BANDI E OPPORTUNITÀ

HomeBandi e lavoroBandi e opportunità

Bonus psicologo, via alle domande sul sito dell'Inps: i requisiti e come richiederlo

Da oggi è possibile compilare le domande per richiedere il Bonus psicologo, c'è tempo fino al 31 maggio 2024: tutti i requisiti richiesti e la procedura

Balarm
La redazione
  • 18 marzo 2024

Da lunedì 18 marzo è possibile compilare le domande per richiedere il Bonus psicologo 2023. C'è tempo fino al 31 maggio 2024 per fare domanda sul sito dell'Inps.

Il Bonus psicologo è un contributo a copertura delle sedute di psicoterapia sostenute nel corso del 2023, destinato ai cittadini richiedenti con Isee non superiore ai 50mila euro.

È pensato per tutti coloro che, soprattutto nel periodo della pandemia, hanno visto aumentare le condizioni di depressione, ansia, stress e fragilità psicologica. Può essere utilizzato per pagare le sessioni di psicoterapia presso specialisti privati regolarmente iscritti all'albo degli psicologi.

Anche i minori, tramite i genitori, possono fare domanda per ottenere il beneficio.

Il bonus è riconosciuto per un importo fino a 50 euro per ogni seduta di psicoterapia, e viene erogato fino al raggiungimento dell'importo massimo di 1500 euro in base ai limiti Isee.

I requisiti che bisogna avere al momento di presentazione della domanda sono due: essere residenti in Italia, e un valore Isee in corso di validità, ordinario o corrente non superiore a 50mila euro.
Adv
Alla scadenza del 31 maggio verranno elaborate le graduatorie degli aventi diritto, in base alle risorse disponibili. Il contributo sarà erogato in via prioritaria alle persone con Isee più basso, in base all'ordine di arrivo della domanda.

Per le domande relative all'anno 2024 e agli anni successivi, la finestra temporale per la presentazione delle domande sarà comunicata con un messaggio ad hoc.

Come fare domanda
La richiesta per ottenere il Bonus psicologo va effettuata esclusivamente in via telematica, accedendo al servizio ‘Contributo sessioni psicoterapia' attraverso una delle seguenti modalità:

Portale web, utilizzando l'apposito servizio online raggiungibile sul sito www.inps.it direttamente dal cittadino tramite Spid di livello 2 o superiore oppure tramite Carta di identità elettronica (Cie) 3.0 o tramite Carta nazionale dei servizi (Cns) dalla sezione ‘Prestazioni e servizi' > ‘Servizi' > ‘Punto d'accesso alle prestazioni non pensionistiche';

Contattando il numero verde 803.164 (gratuito da rete fissa) o il numero 06 164.164 (da rete mobile a pagamento, in base alla tariffa applicata dai diversi gestori).

Per inoltrare la domanda è necessario possedere delle credenziali SPID, CIE o CNS.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI