VIAGGI

HomeMagazineTurismoViaggi

Più voli per Milano, Roma e l'Europa: in Sicilia si viaggia con una nuova low cost

Wizz Air è una compagnia a basso costo ungherese che ha scelto gli aeroporti di Palermo e Catania come nuove basi operative: ecco tutte le rotte operative da ottobre

Balarm
La redazione
  • 10 settembre 2020

Un aereo della compagnia low cost ungherese Wizz Air

Una nuova base siciliana, 20 rotte - nazionali ed estere - e l'esordio nel capoluogo siciliano. A partire dal mese di ottobre i siciliani hanno a disposizione una nuova opportunità low cost per viaggiare in Italia e in Europa.

Il suo nome è Wizz Air ed è una compagnia a basso costo ungherese che ha scelto gli aeroporti di Palermo e Catania come nuove basi operative per le sue rotte.

Un'occasione ghiotta per i siciliani che potrebbe tradursi in biglietti meno cari per i siciliani, grazie all’aumento di concorrenza nelle tratte con Roma e Milano.

Il giovane colosso dei cieli nato nel 2004 e che oggi vola in 15 aeroporti, ha annunciato infatti l'avvio di due voli giornalieri da Catania per Milano Malpensa e il suo esordio all’aeroporto di Palermo, anche in questo caso con due voli da e per Milano Malpensa operativi dal primo di ottobre.

Ma c'è di più. Gli occhi di Wizz Air adesso puntano principalmente sullo scalo catanese. A partire dall'8 ottobre, infatti, l'aeroporto "Vincenzo Bellini" sarà la nuova base, la trentaseiesima della compagnia low cost, con due Airbus A321 dedicati ben 20 rotte.

Una mossa che consentirà alla compagnia ungherese di triplicare l’offerta sullo scalo siciliano per Malpensa e di lanciare nuovi voli per Roma (3 collegamenti giornalieri), Bologna (2 voli al giorno) e un collegamento giornaliero per Venezia.

Spiccano poi due frequenze settimanali per Londra Luton (dal 22 ottobre ogni giovedì e domenica) e Memmingem (a 100 km da Monaco di Baviera) dal 28 ottobre il mercoledì e domenica.

Tra le altre novità ci sono poi le rotte per Tirana (Albania), Bacau (Romania), Dortmund (Germania), San Pietroburgo (Russia), Kiev e Lviv (Ucraina).

Queste si aggiungono alle rotte già operative da Catania che comprendono le città di Vienna, Sofia, Cracovia, Varsavia, Katowice, Bucarestm Iasi e Budapest.

ARTICOLI RECENTI