MOSTRE

HomeEventiMostre

Quando l'arte guarda al sacro (e viceversa): al MacS di Catania "di Cielo e di Terra" di Marc Vinciguerra

  • Museo Arte Contemporanea Sicilia - Catania
  • Dal 15 giugno al 15 settembre 2019 (evento concluso)
  • Visitabile dal martedì alla domenica dalle 10.30 alle 17.30. Chiuso il lunedì
  • Ingresso gratuito
Balarm
La redazione

"The Triptych of The Religion of Atheism" di Marc Vinciguerra al MacS di Catania

La mostra a Catania dello scultore Marc Vinciguerra, ospitata negli spazi del MacS (Museo di Arte Contemporanea Sicilia) diretto da Giuseppina Napoli, presenta al grande pubblico uno dei protagonisti dell'arte contemporanea in grado di fondere passato e futuro. 

Lo scultore - attualmente tra i protagonisti della 58esima Biennale di Venezia - riunisce entrambi con l'abilità di un artista rinascimentale e i pensieri di un filosofo del ventunesimo secolo, trasformando l'arte figurativa in installazioni concettuali.

La mostra "di Cielo e di Terra", fruibile fino al 15 settembre, si compone di cinque sculture: "The Triptych of The Religion of Atheism" (Scultura Triptycs 2015-2017); "The Ecstasy of the Absence of Meaning" (Scultura Portrait 2017), ed esplora con rara sensibilità attraverso la matericità delle sue opere la strada della spiritualità.

Ed è all'Uomo e alla sua ricerca tendente all'infinito, che l'artista dedica un trittico di grande intensità espressiva ed emotiva, un momento di sosta tra la ricerca e il credo. 

L'intento è quello di trovare una spiritualità post-Dio, una identità non deliberatamente laica (ma consapevole) e intellettualmente conscia, che possa portare ad una nuova definizione di Sacro

Marc Vinciguerra è un artista parigino che vive in America. Attualmente sta esibendo una statua monumentale a Venezia durante la Biennale di architettura in uno spettacolo che sta condividendo con altri artisti tra cui Richard Meier (Pritzker Price e architetto del Getty Museum).

Marc Vinciguerra ha anche un grande seguito con filosofi e scrittori, vincendo il Premio per la partecipazione alla Fellowship alpina nel 2014, premio visionario che cerca di ricollegare l'arte e la filosofia ospitate dal filosofo e conduttore della BBC (Why Beauty Matters) Sir Roger Scruton.

L'artista è anche docente. Ha tenuto una conferenza nelle università, presso la Fondazione Cini di Venezia e ha scritto articoli sul futuro dell0'arte. È stato invitato dal Centro Culturale Europeo di Venezia a mostrare le sculture di Yoko Ono.

Museo Arte Contemporanea Sicilia

Via San Francesco D'Assisi 30 - 95124 Catania (Ct)
Vedi mappa

eventi consigliati