MANIFESTAZIONI

HomeEventiManifestazioni

È il più buono della provincia palermitana: torna lo "Sfincione Festival", con asporto e delivery

  • Evento online
  • Dal 16 al 18 aprile 2021 (evento concluso)
  • Dalle 10.00 alle 20.00 (consegna e ritiro)
  • Gratuito
  • Lo sfincione si può acquistare sullo shop online di Sanlorenzo Mercato o al numero 335 8359556 (per asporto) oppure su FuddApp per riceverlo a domicilio
Balarm
La redazione

Lo sfincione bianco di Bagheria

Torna a Palermo lo "Sfincione Festival", l'evento gastronomico più amato di Sanlorenzo Mercato, che da quattro anni mette insieme gli sfincioni più buoni di tutto il territorio della provincia palermitana, a partire da Bagheria, storico baluardo della versione bianca. 

Quest’anno, il 16, 17 e 18 aprile è in programma un'edizione speciale: fisica e digitale, con asporto e delivery, per venire incontro alle norme di sicurezza anti-covid, ma con un offerta di sfincioni più che raddoppiata rispetto a tutte le passate edizioni.

Per tre giorni, infatti, si potranno ritirare da asporto a Sanlorenzo Mercato di Palermo o ricevere a casa tramite FuddApp ben tredici tipi di sfincioni diversi: a cominciare dai bianchi di Bagheria (con ricotta o tuma), Antico Forno Valenti, Antica Forneria Scaduto, Antico Forno Don Pietro, Panificio Elitè, Panificio Conti, Panificio La Spiga, Panificio Mancino. 

Per continuare con i rossi in diverse versioni: il classico da Palermo (Sanlorenzo Mercato-Qcinu), quello di Monreale (Tusa Arte e Gusto) vincitore rosso dell’ultima edizione, quello di Casteldaccia (Panificio Martorana), quello di Altavilla Milicia (Antico Forno Lombardo), le new entry di quest'anno Ficarazzi (Antico Forno a legna Fratelli Coffaro) e Lercara Friddi (Forneria Marino).



Tutti gli sfincioni partecipanti saranno prenotabili singolarmente un giorno prima, per il ritiro a Sanlorenzo Mercato. Ma il modo migliore per gustarli sarà la speciale box Sfincione Festival, che comprende 6 assaggi di 6 sfincioni selezionati da Sanlorenzo Mercato per un’esperienza di gusto unica, un’occasione irripetibile per compiere un viaggio tra le eccellenze del territorio, tutte insieme contemporaneamente. 

Nella box infatti si potranno trovare 6 assaggi diversi: due di sfincione bianco bagherese scelti tra i vincitori delle ultime edizioni dello Sfincione Festival (Antico Forno Valenti, Antica Forneria Scaduto, Antico Forno Don Pietro), e quattro di sfincione rosso da quattro territori diversi, scelti tra i protagonisti delle ultime edizioni e le new entry di quest’anno (Palermo, Monreale, Casteldaccia, Ficarazzi, Altavilla Milicia).

Due, dunque, le possibilità di scelta:

1) ASPORTO - Sullo shop online di Sanlorenzo Mercato o al numero 335 8359556 è possibile ordinare con almeno un giorno di anticipo le porzioni da 1kg di tutti gli sfincioni disponibili, da ritirare direttamente al Forno del Mercato, in piena sicurezza e nel rispetto di tutte le norme, con orari di ritiro programmati.

2) CONSEGNA A DOMICILIO - tramite FuddApp si potrà ricevere a domicilio la box "Sfincione Festival", con la selezione di 6 assaggi di 6 sfincioni diversi, da ricevere direttamente a casa poco dopo l’ordine.
 
Come negli scorsi anni, non mancherà il contest tra gli sfincioni partecipanti. Quest’anno si svolgerà online, sul sito AllFoodSicily, il portale interamente dedicato al mondo del gusto in Sicilia, con i contributi di alcuni tra i maggiori esperti e operatori del settore. A partire dal 9 aprile sarà infatti possibile votare online il proprio sfincione preferito tra quelli selezionati da Sanlorenzo Mercato e dagli organizzatori dello "Sfincione Fest" di Bagheria.

Durante i tre giorni, inoltre, sui canali social di Sanlorenzo Mercato, spazio a dirette live, showcooking e interviste a maestri panificatori, chef, giornalisti ed esperti, che racconteranno tutti i segreti della “pizza dei palermitani”. Al termine dell’evento, una giuria qualificata di esperti assegnerà alcuni premi ai panificatori, decretando così i migliori sfincioni di questa quarta edizione.
Se vuoi essere informato su altri eventi come questo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

COSA C'È DA FARE