo il duomo si passa alla cappella del Crocifisso e si prosegue verso il Museo Diocesano. Il percorso si conclude con la passeggiata lungo gli ambulacri del chiostro e consente di approfittare dell'esperienza condivisa delle terrazze del Duomo da cui si gode una straordinaria vista sulla città.

«La riqualificazione degli spazi della biglietteria del Chiostro di Monreale, sponsorizzata da Coopculture e realizzata in sinergia con la Soprintendenza di Palermo è un obiettivo importante raggiunto che conferma quanto il rapporto tra pubblico e privato sia fondamentale per rilanciare e migliorare l’offerta culturale dei nostri siti», dichiara l’Assessore ai Beni Culturali e all’Identità siciliana, Carlo Vermiglio.

«Il biglietto integrato - continua - dà la possibilità di accedere all’intero complesso monumentale di Monreale riuscirà a creare un “sistema” tra i monumenti più attrattivi e quelli meno conosciuti, agevolando il visitatore e offrendogli un’esperienza culturale di grande rilievo».

articoli recenti