MOSTRE

HomeEventiMostre

"Ad un tratto": armonia di toni e di luci negli acquerelli dell'artista Danilo D'Acquisto

  • Graal Club - Palermo
  • Dal 18 ottobre al 22 novembre 2019
  • Visitabile tutti i giorni dalle 18.00 alle 23.00
  • Ingresso gratuito
Balarm
La redazione

Opera su carta 100% cotone di Danilo D'Acquisto (part.)

Trenta opere di gradevole chiarezza e impatto visivo compongono la mostra "Ad un tratto" di Danilo D'Acquisto (Palermo, 1966), organizzata e curata da Graziella Bellone e fruibile dal 18 ottobre al 22 novembre presso i locali del Graal Wine Bar in via sant'Oliva 12 a Palermo.

Grazie al suo estro e alla sua tavolozza estrinsecata con armonia di toni e di luci, l'artista realizza i suoi lavori con spontaneità esecutiva, svelando itinerari creativi e posti caratteristici della sua terra. Tutti trasfigurazione del suo profondo lirismo e metafora del suo pathos. 

Da qui l'origine del titolo che ha un duplice significato: in primo luogo l'immediatezza con cui viene creata l'opera e, in secondo luogo, per sottolineare la particolare caratteristica del tratto tipica dei suoi acquerelli fatti di tinte forti, accese e passionali.

Si tratta di opere realizzate su carta 100% cotone con la tecnica dell'acquarello puro o unito all'uso di pigmenti, frutto di un'estrema perizia nella dosatura e diluizione delle tinte, nel quale il magistrale sfumato delle velature delinea spesso un'atmosfera onirico-surreale. 

La vita scolastica ed occupazionale di Danilo D’Acquisto si discosta totalmente dalle sue attitudini artistiche tanto che si diploma nel 1986 presso l'Istituto tecnico commerciale e, svolto l'obbligo di leva, trova occupazione nel 1988 come impiegato presso un'azienda del ramo marittimo e trasporti (dove tutt'oggi lavora), mostrando una vera e propria passione per le arti grafiche e pittoriche in età adulta.

La sua vita artistica fino all’età di 45 anni viene fuori in periodi sporadici con timidi approcci tramite tecniche pittoriche che vanno dall'olio all’acrilico e per un brevissimo periodo alla realizzazione di maschere in gesso, garza e colla vinilica su calchi di argilla.

Tra i primi pittori seguiti assume basilare importanza, al fine della scelta del proprio percorso, Leonid Afremov che utilizza tecnica olio su tela e che riesce a conferire alle sue opere un impatto cromatico unico.

È proprio l’utilizzo e la fusione dei pigmenti che assume primaria importanza nella formazione dell'artista, formazione che essendo ancora in evoluzione, trova una sua collocazione con la conoscenza di Adriana Buggino.

A questo punto l'artista appaga incondizionatamente il desiderio di esprimere se stesso tramite un utilizzo atipico dei colori che rivestono spesso ruoli insoliti nei suoi dipinti, anche se la ricerca, la sperimentazione e l’integrazione di altre tecniche innovative rimane sempre in evoluzione.

Con la sua prima personale "Ad un tratto", Danilo D’Acquisto si affaccia al panorama artistico contemporaneo con acquarelli dalla vibrante intensità e dal forte impatto visivo ed emozionale, espressione di un nuovo lirismo in cui tecnica e abilità si coniugano al sentimento e alla passione per la natura e la vita.

Graal Club

Piazza Sant'Oliva 12 - 90141 Palermo
Vedi mappa

eventi consigliati