LE VIE DEI TESORI

HomeEventiLe Vie Dei Tesori

Il gioiello Liberty sopravvissuto al sacco di Palermo: gli eredi aprono le porte di Villa Pottino

  • Le Vie dei Tesori
  • Villa Pottino - Palermo
  • 31 ottobre 2021
    6 novembre 2021 (evento concluso)
  • Dalle 10.00 alle 17.00
  • 3 euro (visita singola), 10 euro (4 visite), 18 euro (10 visite)
  • Coupon acquistabili online sulla pagina dedicata alla visita. Ingresso non accessibile ai disabili. Info al numero 091 8420253 (tutti i giorni, dalle ore 10.00 alle 18.00)
Balarm
La redazione

Villa Pottino a Palermo

Ѐ l’ultimo scampolo di Liberty in via Notarbartolo, salvatosi dal “sacco” di Palermo degli anni Sessanta del secolo scorso. In occasione de "Le Vie dei Tesori" a Palermo tornano le visite tra i saloni di Villa Baucina-Pottino. 

Edificata nel 1915 su disegno dell’architetto Armò come abitazione dei principi di Baucina, la villa poi venne acquistata dal marchese Pottino di Irosa.

Ha un’elegante facciata neorinascimentale e si sviluppa su quattro piani che svettano sul parco dominato da rari esemplari di ficus. Si cammina sotto soffitti intarsiati a cassettoni.

Fino a pochi anni fa, la residenza era ancora abitata da Maria Giaconia, prima di otto figli, segretaria dell’EIAR, l’Ente italiano per le audizioni radiofoniche, che aveva sposato nel ’53 il marchese Gaetano Pottino, ingegnere collaudatore di aerei. La villa ospita le foto che raccontano la storia della famiglia.

In questa nuova edizione de "Le Vie dei Tesori" tutto il capoluogo è da vivere: da terra, dal cielo, dal mare. Sono infatti 87 i luoghi da visitare, molti dei quali aperti per la prima volta; 26 le esperienze speciali; 100 le passeggiate; 9 gli itinerari fuori porta.

Potete consultare l'elenco completo del luoghi aperti e di tutte le attività in programma (esperienze, passeggiate, fuori porta, etc..) sul sito web de "Le Vie dei Tesori".
Se vuoi essere informato su altri eventi come questo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

COSA C'È DA FARE