AMBIENTE

HomeNewsAttualitàAmbiente

"Sicilia Munnizza Free": 7 giorni per pulire l'Isola, la mobilitazione di Legambiente

Legambiente ribadisce l’importanza di adottare comportamenti corretti e invita tutti a partecipare alla mobilitazione della 31esima edizione di "Puliamo il mondo"

Balarm
La redazione
  • 21 settembre 2023

Rifiuti abbandonati di ogni tipo e forma sono la piaga che affligge sempre di più parchi urbani e fiumi italiani.

A scattare la fotografia con dati e numeri è la doppia indagine, Park e River Litter 2023, realizzata da Legambiente in vista del week end di mobilitazione di Puliamo il Mondo 2023 – in programma dal 22 al 24 settembre – e della giornata mondiale dei fiumi.

Sono ben 25.05 i rifiuti totali censiti in 57 parchi urbani della Penisola e sulle sponde di 7 fiumi monitorati dai volontari dell’associazione ambientalista.

Un dato preoccupante che si traduce per le 57 aree verdi urbane di 15 città - Ancona, Bari, Cagliari, Milano, Napoli, Palermo, Perugia, Pescara, Pineto (TE), Potenza, Pozzuoli (NA), Sasso di Castalda (PZ), Torino, Trivento (CB), Verona - in 22.442 rifiuti raccolti e catalogati in un’area di circa 7.000 mq equivalente a 27 campi da tennis, con una media di circa 3 rifiuti ogni metro quadrato, e per i corsi d’acqua una media di 326 rifiuti ogni 100 metri lineari in un’area campionata totale di circa 8.600 mq (un’area pari a 33 campi da tennis).
Adv
In entrambi i casi, il materiale più trovato è la plastica (che si attesta rispettivamente al 62% e 61%). Tra i rifiuti a farla da padrone sono soprattutto i mozziconi di sigaretta, prodotti usa e getta e imballaggi e frammenti di plastica.

Di fronte a questa fotografia Legambiente torna a ribadire l’importanza di adottare comportamenti corretti, a partire da una corretta separazione e raccolta differenziata, e invita tutti a partecipare al week-end di mobilitazione della 31esima edizione di "Puliamo il mond"o, in programma il 22, 23 e 24 settembre in tutta la Penisola al motto “Per un clima di pace”.

In Sicilia l’iniziativa si svolge nell’ambito del progetto Sicilia Munnizza Free, il progetto nazionale di Legambiente per liberare la Sicilia dai rifiuti e avviarci verso l’economia circolare che aderisce alla mobilitazione con una serie di appuntamenti in programma dal 23 settembre al 7 ottobre in diverse località siciliane.

IL CALENDARIO
23 settembre - ore 10.00
Visitor Center di Enna, con registrazione dei partecipanti e distribuzione guanti, sacchi ed attrezzi. Organizzazione delle squadre e pulizia dell'anello circumlacustre.

24 settembre - ore 9.00
Legambiente Troina, circolo Ancipa. Luogo raduno: via Goffredo Malaterra

24 settembre - ore 9.00
Legambiente Melilli, circolo Timpa Ddieri. Luogo raduno: contrada Tremola

27 settembre - ore 9.00
Piazza Armerina, circolo Piazzambiente. Luogo raduno: via Roma

30 settembre - ore 9.00
Corleone, circolo Le Due Rocche. Luogo raduno: piazza Garibaldi

1 ottobre - ore 9.00
Castelvetrano, circolo Crimiso. Luogo raduno: via Pier Santi Mattarella

6 ottobre - ore 9.00
Partinico, circolo Gino Scasso. Luogo raduno: piazza Duomo

7 ottobre - ore 9.00
San Cipirello, Circolo Giuseppe Giordano. Luogo raduno: via Roma

7 ottobre - ore 9.00
Messina, Legambiente Peloriani. Luogo raduno: rotatoria Vittime e Martiri della Mafia
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI