HomeFormazione

"La città oltre lo sguardo": Fondi Europei ai giovani

Un ciclo di laboratori (informatici, d'arte, di teatro, di danza, di scrittura creativa) per coinvolgere i giovani come agenti di cambiamento sociale

Fabio Vento
Ospite
  • 3 gennaio 2012

Comune di Palermo e Provincia Regionale di Palermo, in collaborazione con No colors, I Sicaliani, Narramondi, Centro Padre Nostro, Coser e Parsifal, hanno da poco inaugurato il progetto "La città oltre lo sguardo" per coinvolgere i giovani italiani e stranieri del territorio quali agenti di cambiamento sociale, in una prospettiva di contaminazione ed accrescimento delle risorse della comunità civica intera attraverso interventi di scambio tra culture.

Si articolerà, per la durata di un anno, in laboratori (fra gli altri, informatici, d'arte, di teatro, di danza, di scrittura creativa) e in campi scuola estivi e si articola in tre azioni, distinte ciascuna da un'unico filo conduttore: "La Strada per l'Integrazione", rivolto a giovani immigrati e non, di età compresa tra i 18 e i 25 anni; "Le Finestre della Scuola", diretto a studenti italiani e stranieri di età compresa tra gli 11 ed i 18 anni; "Spazio alle Donne", per madri e giovani donne di età compresa tra i 18 ed i 35 anni, italiane e straniere.

L'iniziativa è resa valida grazie al Fondo Europeo per l’Integrazione dei cittadini di Paesi Terzi. Per le iscrizioni contattare la segreteria organizzativa (dottoressa Angela Errore) al Settore Servizi Socio-Assistenziali del Comune di Palermo, al numero 091.6269955.