LE VIE DEI TESORI

HomeEventiLe Vie Dei Tesori

Chiuso per 50 anni, oggi fresco di restauro: con "Le Vie dei Tesori" le visite a Palazzo Oneto di Sperlinga

  • Le Vie dei Tesori
  • Palazzo Oneto di Sperlinga - Palermo
  • Dal 2 al 31 ottobre 2021 (solo sabato e domenica)
  • Dalle 10.00 alle 17.30
  • 3 euro (visita singola), 10 euro (4 visite), 18 euro (10 visite)
  • Coupon acquistabili online sulla pagina dedicata alla visita. Ingresso non accessibile ai disabili. Ingressi contingentati e Green Pass (o tampone recente negativo) in tutti i luoghi al chiuso. Info al numero 091 8420253 (tutti i giorni, dalle ore 10.00 alle 18.00)
Balarm
La redazione

Palazzo Oneto di Sperlinga

Un gioiello settecentesco, chiuso per cinquanta anni e soltanto di recente recuperato dai proprietari, Roberto Bilotti Ruggi d’Aragona e Cesira Palmeri di Villalba, che hanno condotto un ambizioso restauro per renderlo un polo di arte contemporanea.

Palazzo Oneto di Sperlinga apre finalmente le sue porte ai visitatori e lo fa nella quindicesima edizione del festival "Le Vie dei Tesori", la grande festa che si svolge per cinque weekend, a Palermo, dal 2 al 31 ottobre 2021.

Il palazzo ha avuto una storia travagliata: nato con i Siracusa Valdaura, passò ai Corbera e, nel 1726, ad Antonio Oneto e Valguarnera, duca di Sperlinga che gli diede l’aspetto attuale.

Superato il portale su via Bandiera, si entra nella piccola corte da cui sale lo scalone monumentale, sotto un lucernario ottagonale; i soffitti del piano nobile furono affrescati da Gaspare Serenario, ma intervennero anche i Fumagalli.

Ai primi dell’Ottocento passò ai Burgio, duchi di Villafiorita, che vi aprirono l’esclusivo circolo nobiliare delle “Conversazioni del Fiore” che durante il Carnevale organizzava magnifiche feste e spettacoli di maschere napoletane, a cui partecipò anche Ferdinando III. A metà secolo diviene sede del Convitto Lancasteriano, magazzino di una ditta di tessuti, la “Zingone e Bonomolo”.

È rimasto abbandonato e disabitato per anni, fino a quando non è stato acquistato da Bilotti. La visita permetterà di ammirare i rinati soffitti affrescati, le dorature, i fregi, le lunette dei sopraporta.

In questa nuova edizione de "Le Vie dei Tesori" tutto il capoluogo è da vivere: da terra, dal cielo, dal mare. Sono infatti 87 i luoghi da visitare, molti dei quali aperti per la prima volta; 26 le esperienze speciali; 100 le passeggiate; 9 gli itinerari fuori porta.

Potete consultare l'elenco completo del luoghi aperti e di tutte le attività in programma (esperienze, passeggiate, fuori porta, etc..) sul sito web de "Le Vie dei Tesori".
Se vuoi essere informato su altri eventi come questo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

COSA C'È DA FARE