SAGRE & FESTE

HomeEventiSagre & Feste

Spari, nastri colorati e grida di gioia: a Giarratana la spettacolare "Sciuta" di San Bartolomeo

Balarm
La redazione

La "Sciuta" di San Bartolomeo Apostolo a Giarratana (foto di Salvatore Campagna)

Tamburi, nastri colorati e grande festa in onore del Patrono principale della città: il 24 agosto a Giarratana si rinnova l'appuntamento con la spettacolare "Sciuta" di San Bartolomeo Apostolo.

Evento che vede protagonista l'antico Simulacro ligneo che raffigura il Santo seduto su un imponente trono mentre benedice i fedeli e impugna al contempo un coltello, tragico simbolo del martirio subito.

Due i momenti clou dei festeggiamenti: il primo di mattina, a mezzogiorno in punto, quando il Simulacro viene condotto fuori dalla Chiesa del Patrono tra spari di mortaretti e il lancio degli "nzaiareddi" (ovvero i nastri) colorati per poi essere portato in processione lungo il centro storico fino alla Chiesa di Sant'Antonio Abate.

Da qui, la sera, si svolge una seconda processione "all'inverso", per riportare il Santo nuovamente nella Chiesa a lui intitolata  dove viene custodito per tutto l'anno.

Non solo culto e devozione: i festeggiamenti in onore del Patrono sono accompagnati da momenti di intrattenimento, approfondimento e spettacolo aperti gratuitamente al pubblico. Tra questi la Fiera di San Bartolomeo (21 agosto), il concerto tributo ai Coldplay dei LivePlay (23 agosto) e il grande spettacolo pirotecnico finale (24 agosto).

Giarratana

Centro storico
Vedi mappa

eventi consigliati