ARTE & INCONTRI

HomeEventiArte & Incontri

A Palermo l'open studio di fine residenza di Giulia Iacolutti da Minimun

  • Minimum - Palermo
  • 15 febbraio 2020 (evento concluso)
  • 17.00
  • Ingresso gratuito
In programma da Minimun, a Palermo, l'open studio di fine residenza di Giulia Iacolutti, selezionata per la seconda edizione di "Liquida - Palermo Studio Residency".

Possono l’amore e il ballo guarire una persona? E l’assenza di piacere, a cosa porta? Da queste domande sorge “Dopamine”, il nuovo progetto visuale della fotografa, che viene presentato sabato 15 febbraio alle 17.

Durante la giornata viene ospitata una #Milonguita Informal poiché il lavoro svolto durante la residenza è stato realizzato presso l'associazione APIS durante le sessioni di tangoterapia, metodo di riabilitazione per il Parkinson e per chi è affetto da malattie neurologiche e degenerative.

Giulia Iacolutti, fotografa e artista visiva, negli ultimi anni si è dedicata principalmente ai suoi progetti personali esplorando temi di natura socio-politica relazionati alle lotte di resistenza identitaria e alle nuove narrative della violenza.

Ritenendo l’arte non mera testimonianza del singolo autore, ma vincolata con la realtà storica, sviluppa progetti visivi che possano convertirsi in strumenti di comunicazione e denuncia, esercizi critici volti a stimolare il pensiero del fruitore.

"Liquida" è invece un programma di residenza artistica a Palermo per fotografi e artisti che utilizzano principalmente il medium fotografico, co-fondato e co-curato da Baco about photographs e Minimum.

Minimum

Via Giacalone 33 - 90133 Palermo
Vedi mappa

eventi consigliati