MUSICA E DANZA

HomeEventiMusica E Danza

I live nel verde del Coast To Coast: gli appuntamenti per il "Giardino della musica"

Concerti di tramonti di mezza estate e di quasi metà agosto. Che si rivolgono a chi in questi giorni cerca compagnia e intrattenimento o non può permettersi le ferie o ci è già andato. Come location, un giardino ritrovato in un’area abitativa della città: al fresco e all’ora dell’aperitivo. 

Attività piena anche per il terzo mese consecutivo per il “Giardino della musica”, la prima rassegna estiva in un’area residenziale di Palermo, alle ore 19.00 nel giardino esterno del Coast to Coast Ausonia in via Ausonia 56. 

Questa settimana ci si muove tra concerti con chitarristi e omaggi ai grandi della musica italiana. 

Martedì 9 agosto, alle ore 19.00, al centro dello show il concerto chitarra e voce con Marcello La Guardia, che con il suo modo di fare accurato e pacato, accompagnerà il pubblico a concludere la settimana tra un brindisi e l’altro a cantare. In scaletta brani di: Oasis, Rolling Stones, Jimi Hendrix, Stereophonics, Nirvana, Peter Cincotti, Doobie Brother, Neil Young, Beatles. 
Adv
Mercoledì 10 agosto, sempre alle 19.00, per San Lorenzo, i musicisti protagonisti sono i Non dire no, con il loro tributo a Lucio Battisti. Daniele Davì alla voce e Francesco Vannini alla chitarra suoneranno in acustico le più belle canzoni firmate Battisti/Mogol. Una riproposizione in chiave classica, per i nostalgici, ma anche per chi vuole imparare a conoscere quel che Lucio Battisti ha significato per la storia della musica. In scaletta: “Ancora tu”, “Un'avventura”, “10 ragazze”, “La collina dei ciliegi”, “Si viaggiare”, “E penso a te”, “io vorrei non vorrei ma se vuoi”, “7.40”, “Anna”, “Fiori rosa fiori di pesco”, “La luce dell'est”.

Giovedì 11 agosto, la triade di concerti si chiude con lo show chitarra e voce di Fabrizio Lembo, che porterà il suo progetto “Guitar revival”, ovvero un concerto in acustico in cui si potranno ascoltare brani italiani e stranieri dagli anni Ottanta a oggi, servendosi solo dell’ausilio della voce e della chitarra suonata quasi come se fosse una intera orchestra.

COSA C'È DA FARE