LE VIE DEI TESORI

HomeEventiLe Vie Dei Tesori

Palermo dall'alto è uno spettacolo: il volo in piper con "Le Vie dei Tesori", come salire a bordo

  • Aeroclub Palermo, Piazza Pietro Micca 15 - Palermo
  • Dal 3 ottobre al 5 novembre (solo sabato e domenica) (evento concluso)
  • Dalle 10.00 alle 15.30
  • 27 euro
  • Prenotazione obbligatoria online sul sito della manifestazione
Balarm
La redazione

Una vista di Palermo dall'alto (foto facebook Massimo Pisciotta)

Palermo dall’alto, come il primo pilota che la sorvolò. La città dall’alto a bordo di un Piper quadriposto è una delle esperienze che potete vivere grazie al festival "Le Vie dei Tesori".

Il volo è in partenza dall’Aero Club Palermo di Boccadifalco, intitolato al comandante Beppe Albanese, che legò il suo nome al mitico Giro aereo di Sicilia.

Venti minuti tra decollo, volo e atterraggio, tre passeggeri per ogni velivolo, condotto da piloti di grande esperienza, sulla rotta del primo volo compiuto dal pioniere Clemente Ravetto. Così come quest’ultimo – pilota piemontese formatosi in Francia e poi stabilito a Palermo – l’1 maggio 1910 accendeva il motore del suo Voisin, prendeva velocità e si alzava verso il cielo realizzando il primo volo del Sud Italia, analogamente i passeggeri hanno la possibilità di vivere la stessa emozione.

L'esperienza è per tutte le età ma i minorenni devono essere accompagnati almeno da un adulto. Il volo non si svolge in condizioni meteo sfavorevoli.



Chi intende vivere questa esperienza si deve presentare - dopo avere effettuato la prenotazione on line - 15 minuti prima del volo per ricevere informazioni generali e sui comportamenti da assumere finalizzati alla sicurezza del volo. Dovrà inoltre essere sottoscritto il modulo di adesione all’iniziativa con l’autorizzazione al trattamento dei dati personali e dovrà essere consegnata fotocopia del documento di identità.

Visite in sicurezza
Quest'anno naturalmente la manifestazione si svolge in assoluta sicurezza rispetto alla prevenzione del Covid-19: gli ingressi nei luoghi sono contingentati e avvengono preferibilmente su prenotazione, le visite guidate e le passeggiate si faranno in modalità di audio registrato ascoltabili sul proprio cellulare quando non ci saranno le condizioni per le guide in presenza.

Gli operatori e i volontari saranno dotati delle protezioni di legge. Nei luoghi chiusi è obbligatoria la mascherina per i visitatori, dove non sarà possibile far rispettare la distanza di un metro. In caso di temperatura corporea superiore a 37,5 gradi non sarà possibile accedere.

Come partecipare
Quest'anno, a causa delle misure di prevenzione del Covid, tutte le visite nei luoghi sono su prenotazione, che non è obbligatoria ma è caldamente consigliata per assicurarsi la visita. Chi non prenota, può presentarsi direttamente all'ingresso dei luoghi ma senza la certezza che ci siano posti disponibili per la visita

COSA C'È DA FARE