MANIFESTAZIONI

HomeEventiManifestazioni

Da Giovanni Sollima ai giovani talenti siciliani: la grande musica protagonista di "Castelbuono Classica"

  • Vari luoghi della città - Castelbuono (Pa)
  • Dal 22 al 25 agosto 2019
  • 18.00 e 21.00
  • Ingresso gratuito ai concerti pomeridiani; ticket da 5 a 20 euro (più diritti di prevendita) per i concerti serali; 35 euro abbonamento "Classic" (in promozione a 29 euro fino all’11 agosto); 48 euro abbonamento "Gold"
  • Biglietti e abbonamenti sono acquistabili da Putia Art Gallery a Castelbuono (cortile Poggio di San Pietro 3) oppure online su Eventbrite.it. Info al numero 320 6661258 o all'indirizzo info@castelbuonoclassica.it
Balarm
La redazione

Giovanni Sollima e l'Arianna Art Ensemble

Grandi nomi della musica internazionale di scena in uno dei più bei borghi medievali dell'Isola: dal 22 al 25 agosto "Castelbuono Classica" presenta un raffinato programma di concerti tra ospiti di prestigio e nuove produzioni.

Ad aprire le danze il 22 agosto in piazza Castello è la Massimo Kids Orchestra del Teatro Massimo di Palermo, una giovane e fresca realtà musicale considerata tra le più interessanti del panorama nazionale.

Oltre 120 giovanissimi musicisti (tutti dai 7 anni in su) diretti dal maestro Michele De Luca e provenienti da diversi studi ed esperienze, il cui debutto risale al luglio 2017 al Teatro di Verdura nell’ambito della stagione estiva "Summerwhere" con lo spettacolo "Let’s Kids", insieme al Coro di voci bianche e al Coro Arcobaleno del Teatro Massimo.

Doppio appuntamento il 23 agosto, in due tra le location più affascinanti del borgo. Il compositore e chitarrista palermitano Nicolò Renna è protagonista di un concerto per solo chitarra al cortile della Badia di Santa Venera (ore 18) in cui propone un programma di composizioni inedite.

Alle 21, invece, ci si sposta al Chiostro di San Francesco per una produzione targata "Castelbuono Classica" già protagonista di una tournée invernale in tutta la Sicilia: è la "Histoire du Soldat" di Igor Stravinsky, capolavoro di complessità e modernità, eseguita dall'Ensemble Castelbuono Classica sotto la direzione di Salvatore Barberi e arricchita dall'interpretazione dell'attore Luigi Maria Rausa e dalla performance della danzatrice Maria Elena Iozza.

Sin dalla sua fondazione l'Ensemble - formata dai musicisti Federico Pivato al violino, Walter Roccaro al contrabbasso, Enzo Toscano al clarinetto, Filippo Barracato al fagotto, Giovanni Rocco Re alla tromba, Fabio Piro al trombone e Rosario Cusimano alle percussioni - si impegna in una interessante rilettura di alcune pagine di musica del Novecento e contemporanea.

Classe 2003, un vero talento del pianoforte: Carmen Sottile apre la giornata del 24 agosto (alle 18) nella cornice della Sala del Marchese del Castello dei Ventimiglia eseguendo composizioni di Bach, Mozart, Chopin, Liszt e Ravel.

Dopo anni di studi e importanti riconoscimenti a livello internazionale, la giovane pianista ha suonato in recital nella Sala Onu del Teatro Massimo di Palermo e si è esibita al Teatro Massimo Bellini di Catania. Ha effettuato il suo primo tour negli Stati Uniti tenendo concerti a New York e a Boston e i prossimi impegni la porteranno a Napoli, Reggio Emilia, Roma, e Venezia.

A seguire è di nuovo il Chiostro di San Francesco la location scelta per ospitare l'appuntamento delle 21: il clarinettista palermitano Vincenzo Paci si esibisce con il Quartetto d'Archi del Teatro Massimo Bellini di Catania, ovvero il primo violino Alessandro Cortese, il secondo violino Alessandra Borgese, la viola di Luigi De Giorgi e il violoncellista Vadim Pavlov.

Per l’occasione eseguono musiche di Donizetti, Murania, Mozart e Baermann. Solista d’eccezione, Vincenzo Paci è un grande talento siciliano che oggi riveste il prestigioso ruolo di Primo Clarinetto Solista presso il Gran Teatro la Fenice di Venezia.

Le dolci e delicate note dell'arpa aprono la giornata di domenica 25 agosto: l'arpista "prodigio" Laura Vitale propone per il pubblico una performance all'interno della Chiesa del Monte (ore 18), occasione unica per lasciarsi travolgere dalla meraviglia e dalla bellezza di un simile talento. In programma Handel, Poenitz, Schubert, Posse, Spohr, Puccini, Hindermith ed Ellington

Gran finale con l'ospite di spicco di questa quinta edizione di "Castelbuono Classica": alle 21 al Chiostro di San Francesco si respirano le note del virtuoso del violoncello Giovanni Sollima e dell'Arianna Art Ensemble, formato da Chiara Zanisi e Sara Bagnati al violino, Giorgio Chinnici alla viola, Cinzia Guarino al clavicembalo, Andrea Rigano al violoncello, Paolo Rigano all'arciliuto e alla chitarra barocca e Alessandro Nasello al fagotto, al flauto e alle percussioni.

Insieme portano sul palco di Castelbuono "The missing link - ossia Giovanni Battista Costanzi detto il Giovannino del Violoncello", progetto che parte dalle opere del compositore e violoncellista del Settecento sconosciuto ai più ma considerato dal virtuoso artista palermitano "l’anello mancante della storia del violoncello", per giungere a composizioni di Paolo Rigano, Santiago De Murcia e dello stesso Giovanni Sollima.

Come da tradizione i concerti pomeridiani (dedicati ai talenti emergenti) sono a ingresso gratuito, mentre per i concerti serali al Chiostro di San Francesco è previsto un ticket d'ingresso giornaliero da 5 a 20 euro (più diritti di prevendita). È possibile acquistare inoltre due tipologie di abbonamento: "Classic" al costo di 35 euro (in promozione a 29 euro fino all’11 agosto) e "Gold" al costo di 48 euro (con posto nelle prime due file).

Biglietti e abbonamenti sono acquistabili presso la Putia Art Gallery a Castelbuono (cortile Poggio di San Pietro 3) oppure online sul sito Eventbrite.it. Per maggiori informazioni è possibile contattare il numero 320 6661258 oppure scrivere una mail all'indirizzo info@castelbuonoclassica.it.

Anche quest’anno la manifestazione conferma il legame tra musica e arte contemporanea: il volto grafico di questa quinta edizione si deve all'artista Maurizio Pometti, pittore e disegnatore catanese dalla pennellata rugosa e sintetica e dal sapiente cromatismo, le cui opere sono state utilizzate per la comunicazione visiva dell’intera kermesse e la cui personale sarà inaugurata venerdì 16 agosto alle 19 presso la Putia Art Gallery di Castelbuono.

"Castelbuono Classica" è organizzata da Moger Arte e Cultura con il patrocinio e il sostegno del Comune di Castelbuono e della Regione Siciliana - Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo, con la collaborazione di Almendra Music, Putia Art Gallery, Officine Grafiche, Primo Spazio e Adidì e con il supporto di Cantina Abbazia Santa Anastasia, Audi Zentrum Palermo, Abitare e Biscottificio Forti. 

Castelbuono

Vari luoghi della città
Vedi mappa

eventi consigliati