LE VIE DEI TESORI

HomeEventiLe Vie Dei Tesori

Sei secoli di storia ad un passo dal mare: la tonnara Bordonaro di Palermo apre le porte, come visitarla

  • Tonnara Bordonaro - Palermo
  • Dal 10 ottobre al 5 novembre (solo sabato e domenica) (evento concluso)
  • Dalle 10 alle 17.30
  • 3 euro (coupon singola visita), 10 euro (coupon 4 visite), 18 euro (coupon 10 visite)
  • Coupon acquistabili online. Info al numero 091 8420104 (tutti i giorni, dalle ore 10 alle 18)
Balarm
La redazione

Tonnara Bordonaro (foto di Igor Petyx)

È la testimonianza dell’attività di pesca che per secoli ha dominato il paesaggio e l’economia della Sicilia: quella del tonno. Il primo documento che ne attesti l’esistenza è del 1450, quando la tonnara Bordonaro di Palermo, visitabile con "Le Vie dei Tesori" viene data in concessione dalla Regia Corte alla famiglia Fazio di Genova, che per esercitare la sua attività pagava un canone di affitto.

Altri documenti successivi, del 1500, attestano che venisse chiamata tonnara di Vergine Maria o di Maria Santissima dei Rotoli, come tutti gli altri impianti (la vicina Tonnara dell’Arenella, oggi chiamata Tonnara Florio, e la scomparsa Tonnara di Mondello) che prendevano il nome dal luogo in cui si trovavano.

Nel XV secolo, grazie alla costruzione della torre, entra a far parte del circuito difensivo delle coste siciliane. Bisognerà aspettare il XIX secolo perché Gabriele Chiaramonte Bordonaro ristrutturi tutto il complesso e costruisca il palazzo annettendo l’antica torre di avviso e altri locali della tonnara. Dopo la Seconda Guerra mondiale, quando la torre fu dotata delle tre feritoie visibili ancora oggi per le mitragliatrici puntate contro sbarchi nemici, fu venduta ai fratelli d’Acquisto che esercitarono l’attività di pesca del tonno ancora per qualche anno.



Visite in sicurezza
Quest'anno la manifestazione si svolge in assoluta sicurezza rispetto alla prevenzione del Covid-19: gli ingressi nei luoghi, le passeggiate e le esperienze sono contingentate e avvengono preferibilmente su prenotazione previo acquisto online dei coupon. Le visite guidate e le passeggiate si si svolgono anche in modalità di audio registrato ascoltabili sul proprio cellulare quando nel caso in cui non ci siano le condizioni per le guide in presenza.

Gli operatori e i volontari sono dotati delle protezioni di legge. Nei luoghi chiusi è obbligatoria la mascherina per i visitatori, dove non sarà possibile far rispettare la distanza di un metro. In caso di temperatura corporea superiore a 37,5 gradi non sarà possibile accedere.

Come partecipare
Quest'anno, a causa delle misure di prevenzione del Covid-19, per tutte le visite nei luoghi, le passeggiate e le esperienze è necessario acquistare online i coupon e prenotare successivamente l'ingresso (la prenotazione per i luoghi non è obbligatoria ma caldamente consigliata per assicurarsi la visita). Chi non prenota, può presentarsi direttamente all'ingresso dei luoghi ma senza la certezza che ci siano posti disponibili per la visita.

COSA C'È DA FARE