TEATRO E CABARET
HomeEventiTeatro E Cabaret

Danio Manfredini a Palermo: il maestro del teatro italiano in scena allo Spazio Franco

  • Spazio Franco - Palermo
  • 6 aprile 2024 (evento concluso)
  • 21.00
  • 15 euro
  • Biglietti acquistabili online sul sito di Spazio Franco o direttamente sul posto la sera dello spettacolo. Maggiori info al numero 379 2876196 spaziofrancozisa@gmail.com
Balarm
La redazione

Danio Manfredini

Una scrittura che nasce dal romanzo di Jean Genet dal titolo "Nostra signora dei fiori".

Nell'ambito di Scena Nostra, la rassegna prodotta da Babel in collaborazione con Rete Latitudini, con il sostegno di Regione Siciliana e Ministero della Cultura, appuntamento con il maestro del teatro italiano Danio Manfredini che va in scena con "Divine". 

Lo spettacolo va in scena sabato 6 aprile, alle 21.00, sul palco dello Spazio Franco ai Cantieri culturali alla Zisa. 

Nel romanzo - scritto nel 1944 nel periodo che Genet passò in carcere a Parigi - il protagonista è lo stesso autore colto nell’universo carcerario fatto di celle, corridoi, compagni di sventura.

«Genet - spiega Manfredini, pluripremiato regista e attore teatrale quattro volte "Premio Ubu", tra cui Premio Ubu alla Carriera 2023 e Premio ANCT 2023 - prende ispirazione proprio dalle presenze intorno a lui per dare vita ad una storia inventata.

Dalla complessità del romanzo ho estratto un ramo che è la storia di "Divine", al secolo Louis Culafroy, un ragazzino che scappa di casa per condurre a Parigi una vita da travestito.

L'incontro con Mignon, un ladruncolo e l’incontro con Nostra Signora dei Fiori un giovane assassino, segneranno in maniera indelebile la vita di Divine. Ho scritto questo canovaccio di sceneggiatura alla fine degli anni novanta.

Pensavo di farne un film invece diventò parte dello spettacolo teatrale "cinema cielo" del 2003. Nella serata leggerò il canovaccio della sceneggiatura accompagnato dai disegni che feci allora: lo story bord che traccia la parabola della vita di Divine».

Se vuoi essere informato su altri eventi come questo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

COSA C'È DA FARE