SOLIDARIETÁ

HomeMagazineTerritorio

Erice: arriva il primo market per le famiglie in difficoltà

Nasce ad Erice il primo emporio sociale, con prezzi molto bassi, sito in locali messi a disposizione dal Comune o dalle chiese e gestito da volontari

Balarm
La redazione
  • 2 aprile 2017

Un luogo dove le famiglie in difficoltà possano trovare prezzi convenienti e riuscire a fare la spesa: ha visto la luce in piazza Pagoto ad Erice il Emporio Sociale Siciliano, nel quartiere di San Giuliano.

Gli Empori Solidali sono dei negozi pensati per andare incontro alle esigenze di famiglie che si trovano in stato di indigenza temporanea e dietro alla nascita di quello ericino si trovano la società Gal Elimos con la partnership del Gal Nebrodi Plus, dell’associazione Terza Settimana di Torino e dei comuni di Erice, Salemi e Partanna.

Nascono per poter garantire a chi ha difficoltà economiche un flusso di beni in più, oltre alle donazioni e agli altri canali solidali, e una sana e completa alimentazione.

Infatti c'è un periodo di tempo definito entro il quale le famiglie possono accedere all'emporio, famiglie che comunque sono state seegnalate da associazioni, parrocchie, Comune o enti impegnati nel sociale. Il numero massimo di volte in cui si può fare la spesa è di quattro volte al mese, per importi non superiori ai 20 euro l'una.

Gli Empori Solidali nascono in locali messi a disposizione dal Comune o dalle chiese e  lavorarci sono dei volontari, anche gli arredi e i prodotti in vendita provengono da donazioni pubbliche e private, come nel caso dell'emporio sociale di Erice arredato grazie all’Agenzia dei Beni confiscati.

articoli recenti