IDEE E PROGETTI

HomeMagazineCulturaIdee e progetti

A Palermo era il "Birimbao": dopo anni di abbandono c'è una speranza per Villino Cusimano

La famosa discoteca di Palermo aveva sede in un vero e proprio capolavoro del Liberty che, adesso, dopo anni di degrado, potrebbe avere una nuova possibilità di rinascita

Balarm
La redazione
  • 6 aprile 2021

L'esterno di Villino Ramione Cusimano a Palermo

Si trova al civico 85 di via dei Leoni (angolo via Croce Rossa) e a Palermo, per anni, è stato il simbolo del divertimento per i giovani deglli anni Novanta.

Parliamo dell'indimenticata discoteca "Birimbao" che aveva sede in un vero e proprio capolavoro del liberty che da anni versa in uno stato di abbandono e degrado: il Villino Ramione Cusimano.

Adesso però per lo storico villino potrebbe esserci una svolta. È stata infatti fissata per giovedì 6 maggio 2021 la vendita all'asta che potrebbe far tornare la villa agli antichi fasti.

«Il villino - come scriveva l'autrice Giusi Lombardo in un articolo pubblicato su Balarm - si eleva, a corpo unico, su tre piani in quella che fu la Piana dei Colli, area in cui sorsero fin dalla seconda metà del diciottesimo secolo, tante residenze nobiliari di villeggiatura.

La sua edificazione risale probabilmente ai primissimi anni del Novecento come dimora della famiglia, già titolare di un avviato pastificio.

E che in quegli anni creò un'apprezzata industria conserviera, contemplante anche la realizzazione di sgombro e tonno sott'olio, nella vicina contrada di San Lorenzo. Per la sua costruzione, la famiglia aderì perfettamente alla scelta dello stile che imperversava in quegli anni, il liberty».

Stimato per un valore di 1.880.000 euro, il villino venne pignorato nel 2012 ad uno degli eredi Cusimano e poi messo all'asta con prezzo base di 1.440.000 euro. Nel 2019 l'asta venne sospesa ed il villino fu messo in vendita ad un prezzo notevolmente ridotto pari a 475.000 euro.

Adesso, una nuova possibilità di rinascita. Il prezzo dell'asta è di 375.000 euro, con un'offerta minima di 281.250 euro. Che sia la volta buona?
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI