TEATRO & CABARET

HomeEventiTeatro & Cabaret

La ferocia dell'estraneo: al Teatro Biondo la forza distruttrice di "Medea"

  • Sovrani e Impostori 2017/2018
  • Teatro Biondo - Palermo
  • 23, 24, 25, 27, 28 febbraio 2018
    1, 2, 3, 4, 5 marzo 2018 - Evento concluso
  • 21.00 (23, 24 e 27 febbraio, 2 marzo); 17.30 (25 e 28 febbraio, 5 marzo) 00.00 (3, 4 marzo)
  • Da 32 a 11 euro
  • Lo spettacolo va in scena nella Sala Grande. Biglietti acquistabili al botteghino del teatro. Info al numero 091.7434341.
Balarm
La redazione

Franco Branciaroli in "Medea"

Il suo nome significa "astuzie, scaltrezze" ed è uno dei personaggi più celebri e controversi della mitologia greca: fino al 5 marzo va in scena al Teatro Biondo di Palermo "Medea", nella storica edizione diretta da Luca Ronconi.

Prodotto da Centro Teatrale Bresciano, Teatro de Gli Incamminati, Piccolo Teatro di Milano e Teatro d’Europa, lo spettacolo è basato sulla traduzione di Umberto Albini di "Medea" di Euripide.

Lo spettacolo è un omaggio a Ronconi, scomparso nel 2015, da parte di Franco Branciaroli, protagonista e artista che ha lavorato con lui più a lungo e in maggiore vicinanza.

Se le letture in chiave psicologica di "Medea" portano a considerarla un'eroina combattuta tra il rancore per il proprio uomo e l’amore per i propri figli, e le analisi sociologiche la trasformano in una precorritrice del movimento femminista,  per Ronconi "Medea"  è il prototipo del minaccioso.

Così, Medea diventa uno straniero, che approda in una terra che si vanta di avere il primato della civiltà. La sua esclusione è dovuta a paura di questa minaccia.

Giorni e orari: lo spettacolo va in scena venerdì 23, sabato 24, martedì 27, venerdì 2 marzo alle ore 21.00, mentre domenica 25 e mercoledì 28 febbraio e giovedì 1 e lunedì 5 marzo alle ore 17.30. Va inoltre in scena sabato 3 e domenica 4 marzo alle 00.00.

Teatro Biondo

Via Roma 258 - 90133 Palermo
Vedi mappa

eventi consigliati