MUSICA E DANZA

HomeEventiMusica E Danza

Concerto jazz in terrazza con Francesco Patti: a Palazzo Fatta uno dei più amati talenti siciliani

  • Tatum Art Summer Jazz
  • Palazzo Fatta - Palermo
  • 7 luglio 2022
  • 20.30 (primo set), 22.40 (secondo set)
  • 5 euro
  • Per l'aperitivo il posto al tavolo è garantito fino alle 20.15, mentre per il primo set il posto è garantito fino alle 22.15. Consumazione obbligatoria per chi si siede al tavolo. Info e prenotazioni ai numeri: 339 7236001320 9493164 o 329 3379453 e sulla pagina Facebook del Tatum Art
Balarm
La redazione

Condividi questo articolo via e-mail

* = campi obbligatori

Francesco Patti

Porte aperte a Palazzo Fatta, lo storico edificio che si affaccia su Piazza Marina, nel cuore di Palermo, che finalmente torna a ospitare eventi e concerti riaprendo anche il ristorante e il cocktail bar.

Gli appuntamenti con il jazz proseguono con il cartellone estivo del "Tatum Art Summer Jazz", la rassegna ideata e realizzata dal direttore artistico, Toti Cannistraro.

Ad "andare in scena", giovedì 7 luglio in due set, alle 20.30 e alle 22.40, è Francesco Patti NY quartet.

Provvisto di una facilità naturale al fraseggio di tipo jazzistico, Francesco Patti è uno dei più amati e richiesti giovani talenti siciliani. Proficue anche le sue sistematiche capatine a New York dove ha formato il quartetto di siciliani residenti nella eterna capitale del jazz con cui si esibisce.

Con lui, al sax tenore, suonano Andrea Domenici (al piano), Fabrizio Sciacca (al contrabbasso) e Piero Alessi (alla batteria).

Due gli ingressi previsti, alle 20.15 per il primo set e 22.15 per il secondo set (chiusura ore 1.00). Per l'aperitivo il posto al tavolo è garantito fino alle 20.15, mentre per il primo set il posto è garantito fino alle 22.15. La consumazione è obbligatoria per chi si siede al tavolo.
Se vuoi essere informato su altri eventi come questo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

COSA C'È DA FARE