ARTE E ARCHITETTURA

HomeMagazineCulturaArte e architettura

Arti plastiche e figurative ai Cantieri

Balarm
La redazione
  • 26 febbraio 2004

Cinquantadue artisti da diverse parti della Sicilia, d’Italia e del mondo esporranno le proprie opere ai Cantieri culturali alla Zisa di Palermo (Spazio Ducrot e Spazio Nuovo) per il “1° Salone internazionale di arti plastiche e figurative”, organizzato dall’associazione Calliope con il sostegno dell’assessorato alla Cultura del Comune di Palermo e con il patrocinio dell’Unesco, che si aprirà domenica 29 febbraio alle 18.30, protraendosi fino all’8 marzo, con ingresso gratuito, tutti i giorni dalle 10.30 alle 13 e dalle 16.30 alle 19. Selezionati dal presidente dell’Ecole des Buttes Chaumont e del parigino Salon International des “Rencontres Picturales”, Jean Perfetto, nonché dalla direttrice della  galleria “La découverte” di Parigi, Nicole Totomianz, gli artisti esporranno quadri, sculture e lavori in legno, per un momento di interscambio che si inserisce all’interno di un percorso ideale, seconda tappa della mostra “L’échange”, tenutasi allo Spasimo, al Salon 2003 de la Nationale des Beaux-Arts (Piramide del Louvre), e al 4° Salon International des “Rencontres Picturales” di Parigi.

Adv
Tra gli artisti stranieri si segnalano, per la delegazioe francese, i pittori Renè Margotton, Maurice Demilly, Georges Weill, il pittore di genere informale Carrizey, il surrealista Robert G. Schmidt, i simbolisti Yann de Cargouet e Ulysse Leca, le “astrattiste” Anne Realitte e Eva Schmidt e per la scultura Marcy, autore di terrecotte e bronzi, e Marie-Thérèse Beinex; per la delegazione statunitense i pittori figurativi Marcus Mc Allister, Jack Broderick e la collega Yudy Biron, insieme allo scultore di “bronzi fantastici” J. Davison. La delegazione russa schiera la pittrice di genere astratto e figurativo, Diana Belaya ed Il pittore figurativo Fèodor Tamarsky, mentre rappresentaranno l’Argentina le pittrici di genere figurativo Maria Luisa Soto e Monica Yoguel. Parteciperanno anche la pittrice Eugenia Gortchakova (Germania), il lo scultore Patrick Penel (Belgio), il pittore Youri Vicheneuski (Ucraina), il pittore figurativo Jean Luc Turlure (Algeria) ed il pittore Guilhem D’Aragon (Tunisia).

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI