Lavoro

HomeInformagiovaniLavoro

Un'opportunità di lavoro per i giovani siciliani: il nuovo bando per il servizio civile

I posti a disposizione ammontano ad un totale di 39.646, di cui 3.692 nella regione Sicilia. L'assegno mensile riservato a chi svolgerà il servizio ammonta a euro 439,50

Balarm
La redazione
  • 11 settembre 2019

È stato pubblicato lo scorso 4 settembre il nuovo bando nazionale del "Servizio civile nazionale 2019": i posti a disposizione ammontano ad un totale di 39.646, di cui 3.692 nella regione Sicilia.

I requisiti richiesti per l’ammissione sono i seguenti: cittadinanza italiana, di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea o di un Paese extra Unione Europea purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia; età compresa tra i 18 e i 28 anni (e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda; non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno (qui il modulo per la presentazione della domanda).

Si ricorda che ciascun giovane potrà presentare una sola domanda di partecipazione al bando e per un solo progetto (qui il link in cui trovi i progetti).

Retribuzione: l’assegno mensile riservato a chi svolgerà il servizio ammonta a euro 439,50. Costituiscono un’eccezione gli operatori volontari impegnati in progetti che prevedono la permanenza all’estero a cui, oltre la già riportata somma, vanno aggiunte una specifica indennità, il vitto e l’alloggio.

Inoltre, l’operatore volontario risedente in un comune diverso da quello di realizzazione del progetto, avrà diritto al rimborso da parte del Dipartimento delle spese del solo viaggio iniziale per il raggiungimento della sede del progetto (aereo, treno, pullman, traghetto, purché risulti il mezzo più economico), previa presentazione del relativo titolo di viaggio al responsabile della sede medesima.

Le domande di partecipazione devono essere presentate esclusivamente nella modalità online sopra descritta entro il 10 ottobre 2019.

ARTICOLI RECENTI